Una Voce nella notte

Una Voce nella notte
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GGG
  • Media voti utenti
    • (32 voti)
  • Critica
Varie

Cast

Una Voce nella notte

Robin Williams interpreta Gabriel Noone, il conduttore di una famosa trasmissione radiofonica. “Sono un autore di favole per affari” avvisa il conduttore quando inizia la sua conduzione notturna. E’ un omosessuale che si trova a sbrogliare l’intricata matassa della sua vita sentimentale: è appena finita una sua storia d’amore che durava da dieci anni, non riesce ad avere un rapporto positivo col padre, vive costantemente fuori dalla realtà. Riceve il manoscritto di un romanzo, dove sembra esserci una sua introduzione, ed inizia a leggerlo. Il libro racconta di un tredicenne, Pete Lomax, sieropositivo, maturato precocemente in seguito ad una esperienza di vita terribile. Pete è uno dei suoi fan più accaniti ed inizia così un’amicizia telefonica che renderà la vita di Gabriel ancora più complicata, soprattutto quando si presenta un problema di identità nel giovane ragazzo. La storia è ricavata dall’omonimo romanzo di Amistad Maupin (anche sceneggiatore) che racconta di una sua esperienza realmente vissuta e che ha definito il suo libro un “thriller del cuore”.

Visualizza contenuti correlati

Condividi

4 commenti

  1. verona14

    consiglio di leggere il libro..putroppo il film…
    non e’ stato all’altezza ..anzi dopo aver letto il libro, non vedevo l’ora di vedere il film : era meglio rimanere nel dubbio.
    film lento ..dialoghi e personaggi senza una trama che riesca a creare un thriller ..sembrano messi li..con un po di zucchero e mescolati un po..peccato..

  2. Morgenstern

    Mi ha colpito questa strana storia! Molto bravi gli attori, tra cui il compianto Robin Williams.
    Come è stato scritto qui sotto, non essendo la storia gay al centro del film, credo che 3G siano troppe.
    Comunque secondo me, anche se vedo che ha una media bassa, è un film coinvolgente.

  3. De La Croix

    Visto…carino…non mi ha fatto sobbalzare! Il libro è molto meglio, meno scontato. Ad ogni modo mi chiedo come mai sia nella categoria GGG…in fondo la relazione del protagonista non è il punto focale della storia, né tanto meno caratterizza tutto il film. Il libro, in compenso è da GGG visto che molte scene GGG nel film sono state omesse. Di G al massimo gliene do 2! 😛

Commenta


Varie

Vedi sito italiano del film

“Dagli studi della WNYH di New York City, in onda in tutto il paese per una speciale edizione dal vivo, è qui con voi Gabriel Noone e questo è Noone at Night. Come narratore, ho saccheggiato per anni la mia vita privata e l’ho messa nelle storie che vi raccontavo. Come una gazza ladra, ho sempre avuto la tendenza ad afferrare quello che luccica e a scartare il resto. Infatti, é sempre possibile alterare i fatti quando si racconta una storia ma questa volta, voglio fare attenzione. Vi esporrò gli eventi così come li ricordo. Voglio che crediate a questa storia; dopo tutto ritengo che sia abbastanza dura già così com’è.”
E’ così che inizia il nuovo film diretto da Patrick Stettner, UNA VOCE NELLA NOTTE, tratto dall’omonimo romanzo semi autobiografico di Armistead Maupin.
Gabriel Noone (Robin Williams) è un romanziere di successo che presenta da anni un programma radiofonico notturno. La sua vita e la sua carriera sono in crisi; il suo partner da otto anni, molto più giovane di lui e sieropositivo, Jess (Bobby Cannavale), se ne è appena andato da casa e Gabriel soffre della sindrome del blocco dello scrittore. Deve alla stazione radiofonica cinque storie e per il momento non vede alcuna via d’uscita. Il suo amico Ashe (Joe Morton), un curatore di romanzi, gli consegna un manoscritto intitolato The Blacking Factory. Il libro di memorie, scritto dal quattordicenne Pete Logand (Rory Culkin), racconta nei dettagli gli orrori dell’infanzia del giovane e include anche le cronache delle regolari molestie subite dai genitori e dai loro amici.
Gabriel comincia a trascorrere ore al telefono con il ragazzo, fino a considerarlo una sorta di figlio. Ma quando deciderà di andare a conoscere il giovane, la sua vita ordinata e le sue certezze verranno messe completamente in gioco, fino a dubitare dell’esistenza stessa di Pete. (press book)

VEDI tutta la cartella stampa

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.