Queerama

Queerama
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT QQQ
  • Media voti utenti
    • (0 voti)
  • Critica
Guarda il trailer

Cast

Queerama

In poco più di cent’anni, il Regno Unito è passato dalla criminalizzazione del reato di omosessualità al riconoscimento del matrimonio egualitario. Attraverso il ricorso a materiale di repertorio del BFI National Archive, utilizzando oltre 50 spezzoni di film di finzione e documentari (peccato che di alcuni film la regista non sia riuscita ad ottenerne il permesso di utilizzazione, come “My Beatiful Laundrette” o “Weekend”), la regista Daisy Asquith ripercorre un secolo di storia del movimento LGBT inglese, tra battaglie, rivendicazioni, discriminazioni, liberazione sessuale e orgoglio gay. Miscelati ai suddetti brani di film abbiamo diverse interviste a omosessuali e lesbiche che offrono una finestra sincera della loro vita.
Si parte da ritratti di persone gay estratti da bobine di film amatoriali, per poi passare alle prime scene di sesso gay presentate sugli schermi, condannate e limitate da diversi governi UK, in primis quello di Margaret Thatcher (tutta impegnata ad esaltare il valore della famiglia tradizionale). Il film riesce ad armonizzare un secolo di cultura britannica, ricco di contraddizioni e atteggiamenti mutevoli nei riguardi del popolo omosessuale, dai commenti giudicanti dei giornalisti nella tv degli anni ’60, per i quali eravamo tutti malati o depravati, a quelli dei politici negli anni successivi che continuano a essere fuori sintonia col pensiero popolare sempre più aperto nei nostri confronti, fino agli ultimi anni del secolo scorso dove si percepisce un grande cambiamento riflesso anche da opere tv o cinematografiche, coi primi giudizi positivi sull’omosessualità. Il film riesce a farci comprendere come sia stato possibile arrivare, passo dopo passo, alle considerazioni positive ed alle leggi gay-friendly di questi ultimi anni. I brani trascinanti di John Grant, Goldfrapp e Hercules & Love Affair in colonna sonora si fondono ai filmati d’epoca e alle immagini di reportage in un sentito e toccante omaggio ai pionieri dei diritti civili. Colpisce l’empatia e l’energia che quest’opera trasmette allo spettatore, sia nel rimarcare le conquiste realizzate che nel sottolineare quanto ci sia ancora da fare per arrivare ad una piena uguaglianza. Il film è stato presentato al Festival Orlando 2018.

synopsis

Compilation of archive footage from 1919 to the present, from both documentary and fictional sources, set to music, illustrating the huge changes in LGBTQ life in Britain (mainly England) over the 20th century.

Condividi

Commenta


trailer: Queerama

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.