Le parole tra gli uomini. Antologia di poesia gay italiana da Saba al presente
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • EditoriRobin - Collana: La biblioteca

Le parole tra gli uomini. Antologia di poesia gay italiana da Saba al presente

“Esiste una poesia gay? No, non esiste. È forse questo il principale fondamento teorico, da parte mia assolutamente condivisibile, premesso a Le parole tra gli uomini. Antologia di poesia gay italiana dal Novecento al presente, curata da Luca Baldoni. Il volume non nasce infatti per definire un particolare genere poetico, che inevitabilmente sarebbe poi un sottogenere, una categoria circoscritta e penalizzata dai suoi stessi parametri di definizione. Piuttosto, il curatore da un lato ha inteso tracciare una possibile «storia della presenza omosessuale nella poesia italiana moderna e contemporanea», dall’altro ha pensato all’antologia «non come a uno studio sulla poesia gay (o omoerotica o omosessuale), ma come a una ricerca su omosessualità maschile e poesia, dove l’accento non viene posto su un determinato tipo di fare poetico, ma sul rapporto tra due termini strettamente distinti e correlati». L’utilizzo della categoria non è allora ontologico, ma strumentale, pragmatico. Il modo più fecondo di leggere Le parole tra gli uomini è dunque quello insieme più scontato e più imparziale, trattandosi di poesia, vale a dire di affidarsi a criteri poetici, di consistenza e di efficacia espressiva, tenendo comunque presente il punto di vista adottato dalla selezione antologica e il filo conduttore che ne deriva…” (R. Galaverni, La Lettura)

Visualizza contenuti correlati

Condividi

Commenta


Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.