Dalla rassegna stampa Teatro

Uno spettacolo contro l’omofobia al Teatro Libero

Vincent River – Dal 20 gennaio uno spettacolo che anticipa la rassegna Liberi Amori Possibili, prevista per maggio – L’omofobia è ancora una questione irrisolta in Italia. Teatro Libero ne parla questa volta al di fuori della famosa rassegna di teatro omosessuale “Liberi Amori Possibili”, a …

Milano – “Vincent River” è uno dei testi di maggior successo di Philip Ridley, autore poliedrico tra i più importanti e controversi della nuova generazione britannica. Scritto nel 2000, in un contesto di frequenti aggressioni discriminatorie contro gli omosessuali a Londra, ha debuttato in Italia nel 2008 a Bracciano, nell’ambito di Opere Festival, poi dentro la rassegna Trend di Roma, sulla nuova drammaturgia inglese, ed è stato scelto come spettacolo di chiusura della XVI edizione della rassegna romana di teatro omosessuale Il Garofano Verde.

In scena Francesca Bianco, attrice conosciuta ed apprezzata nei teatri della penisola, e Michele Maganza, tra i giovani attori più promettenti usciti dalla scuola di Genova, nella vita madre e figlio. La regia è di Carlo Emilio Lerici, figlio del drammaturgo Roberto Lerici.

Periferia di Londra. Un giovane è stato trovato morto nei bagni della stazione di Shoreditch, un luogo noto per le frequentazioni fra omosessuali tanto da essere definito “Sodoma e Gomorra del quartiere”. Vincent River è il nome della vittima, un protagonista che nello svolgimento del testo rimane “assente”. Anita, sua madre, deve vedersela con il vicinato ostile e deve traslocare, accorgendosi, però, che un ragazzo continua a seguirla. E’ Davey, colui che ha trovato il corpo di Vincent e non riesce a dimenticare la cosa. Tra abbondante gin, Anita e Davey vincono la diffidenza e i loro racconti creano un vorticoso intreccio di emozioni e ricordi che conducono quasi fatalemte a un finale dai toni drammatici.

Dal 20 al 26 gennaio
Teatro Libero
Via Savona, Milano

Teatro Belli – Trilly Produzioni
Vincent River – Sodoma e Gomorra alla stazione di Shoreditch
di Philip Ridley
adattamento e regia Carlo Emilio Lerici
con Francesca Bianco e Michele Maganza
scene Giorgio Baldo
musiche Francesco Verdinelli

Biglietti:
Intero: 19.00 €
Ridotto under 26 e convenzionati: 15.00 €
Ridotto over 60 e allievi TP (con carta TPCLUB): 11.00 €
TP CARD (solo per la 1° e la 2° replica, tutte le Serate Allievi ove programmate): 2.00 €

Orario Spettacoli:
Lunedì – Sabato: alle ore 21
Domenica. alle ore 16

Orario Biglietteria
Lunedì – Venerdì: dalle 15 alle 19
Sabato: dalle 19 alle 21.30
Domenica: dalle 14 alle 16.30
Biglietteria serale nei giorni di spettacolo: dalle 19 alle 21.30

E’ possibile prenotare nelle seguenti modalità:
[email protected]
– www.teatrolibero.it
– 02-8323126

Acquisto online: www.ticket.it, www.bookingshow.com, www.vivaticket.it

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.