Ciliegine

Ciliegine
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GG
  • Media voti utenti
    • (5 voti)
  • Critica
Guarda il trailer Varie

Cast

Ciliegine

Amanda ha sempre avuto con gli uomini rapporti complicati, li giudica irreparabilmente inaffidabili, li guarda con sospetto, pronta a cogliere i segni certi dell’arroganza, del tradimento, dell’indifferenza.
Secondo il marito della sua migliore amica Florence, un eccentrico psicanalista, Amanda è affetta da androfobia: ha paura degli uomini.
E’ quindi fatale che qualunque inezia diventi pretesto per interrompere le sue relazioni. Ma la sera del 31Dicembre accade qualcosa di veramente insolito: con Antoine, un uomo incontrato al veglione organizzato da una collega di Florence, Amanda sembra un’altra, tenera, gentile, indulgente.
Florence è stupefatta. E’ possibile che fra i due sia scoppiato un vero e proprio colpo di fulmine? In realtà, vittima di un equivoco, Amanda è convinta che Antoine sia gay, quindi innocuo.
Quando Florence si rende conto del malinteso, il marito psicanalista la dissuade dal disingannare Amanda. Perché Amanda possa finalmente guarire, bisogna anzi convincere Antoine a fingersi gay…

Visualizza contenuti correlati

Questo film al box office

Settimana Posizione Incassi week end Media per sala
dal 18/05/2012 al 20/05/2012 17 € 40.856 € 2.150
dal 11/05/2012 al 13/05/2012 17 € 34.468 € 1.188
dal 4/05/2012 al 6/05/2012 12 € 73.857 € 1.678
dal 27/04/2012 al 29/04/2012 14 € 75.506 € 1.606
dal 20/04/2012 al 22/04/2012 14 € 95.933 € 1.918
dal 13/04/2012 al 15/04/2012 13 € 176.784 € 3.761

Condividi

7 commenti

  1. L’ho visto solo per curiosità, perchè la Morante mi piace come attrice (ma solo quando è ben diretta da alcuni bravi registi italiani). Francamente poteva risparmiarsi un esordio alla regia del genere. La storia è banale e noiosa. Un commediola francese che lascia il tempo che trova. L’equivoco gay è davvero poco credibile.

  2. thediamondwink

    il debutto della Morante come regista, non mi ha deluso tanto quanto la freddezza con cui è stato accolto questo film. Si, dico deluso, perchè il film è piacevole e, soprattutto, la storia raccontata è fresca, decisamente scorrevole. Bellissimi i personaggi, realisti e veritieri come molte persone che conosco. Mi è piaciuto il personaggio che interpreta la Morante, molto brava. Bello!

  3. roberto67

    Abbiamo paura di ciò che ci piace o ci piace ciò di cui abbiamo paura? Con questo interrogativo si muovono i protagonisti di questa commedia divertente, ben scritta e piena di trovate cinematografiche. E con un simpatico omaggio alla comunità omosex, come ha detto in un’intervista la neo regista Laura Morante. Brava!

  4. A me è piaciuto molto. Laura Morante caratterizza il ruolo della nevrotica in modo simpatico, mai cafona o ansiogena (come ad es. Margherita Buy in certi film). La componente gay è presente e tutta la trama si regge su un equivoco, magari poco originale, ma che funziona bene, senza forzature. Lo consiglio sicuramente

Commenta


trailer: Ciliegine

Varie

CRITICA:

Il debutto alla sceneggiatura e alla regia della Morante è un divertissment (auto)ironico sulla paura che molte donne hanno di rimanere vittime nel rapporto con gli uomini. Amanda (Morante) è una single che porta ogni relazione alla rottura trovando nei suoi compagni segnali di trascuratezza ed egoismo. L’unico uomo con cui riesce a rilassarsi è Antoine (Elbe), un neoseparato che Amanda crede gay: di qui l’assenza di apprensione.
Il gioco degli equivoci in salsa francese (il film è girato in Francia e interpretato da un cast d’oltralpe, eccetto la Morante ed Ennio Fantastichini in un brevissimo cammeo), si protrae un po’ troppo, ma trova soluzione prima del finale, che è doppio, a dimostrazione che la neoregista ha un certo coraggio narrativo.
Un debutto che non smuove le montagne ma ha una misura di grazia e un’attenzione alla psicologia femminile che fanno ben sperare. Anche la mano registica, seppure un po’ esitante (Morante ha chiesto consigli all’ex marito Daniele Costantini, anche cosceneggiatore) ha un gusto lieve per la composizione umoristica. (Paola Casella, Europa)

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.