Cinema

10 migliori DVD con tematiche LGBT pubblicati nel 2018

Ricordiamo ancora che sebbene la produzione e distribuzione di DVD e BLURay stia ogni anno calando per la forte concorrenza dello streaming, sia gratis (PopCorn TV, VVVVID, Openculture, Vodkey, RaiPlay, Paramount Channel, ecc.) che a pagamento (Now Tv, Premium Play, Netflix, Infinity, TIMvision, Amazon Prime Video, ecc.) bisogna sapere che lo streaming è spesso possibile solo per un periodo di tempo limitato (titoli che vanno fuori catalogo) e il download a pagamento ha quasi sempre delle scadenze di utilizzo (assai brevi).

Quindi se ci sono film che amiamo e vogliamo avere sempre disponibili non ci resta che l’acquisto del dvd, che garantisce inoltre una qualità ottimale (cosa difficile da ottenere con lo scaricamento illegale).
Più sotto i migliori dieci titoli di dvd usciti nel 2018, ai quali si possono aggiungere questi altri titoli, molti solo con qualche riferimento LGBT, e alcune importanti riedizioni:
Chi salvera le rose (2017) – l’amore omosessuale nella terza età
Sposami stupido (2018) – Un matrimonio per forza ma …
Napoli velata (2017) – stereotipi gay sullo sfondo ma è sempre un film del nostro Ozpetek
Strike a pose (2015) – Madonna ha davvero vampirizzato la controcultura gay per farne il motivo politico della sua tournée?
Il soldato americano (1970) – capolavoro di Fassbinder con sottotitoli
Wilde Salome (2010) – un film sperimentale con un grande Al Pacino
Il bagno turco (1997) – un film cult, rivelazione del regista Ozpetek
Niente baci sulla bocca (1991) – capolavoro di André Téchiné con un grande Philippe Noiret gay in cerca di compagnia
Il sapore del grano (1986) – uno dei primi film gay italiani
Star Trek Behond (2016) – finalmente un protagonista si rivela gay con compagno e figlia
Porno e libertà (2016) -Il regista Carmine Amoroso spiega che “questo doc è la testimonianza di una rivoluzione persa”
Mamma mia ci risiamo (2018) – secondo capitolo della commedia vincitrice al box office con piccolissimo ruolo gay

Classifica

  1. Chiamami col tuo nome


    Chiamami col tuo nome

    Film evento del 2018, superpremiato,che ha riportato l’attenzione al regista italiano Luca Guadagnino, prima riconosciuto per il suo valore solo all’estero. Di questi giorni la notizia che è già in preparazione un seguito, questa volta con la sceneggiatura del romanziere André Aciman, autore del libro omonimo

  2. Tuo, Simon


    Tuo, Simon

    Del regista gay Greg Berlanti, che già nel lontano 2000 ci aveva offerto un film mainstream a completa tematica gay (Il Club dei cuori infranti). Il film, che ci racconta un intrigante coming out adolescenziale, è stato presente su vari media ottenendo moltissime recensioni e un buon successo di pubblico

  3. Thelma


    Thelma

    Definito dalla critica uno dei migliori thriller paranormali degli ultimi anni perché “capace di combinare angoscia, tensione e sentimento, umano e sovrumano, reale e surreale in una figurazione seducente come il peccato stesso”. Una forte storia d’amore lesbo e un viaggio verso la scoperta di se stessi.

  4. Una donna fantastica


    Una donna fantastica

    Altro film rivelazione, acclamato dalla critica, vincitore del Teddy Award, ha sofferto una distribuzione troppo limitata che potrebbe essere rimediata da questo dvd. La protagonista è una donna trans che deve combattere contro una famiglia che la considera un’aberrazione, una perversione…

  5. 120 battiti al minuto


    120 battiti al minuto

    Vincitore della Palma d’Argento a Cannes (ma Pedro Almodovar, presidente di giuria, ha dichiarato che meritava la Palma d’Oro) e della Queer Palm con la seguente motivazione: “Abbiamo scelto un film in cui tutti gli interpreti si sono impegnati al massimo in ruoli toccanti e con grande coraggio. Senza mai cadere nel melodramma, il film ci immerge nelle pagine più buie della nostra storia recente, ricordandoci che siamo più forti quando uniamo le nostre energie, quando amiamo tutti un po’ di più, quando ci sosteniamo tutti un po’ di più, e, naturalmente, quando balliamo insieme un po’ di più“

  6. La terra di Dio


    La terra di Dio

    Bellissima storia d’amore nelle campagne inglesi. Dove può essere ancora difficile aprire il proprio cuore. Imperdibile

  7. Puoi baciare lo sposo


    Puoi baciare lo sposo

    Ispirato ad una una commedia nusicale di Broadway “My big gay italian wedding”, scritta dall’italoamericano Anthony J. Wilkinson, qui è più commedia che film musicale ma ugualmente piacevole e divertente. Sui media ha fatto discutere il ruolo gay dell’attore Salvatore Esposito, famoso per essere il macho della serie Gomorra, ma anche per la tematica che mette in rilievo i pregiudizi ancora presenti contro unioni civili e matrimoni gay.

  8. La forma dell’acqua


    La forma dell'acqua

    La storia gay è secondaria ma toccante come non poche. Grande merito ad uno dei registi attualmente più quotati, Guillermo del Toro, per averla inserita in un film mainstream di grande successo

  9. A modern family


    A modern family

    Film divertente, con due bravissimi attori comici, che cerca di evitare stereotipi e luoghi comuni sui gay, riuscendoci forse solo in parte. Racconta di un’agiata coppia gay insieme da più di dieci anni che si vede bussare alla porta da un ragazzino di 10 anni che sostiene di essere un loro nipote. Un “Vizietto” ammodernato.

  10. The Party


    The Party

    Ottimo film che purtroppo non ha avuto il successo che meritava, forse anche per essere girato in bianco e nero. La stampa inglese ha definito l’opera “Il miglior manuale di humor britannico”, un film intelligente e ricco di sfumature, che passa dal comico al tragico con estrema eleganza, con uno stile pungente ed estremamente efficace, fluente come una perfetta partitura musicale. Nel film una convicente coppia lesbo alle prese con la maternità.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.