Dalla rassegna stampa Cinema

Lui portava i tacchi a spillo

“Salutato come un capolavoro dai francesi, ‘Lui portava i tacchi a spillo’ (‘Tenue de soirée’) è molto gradevole nella prima parte quando mette a confronto l’attore Michel Blanc, calvo, timido mingherlino, e un Gérard Depardieu più enorme e irruento del solito e quando Miou-Miou tratteggia con altrettanta bravura il profilo di Monique. Sebbene gli intenditori vantino la squisita crudezza del dialogo, poi il film va nella commedia da ‘Boulevard’, quale si confà ai nostri tempi permissivi. Bertrand Blier, che lo ha scritto e diretto, è regista di garbo, e spiritoso e attento alle sfumature, sa trovare i toni giusti per introdurre qua e la, sotto la pelle l’amaro dello scherzo.
E a conti fatti Michel Blanc, il recente premio di Cannes per l’attore migliore, seppure ex aequo, non l’ha rubacchiato.”

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.