Dalla rassegna stampa Teatro

WUNDERKAMMER SOAP di Ricci/Forte

31 marzo 2009, Napoli (location: top secret) …..tragedia da camera, una soap straordinaria che semina emozioni forti, insinua inquietudini profonde e lascia segni indelebili…

NapoliGayPress/Penguin Café
presentano

31 marzo 09, Napoli
(location: top secret)

ricci/forte
WUNDERKAMMER SOAP

Drammaturgia < Ricci/Forte Performer < Nicolò Todeschini Regia < Stefano Ricci Produzione < Festival Internazionale Castel dei Mondi/Short Teatr3/Festival Quartieri dell’Arte Frammenti inquieti. Voci parallele ispirate all’universo di Christopher Marlowe. Pasticche psichedeliche da calare in una manciata di minuti, feroci come haiku esistenziali. Un modulo teatrale, mediato dalle soap-opera, innovativo ed enigmatico per la serializzazione del contenuto. Un collage che permette di montare i pezzi seguendo una combinazione libera atta a restituire appieno il disegno di un disagio: l’Oggi. L’unica via possibile è la reiterata distruzione di certezze: radiografie emotive, dunque, su individui che hanno pagato a caro prezzo la libertà di uscire dal mucchio. Didone diventa così il lungo viaggio verso la notte di un travestito che, dentro la sua stanza da bagno, prima di uscire in strada e vendere lotti del suo cuore, ripercorre la storia di un amore impossibile con un cliente che lo vuole chirurgicamente identico a Nicole Kidman.

WUNDERKAMMER SOAP #1_didone | 25’
luogo < bathroom dalle ore 21.00, ogni 30 minuti fino all’alba "...la dolorosa nudità dei sentimenti, assolutamente destabilizzante a livello emotivo. Il fatto che duri venticinque minuti è un bene, perché se durasse di più sarebbe troppo: troppo commovente, troppo disturbante, troppo intimo!" R. Grassi, IL SECOLO XIX "...dentro la wunderkammer: il teatro come choc salutare, disagio come un vuoto d'aria sull'aereo." E. Quattrini, CORRIERE MERCANTILE "...tragedia da camera, una soap straordinaria che semina emozioni forti, insinua inquietudini profonde e lascia segni indelebili." O. Scorrano, LA REPUBBLICA/Genova "...il festival Castel dei Mondi, con Wunderkammer Soap ha raggiunto una vetta clamorosa: Didone è una tremenda e lucida messa in scena di quello che è il vero, unico dominio esistente nell'Oggi: la Merce." M. Palumbo, LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO "...le meravigliose stanze di metamorfosi movimentano alla grande le notti del Festival nel segno di una teatralità marchiata da eccesso ed emozione: un pubblico eterogeno non ha esitato ad attendere le luci dell'alba pur di assistere ai microdrammi dedicati agli eroi di Marlowe." N. Viesti, HYSTRIO “...salvifico e liberatorio come un vaccino. In questi tempi dove impera il naturalismo, si contrappone la poesia: una sorta di car-navigator nel labirinto della contemporaneità.” Paolo M. Minciotti, LA MANICA TAGLIATA "...drammaturgie dinamitarde che cercano eroismi e dignità tra le macerie del nostro quotidiano. Wunderkammer Soap scava tra le pieghe dell'ortodossia sessuale e fa i conti con la mutevolezza delle identità contemporanee." F.P. Del Re, AUT "...un teatro che ama il delirio, l'ossesso, il folle, il complesso, il tornito, l'archetipo intricato di un uomo moderno alle prese con se stesso." D. Stefanoni, BABILONIA "...l'emozione fluisce, circolare, continua, per empatia, capacità di immedesimazione, nausea claustrofobica, desiderio di fuga. Il cuore inciampa negli occhi liquidi di Didone e dinanzi a questi specchi ciascuno non trova altro che la propria immagine sofferente: la propria solitudine." A. Sinibaldi, BARISERA “...spettacolo da non perdere per le emozioni e il coraggio.” Roberta Richino, MENTELOCALE photo Mauro Santucci http://www.myspace.com/ricciforte location: top secret ingresso libero esclusivamente su prenotazione si consiglia la visione ad un pubblico adulto orari_prenotazioni_accrediti: segreteria_349 37 14 815 [email protected] [email protected]

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.