Please Like Me

Please Like Me
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GGG
  • Media voti utenti
    • (5 voti)
  • Critica
Guarda il trailer Varie

Cast

Please Like Me

Quando la fidanzata del 21enne Josh (Josh Thomas), Claire (Caitlin Stasey), lo scarica dicendogli che è sicura che lui sia gay, si trovano entrambi davanti ad un gelato per due appena portato al loro tavolo e Josh riesce solo a pensare che sia una cosa alquanto umiliante. Josh, sconvolto, si rivolge al suo migliore amico e coinquilino Tom (Tom Ward), attualmente impegnato su Google e soprattutto su come fare per scaricare la sua prepotente fidanzata Niamh (nemesisi di Josh). Vengono interrotti dall’arrivo di Geoffrey (Wade Briggs), il carinissimo e particolare collega di Tom, che appare sconvolto e bisognoso di confidarsi. Josh non si è mai sentito bravo in queste situazioni emozionali ma succede subito qualcosa di strano tra i due ragazzi. Quando Geoffrey non solo si autoinvita a cena ma anche a passare la notte con l’amico, Josh entra nel panico. Al mattino Josh scopre di aver rascorso la più bella notte della sua vita ma… Questo è l’inizio della serie tv australiana, composta da soli sei episodi nella prima stagione ma, visto il successo ottenuto sia di critica che di pubblico, subito rinnovata per una seconda di dieci episodi. Si tratta di una serie decisamente gay, con protagonista principale un omosessuale, che il canale australiano ABC1 si rifiutò di trasmettere, proprio perchè troppo gay per il suo pubblico di tutte le età, spostandola sul canale ABC2 più frequentato dai giovani (salvo poi ritrasmetterla sei mesi dopo, in tarda serata). La serie è ideata e interpretata dal comico australiano di successo Josh Thomas, che, d’accordo col produttore, ha preferito dare al programma una veste più drammatica, che non fosse quella di una sit-com, ottenendo un risultato più realistico, spontaneo ed accattivante. Il protagonista deve vedersela, oltre che con il suo nuovo orientamento sessuale, anche con una madre, Rose (Debra Lawrance), divorziata dal marito, che sta attraversando un periodo di depressione ed una zia, Peg, bigotta e irritante. La serie è prodotta da Todd Abbott, che l’ha elaborata con Thomas in un lavoro durato quattro anni, ed ogni episodio è diretto da Matthew Saville. La rivista Entertainment Weekly ha inserito la serie tra i migliori dieci show del 2013. Premiata come miglior serie e miglior regia (vedi sotto) viene così commentata dal critico David Knox di TV Tonight: “Una serie con ottime performance di quasi tutto il cast, che sviluppa una fantastica sinergia tra il protagonista e le persone che lo circondano, creando un fertile terreno di gioiosità, pathos e analisi”. Giles Hardie di “The Age” dice che il grande merito di questa serie è di non aver giocato sugli stereopiti gay ma di aver rappresentato figure genuine ed interessanti oltre che divertenti, con un coming out oltremodo esilarante senza l’ausilio di nessuna gags.

Visualizza contenuti correlati

Condividi

Un commento

  1. kafkatamura

    La prima serie ha alternato humor un po’ folle e momenti incredibilmente seri, si è andati dall’auto-ironia caustica di Josh ai problemi psicologici di sua madre, dalla goffaggine di Tom ad un’analisi profonda e mai noiosa dei rapporti interpersonali nella società moderna. Con i suoi personaggi femminili scritti in maniera eccellente (cosa piuttosto rara, in una serie prettamente G) e una trama che non va mai dove ti aspetteresti, non posso fare a meno di consigliarla vivamente!

Commenta


Varie

Trasmessa dal canale ABC2 in Australia dal 28 febbraio 2013. Il 12 luglio 2014 la serie è stata rinnovata per una terza stagione.

Stagione 1: 6 episodi

Stagione 2: 10 episodi

Stagione 3: 10 episodi

——–

With his 21st birthday just around the corner, life finally seems to be coming together for Josh (Josh Thomas). He’s sharing a house with his best (and only) friend, Tom (Tom Ward), his dog, John, and Tom’s rabbit, $haniqua, and he’s doing adult things like cooking roast chickens and eating asparagus.
But the events of one day throw his world into chaos. He’s dumped by his girlfriend, Claire (Caitlin Stasey), and introduced to a decidedly odd but very attractive man, Geoffrey (Wade Briggs). And when his divorced mum, Rose (Debra Lawrance), overdoses on pain killers, Josh is forced to move back into the family home to keep an eye on her. If that’s not enough, he has to deal with his dad Alan’s (David Roberts) guilt over his ex-wife and clumsy attempts to hide his new, younger girlfriend, Mae (Renee Lim). It’s all a bit more than Josh had planned for – which was just to plate up a tasty dinner.
All of a sudden it seems as though everyone’s lives are in disarray and Josh is at the centre of it all. For someone with an aversion to confrontation, drama and emotion in general, there are some big challenges ahead for Josh – challenges he can only deal with in his own awkward, self-centred, and always hilariously frank way.
Based on the award-winning comedy of Josh Thomas, the six-part series PLEASE LIKE ME is about cavoodles, custard tarts, boyfriends and girlfriends. Mostly, though, it’s about growing up quickly and realising that your parents are not heroes, but big dopes with no idea what’s going on – just like you. (ABC.net)

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.