Dalla rassegna stampa Teatro

"Boston Marriage" di David Mamet

…David Mamet, infatti, utilizza l’espressione “Boston Marriage” per alludere ad una unione di omosessualità femminile, senza che nessun dizionario lo confermi, lasciando risuonare gli echi del titolo del romanzo “The Bostonians” (1886) sulle prime femministe, in un’atmosfera generale di …

TeatroCinque
teatro dei navigli
Piccolo Teatro della Martesana

Cassina de’ Pecchi (MI)
Venerdì 13 Febbraio 2009 – ore 21.00
Sabato 14 Febbraio 2009 – ore 21.00
Domenica 15 Febbraio 2009 – ore 16.00

Boston Marriage
di David Mamet
regia di Alessandro Del Bianco
con Marta Carasso, Irina Galli, Maria Vittoria Martini.
produzione TeatroCinque

Un interno fine Ottocento, due dame, una cameriera.
Apparentemente nulla accade. Il tempo si dilata in conversazioni che alternano istanti di affettata signorilità, a momenti in cui il linguaggio si colorisce di espressioni che non dissimulano ogni sorta di allusioni erotiche, interrotte soltanto dalle maldestre apparizioni della cameriera. La circostanza iniziale porta la giovane Claire a tornare nell’appartamento di Anna, per la prima volta dalla loro separazione, per convincerla ad ospitare un suo progetto di seduzione di un’ignara fanciulla. David Mamet, infatti, utilizza l’espressione “Boston Marriage” per alludere ad una unione di omosessualità femminile, senza che nessun dizionario lo confermi, lasciando risuonare gli echi del titolo del romanzo “The Bostonians” (1886) sulle prime femministe, in un’atmosfera generale di lesbismo piuttosto esplicito. L’arredamento mutato dal loro ultimo incontro e Anna indossa una ricchissima collana, donatale, come ogni agio, comprensivo di un lauto appannaggio mensile, dal suo nuovo amante. Appresi gli intenti di Claire, Anna reprime la delusione, ma finirà per accettare, mettendo come condizione di poter assistere – non vista – alla scena.
Claire si schermisce, poi cede al ricatto. Ma la giovinetta inaspettatamente, riconosce nella collana il gioiello della propria madre, rivelandosi essere proprio la figlia del signore dalla cui munificenza dipende tutto il benessere di Anna… Un Mamet insolito, ironico, divertente e divertito.
Biglietti:
I° settore: intero 12 € – ridotto 10 €
II° settore: intero 10 € – ridotto 8 €
Piccolo Teatro della Martesana
Viale Trieste 3G/2
Cascina Casale
Cassina de’Pecchi (MI)
MM2 CASSINA DE’ PECCHI
Informazioni e prenotazioni:
TEATROCINQUE
Via Ascanio Sforza 37
20136 Milano
02 58114535
[email protected]
[email protected]
www.teatrocinque.it

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.