Acqua buia
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • EditoriEinaudi. Stile libero big

Acqua buia

Acqua buia è un romanzo dalle atmosfere a tratti noir e a tratti fiabesche dello scrittore statunitense Joe Lansdale. Siamo negli Stati Uniti al tempo della Grande depressione degli anni ’30. Eppure in Texas c’è ancora qualcuno che crede nel grande sogno americano. May Lynn ha sempre desiderato diventare una diva del cinema. Il suo sogno però non può realizzare. Viene ritrovata morta nel fiume Sabine, è affogata, i piedi legati ad una macchina da cucire. Sue Ellen, Terry e Jinx però vorrebbero in qualche modo coronare il suo sogno, portando le sue ceneri ad Hollywood. Il sogno però sembra irrealizzabile, fino a quando i tre amici, leggendo il diario di May Lynn, scoprono una mappa che li conduce ad un vero e proprio tesoro. Decidono di investire parte dei soldi per pagarsi il viaggio che li condurrà a Hollywood, dove i tre si recano per portare le ceneri di May Lynn. Ma l’improvvisa disponibilità di soldi attira l’attenzione di molte persone, e oltre a parenti avidi e poliziotti corrotti, a seguire le loro tracce c’è anche Skunk, un assassino feroce che trucida brutalmente le sue vittime. Joe Lansdale, con Acqua buia, consegna ai lettori un romanzo che dà un volto alla paura, ma, allo stesso tempo, riaccende la speranza.
“… uno dei ragazzi protagonisti è gay, un’altra è nera: «Ho inserito questi temi perché mi sta molto a cuore la giustizia verso la gente in generale. Giustizia e uguaglianza sono fondamentali per una società moderna e sana. Ai tempi del romanzo essere gay era un rischio vero, fare outing avrebbe comportato il linciaggio quasi sicuro…”

Visualizza contenuti correlati

Condividi

Commenta


Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.