Food of Love - Il voltapagine

Food of Love - Il voltapagine
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GGG
  • Eros
  • Media voti utenti
    • (73 voti)
  • Critica
Varie

Cast

Food of Love - Il voltapagine

Tratto dal romanzo di David Leavitt Il Voltapagine, Food of Love racconta la storia di Paul, studente di pianoforte di belle speranze (o così gli fa credere la sua insegnante), che per caso incontra il suo idolo, il pianista di fama mondiale Richard Kennington, in occasione di un concerto a San Francisco. “Tradizionale e ancien régime, coi nudi di schiena, pruderie e parole acconce, Food for love, titolo di un sonetto scespiriano, è un buon racconto di formazione che rispetta e rispecchia le tappe dell’orgoglio nascosto omosessuale borghese. Dirige il catalano Ventura Pons, soffre per noi il promettente Kevin Bishop, mentre la mamma lontana dal Paradiso è la brava Juliet Stevenson, che traduce con cinismo, dolore e ironia un inedito ménage a tre” M. Porro.

Visualizza contenuti correlati

Condividi

18 commenti

  1. verona2016

    ciao..devo dire che l’ho rivisto dopo un po di anni..nella versione italiana doppiato..e non ricordavo che fosse un film cosi..audace!!!
    e ‘del 2002..
    mi e’ piaciuto!!!!
    vedetelo..

  2. Il voltapagine è…gerontofilo, mai pago di nuove esperienze, di soddisfare nuovi corpi, di ri-trovare il suo vero amore, il suo pigmalione.. Il finale non è come lo si vorrebbe, ma non se ne può fare una colpa al regista (o allo sceneggiatore)… E’ la storia che prende questa piega, secondo me..

  3. feverpr

    Non conocordo con le precedenti critiche! secondo me il film è davvero molto bello!
    Il personaggio di paul è ben curato come pure quello della madre.
    Solo il finale ti lascia un po’ con l’ amaro in bocca e con quella sensazione di film incompleto..ad ogni modo ti rimane qualcosa dopo averlo visto!

  4. Il film è abbastanza insignificante anche se ci sono alcune scene (a Barcellona) molto carine.La cosa peggiore comunque, secondo me, è la caratterizzazione psicologica dei personaggi, superficiale e malfatta. Il personaggio di Paul soprattutto è pessimo e non si capisce se è proprio così o se dipende dalla pessima interpretazione dell’attore. Avrebbe potuto essere un film nettamente migliore.
    =)

  5. Mah….il film non raggiunge che minimamente la complessità del libro(che nonè dei migliori) che tratta svariati temi sempre col tocco di levitt. vedibile per me, non di più; ma quando si farà un film su “Eguali Amori”?? forse troppo difficile

  6. Trama banale per attori superficiali. Tutto sembra perdersi nel nulla in questo film. I temi principali del film, la scoperta dell’omosessualità del figlio e della musica sono trattati con superficialità. Sembrano più importanti le scene preliminari tra il maestro e l’allievo nella camera da letto.

  7. MysticMaxx

    buon giorno, io sono Canadian e Io abito in Canada. Mi piace molto bene Food of Love, e dolce e Paolo e molto carino.
    Sono imparero L’italiano. E difficile. Mio amico per Milano ma abita in Canada. Lei mi capisce?
    Grazie e buona fortuna,
    amore MAXX [email protected]

Commenta


Varie

San Francisco. Paul, giovane e bravo studente di pianoforte di 19 anni, viene chiamato a fare da volta pagina ad un concerto del famoso pianista Richard Kennington, il suo idolo. Paul è un ragazzo attraente e il fatto non sfugge a Richard e al suo agente, Mansourian. Il giovane ed il pianista hanno occasione di incontrarsi nuovamente alcuni mesi dopo a Barcellona, dove Paul è in vacanza con sua madre Pamela, reduce dalla separazione dal marito. Paul e Richard hanno una breve, ma intensa storia, poi Kennington torna frettolosamente negli Stati Uniti, per evitare troppi coinvolgimenti sentimentali. Nel frattempo Pamela ha preso coscienza del fallimento del suo matrimonio e cerca di superarlo. Al ritorno a casa, Paul realizza che la sua carriera musicale non sarà come se la immaginava: non ha abbastanza talento per diventare un concertista. Le esperienze dolorose di madre e figlio aiuteranno i due a costruire un rapporto più profondo.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.