Videogaymes. Omosessualità nei videogiochi tra rappresentazione e simulazione (1975-2009)
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • EditoriUnicopli - Collana: Ludologica

Videogaymes. Omosessualità nei videogiochi tra rappresentazione e simulazione (1975-2009)

“Videogaymes” esamina le rappresentazioni della cultura omosessuale, bisessuale e transessuale nei videogiochi. L’autore spiega come la presenza (o assenza) di elementi queer in un medium apparentemente disimpegnato come il videogame abbia seguito, e talvolta anticipato, profonde trasformazioni sociali. Secondo de Santis, lo schermo del computer rappresenta uno specchio riflettente e deformante della società contemporanea. Tra picchiaduro, avventure e sparatutto, “Videogaymes” invita il lettore a guardare in modo nuovo il divertimento elettronico, senza pregiudizi e ipocrisie. Nelle pagine di “Videogaymes”, il gioco di ruolo si trasforma nel gioco dei ruoli e delle identità sessuali. La prefazione è di Matteo Bittanti.

Visualizza contenuti correlati

Condividi

Commenta


Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.