Swimming Pool

Swimming Pool
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT LL
  • Media voti utenti
    • (15 voti)
  • Critica
Varie

Cast

Swimming Pool

Anche se ritengo che Ozon riesca meglio nei film leggeri, questo film ha un indubbio fascino. La storia di possessione reciproca che viene a instaurarsi tra le due protagoniste femminili è piena di feeling e ambiguità che imprigionano il cervello dello spettatore. Peccato che alla fine questa prigione risulti troppo fredda e cerebrale e ci lasci un po’ disillusi (sempre sospesi tra realtà e finzione). Il film è comunque una grande prova di recitazione per le protagoniste, e la Rampling è sublime. Il fascino ambiguo della perversione.

Visualizza contenuti correlati

Condividi

6 commenti

  1. istintosegreto

    Direi che i passi falsi di Ozon salgono a due: oltre a SITCOM, anche questo SWIMMING POOL è un pasticcio. Noir sviluppato poco e male, dialoghi al limite del ridicolo, amplessi mai convincenti, un’interprete insulsa (Sagnier) e una fuori parte (Rampling). Lasciando perdere la più giovane, che mostra generosamente belle curve e scarse doti di attrice, viene da chiedersi cosa mai abbia spinto la Rampling ad accettare questo ruolo. La scena del nudo integrale di fronte al giardiniere ottantenne è a dir poco imbarazzante.

  2. zonavenerdi

    IL rapporto tra le due donne e di diffidenza. Nonostante a tratti cerchino di fare amicizia, è la diffidenza che prevale su tutto. Il film è molto mentale, ma non per questo pesante.

  3. E’ lesbico nella misura in cui si riesca a capire il desiderio che si instaura tra le due donne, sebbene non consumato.. Ozon nel montaggio non ha messo alcune scene sensuali tra le due donne.. Peccato per questi tagli!

  4. la vecchia è più bona della giovane. Non ci vedo niente di lesbico, scusate. LL ma de che? inoltre, la figlia era un personaggio immaginario. Ma come li catalogate i film? anche “Cover boy” ma gay de che? quelli erano solo amici. Siete voi che ci vedete gay e lesbiche ovunque, Brokeback mountain è gay!!!

Commenta


Varie

Sarah Morton è una scrittrice inglese di gialli che accetta l’invito del suo editore francese a raggiungerlo nella sua villa. Scopo della visita è quello di far ricaricare le batterie all’autrice in vista dei prossimi impegni. Ma Sarah non ha fatto i conti con Julie, la figlia dell’editore, che piomba all’improvviso in casa e la coinvolge in un gioco di passione che, poco alla volta, scivola verso la tragedia.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.