False verità

False verità
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT Q
  • Media voti utenti
    • (7 voti)
  • Critica
Guarda il trailer Varie

Cast

False verità

Film presentato a Cannes 2005 e che contrariamente alle aspettative, ha deluso quasi tutta la critica. A noi invece il film è piaciuto molto, anche se, come tutti gli altri di questo bravo regista, è girato in modo complesso, mischiando passato e presente, con storie che si intersecano formando un intrigante e affascinante puzzle. Il film è tratto dall’omonimo romanzo di Rupert Holmes (pubblicato in Italia da Fandango Libri), e racconta storie di vite distrutte dall’inganno e dall’ambizione. Le scene lesbiche, comunque affascinanti, sono brevissime. Il rapporto omosessuale maschile è la chiave di tutto il film ma, per scelta registica, non viene sviluppato. “False verità è un film a chiave, che rievoca scandali hollywoodiani celebri (in particolare quello che decretò la fine del grande comico del muto Roscoe «Fatty» Arbuckle) e allude all’omosessualità latente in molte famose coppie virili. È in fondo la versione criptica di un film che molti, a Hollywood, sognano di fare da anni sulla coppia Jerry Lewis/Dean Martin: i due protagonisti li ricordano molto, anche se le circostanze sono cambiate” (A. Crespi)

Visualizza contenuti correlati

Condividi

6 commenti

  1. zonavenerdi

    Non ho vere critiche da fare a questo film, ma mi ha parecchio annoiato. Dall’inizio del film fino alla spiegazione finale e troppo macchinoso e anche l’idea della realizazzione del libro di memorie di uno dei due non aiuta alla fluidità…

  2. Bravi gli attori, sceneggiatura che parte solida, con qualche incertezza nel finale.. Molto intensa e sexy la scena tra le due donne, la più ‘vera’ che abbia mai visto (e ne ho visti parecchi di film a tema).. E scusate se è poco!! ^__^

  3. skippy'90

    Bello, mostra l’altro lato del successo, cioè quello dello scandalo, del fingere, dell’inganno che si possono ritrovare nei personaggi di Lenny e Vince, l’ambizione in Maureen e Karen, che dietro quella loro facciata innocente possiedono lati oscuri quanto Lenny e Vince. Alla fine chi è veramente innocente, chi si può salvare in un ambiente tipo Hollywood? E soprattutto, a cosa bisogna credere?

  4. Una ragazza poliomielitica conosce i 2 famosi presentatori di un “telethon” x raccogliere fondi. Divenuta giornalista indaga su una ragazza trovata morta nella camera d’albergo dove alloggiavano i 2 uomini dello spettacolo e che in seguito all’evento sciolsero il sodalizio.
    Scopre che la causa della morte è un ricatto, un omicidio x nascondere l’omosessualità di uno della coppia.
    O forse l’omicidio è servito x un nuovo ricatto x denaro ad opera di un terzo?
    In ogni storia ci sono molte verità, quale sarà quella vera?

    Film bello e complesso con collegamenti temporali (presente passato), come tutti quelli di Egoyan richiede un poco di attenzione.

  5. Una ragazza poliomielitica conosce i 2 famosi presentatori di un “telethon” x raccogliere fondi. Divenuta giornalista indaga su una ragazza trovata morta nella camera d’albergo dove alloggiavano i 2 uomini dello spettacolo e che in seguito all’evento sciolsero il sodalizio.
    Scopre che la causa della morte è un ricatto, un omicidio x nascondere l’omosessualità di uno della coppia.
    O forse l’omicidio è servito x un nuovo ricatto x denaro ad opera di un terzo?
    In ogni storia ci sono molte verità, quale sarà quella vera?

    Film bello e complesso con collegamenti temporali (presente passato), come tutti quelli di Egoyan richiede un poco di attenzione.

Commenta


trailer: False verità

http://www.ifilm.com/efp

Varie

Negli anni Cinquanta, Vince Collins (Colin Firth) e Lanny Morris (Kevin Bacon) sono la coppia più popolare del mondo dello spettacolo in America. La miscela tra lo stile americano insolente di Lanny e la pungente ironia britannica di Vince è irresistibile, specie quando si tratta di belle donne. La coppia gode del favore di Sally San Marco (Maury Chaykin), un boss della mafia che possiede nightclub sparsi sulla costa orientale. L’uomo non fa mancare mai nulla ai ’suoi ragazzi’. Il servitore di Lanny, un uomo imperscrutabile che risponde al nome di Reuben (David Hayman) si occupa di trovare ‘qualunque donna desiderino’. Quando una splendida ragazza di nome Maureen (Rachel Blanchard) viene ritrovata morta nella vasca da bagno della suite in cui alloggiano i due attori, il loro mondo scintillante inizia a crollare. I due hanno alibi di ferro e vengono prosciolti da ogni accusa, ma lo scandalo finisce per portare la coppia di inseparabili intrattenitori alla rottura.

Quindici anni più tardi, il mito della controversia tra Collins e Morris affascina ancora il pubblico. Karen O’Connor (Alison Lohman), giovane e ambiziosa giornalista, è intenzionata a scoprire i segreti dei due uomini che, per un caso, hanno sfiorato la sua esistenza quando era ancora una bambina. Convince un editore a offrire un milione di dollari a Vince Collins, inizialmente assai guardingo, perché lo aiuti a scrivere la storia sconosciuta della sua vita con Lanny Morris. A una condizione: che si racconti la verità sullo scandalo che ha distrutto la coppia. Che cosa avvenne veramente la sera della morte di Maureen?
Quando Karen scopre che Lanny ha scritto un proprio libro confessione, vola a New York per incontrare l’editore che lo ha pubblicato e sull’aeroplano incontra lo stesso Lanny. Tra i due c’è un’evidente attrazione. Karen non vuole svelare la sua vera identità e finge di essere un’insegnante. I due trascorrono insieme un’appassionata notte d’amore prima di riprendere ognuno la propria vita.
Karen continua la sua ricerca della verità – la verità su Vince e Lanny, la verità sulla morte di Maureen e persino una verità rimossa che la riguarda in prima persona – e finisce per essere coinvolta in un gioco, teso e ricco di sorprese, tra gatto e topo. Ma il problema è che più scopre e meno è certa del suo ruolo. È il gatto… o il topo? E quali sono le conseguenze? (www.megamondo.com)

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.