Televisione

Showtime annuncia la realizzazione della settima stagione di "The L Words"

Una notizia che i moltissimi fans della serie speravano di leggere, soprattutto da quando non si parla più di un film che la stessa Ilene Chaiken, creatrice della serie, aveva annunciato. Adesso è invece sicura la ripresa della serie originale con una nuova stagione, come annunciato dal canale Showtime l’11 luglio sulle pagine di Deadline Hollywood. Tre delle protagoniste della serie, Jennifer Beals (Bette), Kate Moennig (Shane) e Leisha Hailey (Alice) sono state invitate sia come protagoniste che come produttrici esecutive della settima stagione, già in lavorazione. Ilene Chaiken sarà anch’essa tra i produttori esecutivi di questa nuova stagione ma non ne sarà la showrunner in quanto già impegnata con la fox per la serie Empire. Ancora non designati sceneggiatori e sviluppatori della nuova stagione che dovranno raccontare cosa sia o non sia cambiato nel mondo lesbico di oggi.

La serie “The L Word” ha rappresentato, per il mondo lesbico e la società in generale, un grande passo avanti nella visibilità e comprensione lesbica, lo stesso che pochi anni prima era stato ottenuto con la serie “Queer As Folk” per il mondo gay.

E’ stata anche punto di riferimento per altre serie od episodi che hanno affrontato l’argomento lesbico. Tra i quali ricordiamo il primo episodio di “A sud del Paradiso”, “Girls Guide to Dating”; “La vita secondo Jim”; “House”; l’episodio finale della prima stagione di “Weeds”; l’episodio Live Free or Die” dei “Soprano”; “The Office”, ecc.

La serie, pubblicata dal 2004 al 2009 (in Italia sul canale Jimmy e su La7), segue le vicende Le di un gruppo di donne, lesbiche e non, tutte con storie e caratteristiche diverse l’una dall’altra. Abbiamo la “femmina alfa” Bette (Jennifer Beals), la compagna fedele Tina (Laurel Holloman), la sciupafemmine Shane (Katherine Moennig), l’eterosessuale che scopre la propria omosessualità in età adulta: Jennifer “Jenny” Schecter (Mia Kirshner), la sportiva professionista che ha paura di rivelarsi, Dana (Erin Daniels), la giornalista bisessuale Alice (Leisha Hailey), ecc..
Racconta in maniera chiara, decisa e senza ambiguità un punto di vista sull’universo omosessuale al femminile: dalla convivenza all’inseminazione artificiale, dalla dichiarazione della propria omosessualità (coming out) alle relazioni familiari, ecc.

Nella nuova stagione verranno forse spiegati i punti oscuri del finale della sesta stagione, anche se Ilene Chaiken, ha già chiarito in un’intervista che non è stata Alice ad uccidere Jenny.

Ricordiamo che la serie ha già avuto uno spin-off con il reality “The Real L Word” (2010), che seguiva le vicende di sei lesbiche losangeline.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.