Scomparso
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • EditoriElliot (collana Raggi gialli)

Scomparso

Dopo la scoperta di una macchina finita sotto un ponte, la polizia dichiara la morte per incidente del suo proprietario, il famoso speaker radiofonico e musicista Fox Olson, nonostante il corpo non sia stato ritrovato. Giunto sul posto per conto di una società di assicurazioni, l’investigatore Dave Brandstetter inizia a raccogliere prove evidenti che conducono in altre direzioni e sollevano numerosi interrogativi. Per esempio, cosa si nasconde dietro l’amicizia apparentemente innocente che lega la moglie della vittima al manager dell’uomo? E come mai un suo vecchio amico ha deciso di farsi rivedere proprio adesso dopo vent’anni? Queste sono solo alcune delle domande a cui dovrà trovare risposta Brandstetter, in una intricatissima faccenda che affonda le sue radici nel passato. Pubblicato negli Usa nel 1970, “Scomparso” è il primo episodio della serie incentrata su un detective privato dichiaratamente gay, che riunisce in sé le caratteristiche dell’hard boiled miscelate con elementi psicologici e caratteriali che rendono il protagonista lontano dallo stereotipo dell’investigatore dal cazzotto facile, sempre circondato da belle pupe e bottiglie vuote di whisky. Veterano della guerra di Corea, Brandstetter è virile ma educato e di sani principi, compassionevole ma volitivo, comunque capace di usare la violenza se necessario nella Los Angeles degli anni Settanta e Ottanta.

Visualizza contenuti correlati

Condividi

Commenta


Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.