Bambini

Bambini
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT G
  • Media voti utenti
    • (75 voti)
  • Critica
Varie

Cast

Bambini

Il film è composto da quattro episodi che affrontano in modo indipendente le problematiche dell’infanzia. L’episodio di nostro interesse, che porta il titolo “Sono Alice”, è stato originariamente prodotto dal regista Peter Marcias come corto (18′). In questo film è diventato il secondo episodio (senz’altro uno dei più belli). Alice ha sei anni e ogni tanto si rifugia, come può, tra gli scogli a guardare il mare, quasi che i suoi occhi laggiù possano trovare le risposte a domande che non ha avuto ancora il tempo di formulare. Dalle onde, in effetti, una risposta le arriverà… Alice è “una bambina “farfallina” che per portare soldi a casa e combattere la disperazione da non – lavoro paterno vende (di nascosto) bandiere del Cagliari Calcio allo stadio. Il fratello fa markette per le strade della città con anziani omosessuali. Storie di vita, dal gusto pasoliniano, che racconta (bene) Peter Marcias in una Cagliari melanconica, triste, autunnale e assettata di miti”. (G. B. Nieddu)

Visualizza contenuti correlati

Condividi

Commenta


Varie

Italia. Oggi e ieri, soffia il vento dei bambini e Luca vive una giornata qualunque con il padre. Alice e Paolo inventano un viaggio indimenticabile. Un’altra Alice ha un problema che si complica quando sembra risolversi. Ciancià non ha mai visto il mare, e Pietro insegue la madre attraverso dei post-it. Bambini, paure, sogni, fughe, certezze. Questo, forse, non è un film. È un progetto cinematografico: quattro registi esordienti. Cinque storie in cinque città diverse eppure unico è il respiro dei bambini e il loro passo sempre affrettato. Unico lo sguardo ed il loro sorriso. Ai sorrisi sei bambini, che troppo non trovano una risposta e dedicato questo film

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.