Dalla rassegna stampa

La «giornata particolare» di Scola da Roma a Prato

Da stasera andrà in scena al teatro Metastasio «Una giornata particolare», per la regia di Marco Bernardi,con Patrizia Milani, Carlo Simoni, Alberto Mancioppi, Loredana Martinez.

PRATO — Da stasera andrà in scena al teatro Metastasio «Una giornata particolare», per la regia di Marco Bernardi,con Patrizia Milani, Carlo Simoni, Alberto Mancioppi, Loredana Martinez. Lo spettacolo (inizio alle 21, il festivo alle 16) sarà al Met fino a domenica 2 marzo.
La storia è ambienata il 6 maggio 1938, quando Hitler arriva in visita ufficiale a Roma: città, autorità e organizzazioni del partito sono entusiasticamente mobilitate. Lo stesso giorno Antonietta (Patrizia Milani) “una sposa e madre esemplare”, chiamata cioè a fare la serva a un marito e sei figli e ideologicamente inquadrata, incontra casualmente un vicino di casa, un ex annunciatore radiofonico omosessuale, Gabriele (Carlo Simoni), considerato un disfattista dal regime. Dopo l’iniziale diffidenza tra i due, rimasti soli in un caseggiato svuotato in occasione della parata ai Fori Imperiali e presidiato da una burbera portiera, si manifesta un tenero affetto.
Ettore Scola, tra i più importanti registi e sceneggiatori italiani, con questo testo teatrale tratto dal suo capolavoro cinematografico datato 1977 e interpretato da Marcello Mastroianni e Sofia Loren, vuole forse ricordarci che grande e piccola storia vanno considerate insieme, che l’una va messa a confronto con l’altra se si vuole cercare di capire veramente ciò che accade al di fuori degli schemi retorici.


Condividi

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.