Tredici

Tredici
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT L
  • Media voti utenti
    • 0 voti
  • Critica
Guarda il trailer

Cast

Tredici

Basata sul romanzo omonimo di Jay Asher pubblicato nel 2007, che inizialmente doveva diventare un film (interpretato da Selena Gomez, che qui è invece solo produttrice esecutiva) è una delle migliori serie tv sui temi dell’adolescenza e soprattutto del bullismo. Ottimo il modo di presentarci i vari protagonisti, che inizialmente sembrano semplici macchiette di contorno ma che pian piano impariamo a conoscere nelle loro intimità e complessità. La prima stagione della serie, prodotta da Anonymous Content e Paramount Television per Netflix è stata distribuita da questa il 17 maggio 2017, insieme ad un documentario, “Tredici: oltre i perché” in cui produttori cast ed alcuni psicologi discutono dei problemi trattati nella serie, come depressione, bullismo e violenza sessuale. La serie, accolta molto bene dalla critica e dal pubblico, è già stata rinnovata per una seconda stagione che verrà distribuita nel 2018. La storia inizia con una ragazza liceale, Hannah Baker, che si suicida. Qualche giorno dopo, un suo compagno di classe, Clay Jensen, trova un pacco sulle scale di casa: all’interno del pacco sono contenute sette audio cassette registrate da Hannah in cui la ragazza spiega i tredici motivi che l’hanno spinta a uccidersi, e Clay è uno di quelli. Per scoprire il suo ruolo all’interno della storia della ragazza, Clay comincia ad ascoltare le audio cassette, ma così facendo rischia di scoprire uno sconvolgente segreto che coinvolge Hannah e alcuni suoi compagni di scuola… Nel mondo accademico di alcuni Paesi (in Nuova Zelanda è stata addirittura vietata ai minori di 18 anni) la serie ha sollevato alcune polemiche per il fatto che potrebbe produrre rischi di emulazione al suicidio, in quanto ci sarebbe una rappresentazione dello stesso troppo “romanticizzata”, sollecitando gli adolescenti ad immaginare cosa potrebbe accadere dopo la loro morte. La produttrice Serena Gomez ha risposto a queste critiche dicendo: “Siamo rimasti fedeli al libro e a quanto creato da Jay Asher, una storia tremendamente tragica, complicata e ricca di suspense. Volevamo renderle giustizia e sì, le reazioni negative sarebbero arrivate in qualsiasi caso. Non è un argomento facile da affrontare, ma sono felice della risonanza avuta dallo show, sicura che questi problemi è meglio affrontarli apertamente anziché nasconderli“.  Nel quarto e quinto episodio emerge il personaggio di Courtney Crimsen, interpretata da Michele Selene Ang, una ragazza cresciuta da due padri gay (interpretati da Alex Quijano e Robert Gant, che si ritrova lesbica ed ha paura di manifestarsi pubblicamente, sia per se stessa (rischio isolamento e bullismo), sia per i genitori che, dice, hanno già sofferto tante ingiurie e discriminazioni, e non vorrebbe procurargli altri dispiaceri. Dopo essersi rivelata alla protagonista con un bacio (conseguenza di troppo alcool) e nonostante abbia da lei ricevuto la massima comprensione (che la vorrebbe ugualmente come amica), il suo comportamento non proprio corretto sarà una conseguenza diretta delle sue paure… Nell’episodio 8 Ryan Shaver (Tommy Dorfman) confida alla protagonista Hanna di essere gay, e Tony Padilla (Christian Navarro) dice al protagonista Clay di essere stato l’amante di Ryan e che ora frequenta Brad (Henry Zaga).

Ruoli LGBT

Courtney Crimsen - Michele Selene Ang

ruolo: Courtney Crimsen
inteprete: Michele Selene Ang

Lesbica velata, figlia di due genitori gay, teme che dichiarandosi pubblicamente potrebbe arrecare loro altri danni frutto dell’omofobia che, nonostante siamo nel XXI secolo in America (come le dice la comprensiva protagonista) ancora è presenta nella società e nelle istituzioni.

presente nella serie tv

synopsis

Thirteen Reasons Why, based on the best-selling books by Jay Asher, follows teenager Clay Jensen (Dylan Minnette) as he returns home from school to find a mysterious box with his name on it lying on his porch. Inside he discovers a group of cassette tapes recorded by Hannah Baker (Katherine Langford) -his classmate and crush-who tragically committed suicide two weeks earlier. On tape, Hannah unfolds an emotional audio diary, detailing the thirteen reasons why she decided to end her life. Through Hannah and Clay’s dual narratives, Thirteen Reasons Why weaves an intricate and heartrending story of confusion and desperation that will deeply affect viewers.

Condividi

Commenta


trailer: Tredici

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.