Dalla rassegna stampa Libri

"Ho sognato il re" di Abdellah Taïa

Abdellah Taïa, classe 1973, primo scrittore arabo a rivendicare la propria omosessualità…

Abdellah Taïa, classe 1973, primo scrittore arabo a rivendicare la propria omosessualità, con toni delicati e visionari narra di Omar il povero e di Khalid il ricco, vite intrecciate in un amore impotente di fronte alle differenze di classe, in un Marocco – è il 1987 – soggiogato dal potere del Re, della stregoneria, incatenato ai propri tabù sessuali.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.