Ma mère

Ma mère
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT QQ
  • Eros
  • Media voti utenti
    • (7 voti)
  • Critica
Varie

Cast

Ma mère

Un film decadente e mortuario (altro che inno alla libertà!) tratto dal romanzo scabroso, postumo e incompiuto del complessatissimo e sfortunatissimo Georges Bataille. Alla ricerca di una impossibile intesa estetico-letteraria, il regista e scrittore Christophe Honoré racconta con macabra sensualità l’educazione pornografica che una madre ninfomane e bisex offre in saldo al sensibile figlio 17enne neo orfano di padre. Pour épater il pubblico borghese l’autore raccoglie una sfilza di violente perversioni e sadiche perdizioni, concludendo l’iter con un ultimo impossibile e sanguinoso amplesso incestuoso. (M. Porro)

Visualizza contenuti correlati

Condividi

3 commenti

  1. istintosegreto

    Andai a vedere questo film all’epoca dell’uscita e, purtroppo, portai con me il mio migliore amico. Dico purtroppo perché non mi perdonò di avergli fatto vedere una porcheria del genere. In effetti mi chiedo come la Huppert abbia potuto accettare di prendervi parte.

  2. daniele

    Film discontinuo. Intuizioni notevoli e cadute di stile. Peccato, considero la Huppert una delle più grandi attrici viventi. Due paroline su Louis Garrel: ma quanto è bello? e diciamo pure che in questo film non si risparmia affatto 😛 (per la gioia di molti di noi…)

Commenta


Varie

Pierre viene allevato dai nonni fino all’età di 17 anni. Durante una vacanza estiva con i genitori scopre che il loro rapporto è disastrato. Quando il padre muore in un incidente stradale, sogna di prenderne il posto con sua madre, Hélène, che lui considera una vittima. Hélène invece non desidera sottostare ai desideri del figlio, anche se ha scelto comunque una vita in cui l’immoralità è come una droga. Per questo manda Pierre da una sua giovane amica. Vuole che suo figlio “assuma la stessa droga” e impari a conoscerla per quella che lei è veramente.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.