Dalla rassegna stampa Cinema

Il sindacato dei registi Usa premia 'Brokeback Mountain'

Il regista taiwanese Ang Lee ha vinto ieri il premio assegnato dal Directors Guild of America (Dga), un’associazione di registi Usa,. . .

LOS ANGELES (Reuters) – Il regista taiwanese Ang Lee ha vinto ieri il premio assegnato dal Directors Guild of America (Dga), un’associazione di registi Usa, per il suo film “Brokeback Mountain”, la storia d’amore gay che ha già conquistato diversi premi.

Lee ha battuto George Clooney con “Good Night, and Good Luck”, Paul Haggis con “Crash,” Bennett Miller con “Capote” e Steven Spielberg con “Munich.”

Il vincitore del premio del Dga è coinciso con quello dell’Oscar alla regia 51 volte su 57, anche lo scorso anno quando Clint Eastwood ha vinto entrambi i trofei con “Million Dollar Baby”.

Lee ha però fatto eccezione, vincendo il premio Dga nel 2001 con “La tigre e il dragone”, ma perdendo l’Oscar a beneficio di Steven Soderbergh con “Traffic.”

Le nomination per gli Oscar saranno presentate martedì mentre i vincitori saranno annunciati il 5 marzo durante la cerimonia dei 78mi Academy Awards.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.