Sono diventato etero
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Editori Lorenzo De Feo

Sono diventato etero

5/5/2009 – “Per il terzo anno consecutivo, il Teatro Libero di Milano inagura la sua rassegna di teatro omosessuale ‘Liberi Amori Impossibili’: lo spettacolo inaugurale del 4 maggio (con la presenza in sala di Franco Grillini) “SONO DIVENTATO ETERO!” della compagnia Millelire,
parte da un assurdo (che ricorda molto bene uno sketch con Paola Cortellesi e Luca Zingaretti nel ruolo di due genitori il cui figlio rivela di essere eterosessuale!) contenuto nel titolo stesso: un ragazzo (Alessandro Cassoni) dice di essere etero e, quindi, la mamma del ragazzo (Susanna Cantelmo ) e il suo migliore amico (Antonio Lupi), che è da sempre segretamente innamorato di lui, si installano in casa per tentare di… convertirlo all’omosessualità ! Infatti, la mamma (invadente come molte mamme non soltanto di omosessuali!) fiera che sua figlio sia un gay, ma non un ‘frocio’ (come dispregiativamente nomina il suo amico).
Lo spettacolo è anche infarcito di parti cantate, quasi la parodia del musical.
Tuttavia, lo spettacolo è divertente, ma resta un po’ debole, perché , alla fine della serata, gli spettatori possono uscire divertiti, ma non con molto di più e “divertire” letteralmente vuol dire “volgere uno sguardo”: la risata, invece, dovrebbe essere sfruttata meglio.
Punta di diamante dello spettacolo Susanna Cantelmo nel ruolo della mamma, davvero credibile, mentre restano più deboli le interpretazioni dei due personaggi maschili.

(Gabriele Macorini)

Visualizza contenuti correlati

Condividi

Commenta


Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.