Star Trek Beyond

Star Trek Beyond
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT G
  • Media voti utenti
    • (0 voti)
  • Critica
Guarda il trailer

Cast

Star Trek Beyond

Diretto da Justin Lin (regista degli ultimi Fast e Furious) ritorna il nuovo capitolo della saga Star Trek, creata per la tv negli anni ’60 da Gene Roddenberry, con una grossa novità (almeno per noi): l’inserimento di una coppia gay con figlia. Uno dei principali protagonisti, il timoniere Hikaru Sulu, interpretato da John Cho, si rivela gay, felicemente accoppiato con Ben (lo sceneggiatore Doug Jung), col quale sta crescendo una bambina. Mentre a noi la cosa ha fatto molto piacere, non ha soddisfatto il primo interprete di quel ruolo, l’attore gay dichiarato e militante George Takei, che avrebbe preferito come gay un nuovo personaggio, anzichè far apparire Sulu come gay velato nei precedenti capitoli.

Il produttore J.J. Abrams, qui al suo terzo impegno con la saga, si è invece dichiarato orgoglioso della scelta degli autori, pensando che i tempi siano maturi e la società più evoluta per accogliere positivamente una famiglia gay (che comunque rimane molto sullo sfondo) in una delle storie televisive e cinematografiche più acclamate. Lo sceneggiatore Simon Pegg ha dichiarato che se il creatore della serie, Gene Roddenberry, l’avesse ideata oggi, sicuramente ci avrebbe messo dei personaggi omosessuali. Il regista Lin commenta: “Sono cresciuto con Star Trek, dove succede sempre qualcosa di intenso e provocante: per me la serie presenta sempre degli spaccati sociologici veri e reali, e le coppie di fatto oramai fanno parte della nostra esistenza, e la tematica non dovrebbe nemmeno sollevare alcuna domanda o interrogazione. È un processo narrativo del tutto organico”.

In questo capitolo l’Enterprise rimane vittima di un’imboscata su un pianeta alieno, abitato da personaggi che sono guidati dal tiranno di turno (interpretato da Elba), pronto a tutto pur di impossessarsi di un congegno necessario a far funzionare una bomba in grado di distruggere interi pianeti. Il protagonista Chris Pine spiega che “tutta la serie di Star Trek è basata sul concetto che unione significa forza, e che la Federazione deve rimanere unita per ottenere la pace interplanetaria. Se pensiamo a tutto quello che sta succedendo oggi nel mondo, il nuovo film è davvero un commento alla situazione sociale. C’è gente che vuole erigere muri, quelli di destra, e c’è gente che vuole costruire ponti, perché crede nell’idea di unità, fratellanza e giustizia”. A fianco del protagonista Kirk ritroviamo il vulcaniano Spock, interpretato dall’attore gay dichiarato Zachary Quinto.

synopsis

After stopping off at Starbase Earhart, a remote outpost on the fringes of Federation space, the USS Enterprise, halfway into their five-year mission, is destroyed by a powerful, unstoppable wave of unknown aliens. With the crew stranded on an unknown planet and with no apparent means of rescue, they find themselves in conflict with a new ruthless enemy who has a well-earned hatred of the Federation and what it stands for.

Visualizza contenuti correlati

Questo film al box office

Settimana Posizione Incassi week end Media per sala
dal 25/08/2016 al 28/08/2016 16  12.664  974

Condividi

Commenta


trailer: Star Trek Beyond

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.