Dalla rassegna stampa Cinema

Marylin Monroe resuscita per il Natale di Pieraccioni

Il film del comico toscano, di cui sono state anticipate alcune scene alle “Giornate professionali del cinema”, sarà nelle sale dal 18 dicembre.

SORRENTO – “Con la Monroe nel mio film esporto la commedia toscana all’estero”. Leonardo Pieraccioni a Sorrento non parla della classica sfida di Natale di “Io e Marylin” con il cinepanettone targato de Laurentiis, ma annuncia che per la prima volta i suoi film saranno distribuiti in tutto il mondo. Una scommessa a cui l’attore toscano crede fermamente, tanto da aver scritturato per il suo ultimo film il fantasma di una icona globale. “L’idea di Marylin me la suggerì il mio amico Giovanni Veronesi – racconta Pieraccioni – con lei questo film possono capirlo anche in Cina. Ho trattato il personaggio della Monroe come se avessi ingaggiato un’attrice in carne e ossa – spiega – persino i dialoghi sono stati studiati e autorizzati da Anna Strasberg che detiene i diritti della sua immagine”. Il film ha per protagonista, accanto al comico toscano, il fantasma della mitica attrice americana evocato in una seduta spiridica. “Il personaggio della Monroe è stato rispettato e ricostruito con serietà – racconta Pieraccioni – abbiamo persino rintracciato la sua parrucchiera di novanta anni. E la somiglianza dell’attrice Suzie Kennedy è enorme”. Nel cast anche Luca Laurenti e Massimo Ceccherini nei panni di una coppia gay di pasticcieri amici del protagonista.

City

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.