Dalla rassegna stampa Cinema

E' duello tra Spagna e Germania per gli Oscar europei del Cinema

…”La Mala Educaion”, di Almodovar, è in corsa per le categorie miglior film, miglior regista e migliore sceneggiatura…

MADRID (Reuters) – Un film tedesco che ha fatto scandalo per il passato da pornostar della protagonista e un lungometraggio spagnolo su una coppia di amici gay traumatizzati dagli abusi sessuali di cui sono stati vittima da bambini dominano la corsa agli oscar europei del Cinema, gli European Film Awards che saranno assegnati sabato.

“Gegen die Wand” (in Italia intitolato “La sposa turca”), un film sulle lotte di una coppia malassortita di origine turca in Germania, e “La Mala Educacion” diretto dallo spagnolo Pedro Almodovar hanno raccolto entrambi sette nomination per gli Awards.

In corsa, per la 17esima edizione annuale del premio della Europea Film Academy – presieduta dal regista tedesco Wim Wenders e composta da circa 1.600 professionisti del cinema europeo – ci sono in tutto 44 film.

Anche se gli Awards devono ancora guadagnare la notorietà e il prestigio pubblico di festival europei come Cannes, Venezia o Berlino, sono comunque rispettati dall’industria cinematografica, i cui rappresentanti sono chiamati a scegliere i vincitori.

“La sposa turca” ha scatenato l’interesse dei giornali popolari tedeschi, dopo che si è sparsa la notizia che all’inizio della sua carriera la protagonista Sibel Kekilli ha recitato in film hardcore.

La polemica che ne è seguita ha rischiato di danneggiare la resa commerciale del film ed è rimbalzata nella comunità turca, anche se poi il film è risultato un successo al botteghino e ha vinto diversi premi, tra cui l’Orso d’oro al Festival di Berlino.

Kekilli ha avuto la nomination per miglior attrice agli European Film Awards, che saranno consegnati sabato prossimo a Barcellona. “La sposa turca” è anche il lizza per il titolo di miglior film, mentre il turco-tedesco Fatih Akin concorre come miglior regista.

Anche “La Mala Educaion”, di Almodovar, è in corsa per le categorie miglior film, miglior regista e migliore sceneggiatura.

Un altro film spagnolo, “Mare Adentro” (“Mare dentro”) di Alejandro Amenabar, ha raccolto cinque candidature, tra cui quella per miglior film e miglior attore (Javier Bardem, che è già stato premiato a Venezia per questo ruolo).

Nella categoria miglior attrice una delle candidate più forti è la britannica Imelda Staunton, interprete del film di Mike Leigh “Vera Drake”.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.