Latter Days

Latter Days
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GGG
  • Media voti utenti
    • (2960 voti)
  • Critica
Guarda il trailer Varie

Cast

Latter Days

Il ventenne Christian (Wes Ramsey),è il tipico ragazzo gay che frequenta i party di Los Angeles: corpo stupendo, palestrato e perfettamente abbronzato e abitudine a quotidiane avventure sessuali. Di giorno fa il cameriere ai tavoli del locale alla moda di Lila (la brava Jacqueline Bisset), e le sue conquiste sessuali sono spesso argomento di conversazione con i colleghi di lavoro. Un bel giorno un appartamento vicino al suo viene preso in affitto da quattro missionari mormoni, tra i quali il diciannovenne innocente e sessualmente confuso “Anziano” Aaron Davis (Steve Sandvoss) . Ai primi tentativi di Christian di sedurre Aaron, i colleghi del ristorante, scommettono che egli non riuscirà a portarsi a letto il giovane missionario. E in effetti quando Christian rivela ad Aaron il suo desiderio sessuale, Aaron lo rifiuta e lo accusa di essere superficiale e vuoto. Ma il loro incontro è destinato a trasformare completamente le personalità e le vite di entrambi. Latter Days è un bel film commovente ed emozionante, che ci fa credere nel potere dell’amore di cambiare le cose. Da notare la perfetta rappresentazione del clima repressivo e omofobico del mondo mormone, il cui Stato di origine, lo Utah è uno dei pochi Stati teocratici rimasti (assieme al Vaticano, all’Iran e a pochi altri).

Visualizza contenuti correlati

Condividi

164 commenti

  1. kasabian

    SEIYA sono d’accordo conte 100% sulle ultime cose scritte mi fai sentire meno solo in questo mondo di mediocrita’.il film e’ quasi imbarazzante direi che e’ un c-movie

  2. Sarò il solo a non aver compreso questo capolavoro, che ritengono in realtà un film piuttosto mediocre. Continua a dominare ogni sorta di classifica di film di genere, quindi sarà senz’altro colpa mia.

  3. Una commedia romantica gay che è oramai divenuta un cult nel mondo omosessuale. E secondo me abbastanza a ragione. L’amore tra due uomini non deve necessariamente portare a catastrofi malattie droga e sciagure. Ha assolutamente il diritto alla felicità , all’amore e a una vita “normale” sotto tutti i punti di vista. Sopratutto fregandosene degli anatemi delle chiese istituzionalizzate , vero “male” dei popoli. E questo film , del 2003 , ha avuto il merito di aver dato piena consacrazione all’amore gay “normale” , dirigendosi direttamente a quelle middle-classes che sono alla base dell’opinione pubblica. Detto questo , possiamo poi discutere di sceneggiatura non eccelsa e di forzature melodrammatiche. Ma anche di attori ben in parte e di sicura presa , anche fisica , sugli spettatori. Voto 7.

  4. TORELLOMI

    Una bella fiaba moderna..Un film senza troppe pretese con piccoli spunti di riflessione qua e la, ma godibile se si vuole passare una serata senza grandi pensieri, a tratti anche divertente grazie a uno dei due protagonisti principali: Wes Ramsey, bravo e credibile.

  5. zonavenerdi

    Visto ai tempi su SkyShow (il canale che adesso si chiama SkyUno+1). Mi è piaciuto talmente tanto che subito dopo ho comprato il dvd. Ci sono un pò di stereotipi sul mondo mormone e il personaggio di Christian è anche lievemente antipatico. Ma per il resto il film è perfetto …

  6. cypsel79

    film molto bello, uno dei film più coinvolgenti a tematica lgbt che abbia visto: lo consiglio caldamente tra i must da vedere nell’ambito del genere! a una prima visione può disorientare per la commistione di generi (ben amalgamati!), è infatti definibile “commedia drammatica sentimentale”, e per l’imprevedibilità della trama, elementi che sono proprio la forza del film. si simpatizza soprattutto per aaron a cui ne capitano di tutti i colori, ma cmq il cambiamento interiore parallelo di entrambi i protagonisti è molto coinvolgente. 8.

  7. thediamondwink

    l’ho trovato noioso e pieno di ‘ovvietà’, tra cui la trama, poco originale e barbosa, in cui si è cercato di attaccare la chiesa cattolica ma in una differente realtà, cioè attraverso il Mormonismo. Insignificante il personaggio della Bisset, ci poteva essere qualsiasi altra attrice e sarebbe stata la stessa cosa. Gli attori, pessimi nella recitazione, troppo forzati.

  8. CatAnto

    Questo film m’ha fatto impazzire. Certo, se Cox c’avesse messo maggiore impegno, soprattutto nelle sceneggiature, ne sarebbe uscito un capolavoro, ma per come è stato strutturato, a partire dalla storia, abbastanza fittizia(ma chi è tanto scettico da non credere nei miracoli?) e poi i problemi della vita che investono tutti, a partire dall’amica che vuole sfondare nel mondo della musica, una donna che stenta a mostrarsi debole, e riceve un aiuto inaspettato da un ragazzo che lotta contro se stesso, una religione e una famiglia retrograde, le quali stentano a guardare la realtà con un occhio più ‘democratico’, e un ragazzo, che per amore è disposto a far tutto, mettere da parte la vita facile, cambiare totalmente se stesso e soffrire talmente tanto da apparire inetti a tutto, anche a vivere. Ma alla fine, grazie alla forza del tempo e di una canzone, quei ‘puntini’ che Aaron all’inizio vedeva confusi, ora acquistano un senso e, improvvisamente, iniziano ad essere connessi, uno ad uno.

  9. reader81

    Un pò una delusione. Cosa dovrebbe essere? Una commedia gay che fa la smorfia (peraltro mal riuscita) a quella etero?
    L’ho trovato poco credibile per certi versi, e per altri non si riesce a simpatizzare per nessuno dei due protagonisti abbastanza insopportabili.

  10. perles75

    Il film ha acquistato con gli anni un’aura da cult che è solo parzialmente meritata. Il film infatti ha dei momenti un po’ scontati ed altri eccessivamente melodrammatici, tanto da risultare forzato in alcuni punti. Anche il tema della religione è piuttosto manicheo: non c’è una vera e propria riflessione, solo il desiderio di mostrare quanto “quelli” sono cattivi e “questi” sono buoni. Immagino peró che in America abbia fatto piuttosto scalpore questa rappresentazione cupa dei Mormoni.

    Resta comunque un film molto piacevole da vedere: storia leggera ma ben scorrevole e dai buoni sentimenti che fa sempre piacere, attori in parte e bellocci, buoni comprimari. 7/10.

  11. Un film scorrevole e semplice, ma una bella commedia e che può servire a lanciare dei buoni messaggi a tanti bigotti religiosi che a causa delle loro idee vivono malissimo la prorpia omosessualità

  12. Devo dire che è davvero un bel film, mi è piaciuto e non poco, poi non è scontato e lascia anche qualche piccolo spunto di riflessione cosa che nelle commedie non è sempre presente…

  13. mammolo23

    davvero bello e finalmente col lieto fine. quando paragona il sesso ad una stretta di mano dice una grande verita’; ) almeno per molti. secondo me se pur blanda pero’ da una piccola lezione di vita. commovente alla fine. mi e’ piaciuto molto.

  14. istintosegreto

    Interessante l’incontro/scontro tra due modi così diversi di concepire la vita. Divertenti le accuse veritiere che si scambiano i protagonisti: il gay è accusato di essere un gaudente superficiale; il mormone di essere un fanatico che impedisce a sé stesso di vivere.
    Molto bella la scena in cui sembra che Aaron insegni a Christian a FARE L’AMORE (non sesso).

  15. grandejoe

    Dal punto di vista strettamente cinematografico è praticamente nullo. Il digitare appesantisce le scene (illuminate male) invece di allegerirle. Inoltre la regia, passa da momenti in cui sembra neanche esistere a forza di cinepresa fissa, a ‘preziosismi’ come la sequenza della ‘punizione’ di Aaron. Tuttavia la storia è raccontata con convincimento e i due attori/modelli sono più bravi di altri in prodotti simili (es.: THE FLUFFER).
    Che esista una versione un po’ più pepata?

  16. La religione è l’oppio dei popoli!!
    Il pregio di questo film è far vedere quanto potere, ancora oggi, hanno le chiese (qui non è quella cattolica, ma gli stessi danni li fa da secoli pure quella!!) e le varie fedi religiose, sulle menti deboli che vengono sopraffatte.. Tanta gente si rovina la vita, non vive liberamente la propria omoaffettività, sentendosi in peccato.. Viva l’agnosticismo!!

  17. 11oliver

    Veramente un bellissimo film, coinvolgente , romantico e intelligente.
    Una splendida regia e bravissimi gli attori, perfetti nel loro ruolo.
    Molto bella anche la colonna sonora.

  18. E’ il mio preferito in assoluto tra i film romantici a tematica…So di essere il solito romanticone…Ma i pianti che mi faccio ogni volta che lo rivedo mi fanno capire quanto tenga a questo film e quanto mi piaccia!!!

  19. VobreryFeep

    An antidepressant is a medication used primarily in the treatment of depression.
    Depression can occur if some of the chemicals called neurotransmitters in the brain are not functioning effectively.
    There are three specific chemicals that can affect a person’s mood
    Antidepressants affect one or more of these chemicals in different ways to help stabilize the chemical imbalance often seen in depression.

  20. maxibon

    RAGAZZI E RAGAZZE SVEGLIATEVI!!!!!!!!!!!!!!! IL MONDO GAY E LESBICO HA BISOGNO DI VOI, DELLA VOSTRA TESTIMONIANZA PER USCIRE DA QUESTO PANTANO IN CUI L’ITALIA SI TROVA – SVEGLIA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Giacomo

    p.s. Per favore Webmaster non lo cancellare almno per un giorno

  21. luigi43

    Senza dubbio,rivisto alla distanza di anni,resta ancora valido.A parte i belloni e la scena
    nell’Airport Hotel, è da sottolineare il “cameo” della Bisset vera Faggott Hen Upperclass.

  22. come film è carino, un pò scontato e melenso in certi punti, cmq vedibile perchè verso la fine migliora… a metà molto scontato con paranoie banali su superficialità e dio…

  23. maxibon

    Maggioranza e l’Udc fanno decadere il provvedimento che chiedeva maggiori protezioni Salta la mediazione, accuse reciproche ed è polemica anche nel nel Pd Omofobia, affossata la legge Il Pdl la blocca, polemiche nel Pd

  24. Credo che la storia del film sia davvero bella e che non sia un’eventualità improbabile che la vita reale potrebbe porci dinnanzi.
    Forse con una casa produttrice che avesse investito qualche soldino in più si sarebbe potuto ottenere un prodotto migliore,ma seconde me quel che è importante alla fine e che la storia arrivi diretta fuori dallo schermo e direi che l’intento è riuscitissimo.Simpatico e commovente fino alle lacrime.Capace comunque di suscitare tenerezza e risvegliare la voglia di credere ancora nei sentimenti,anche quando la vita dopo amare delusioni ti porta a chiuderti a riccio.
    Da vedere.

  25. errododar

    I was trapped in org one day.
    I could not go out; I know I can take flight path then out.
    I even have no copper in hand.
    But I don’t believe WOW-GOLD-TIP will come and get me out of the trouble!
    In my real life I never experienced so bad things, so helpless and embarrassing.
    I was trapped totally. And luckily, a guy from WOW-GOLD-TIP came,
    I know he came here not to help me just passed by because I never bought WOW GOLD from <a href=>www.wow-gold-tip</a> ever before, however,
    he did help me, even just give me a silver. I came out with the silver.
    It never happened to me in my real life, when I think about it I wanna laugh at myself, too. Does that kind of embarrassing thing ever happen to u?
    Anyway, I want to say thanks for that guy from WOW-GOLD-TIP, in the meanwhile, I tried to purchase on wow-gold-tip, the price there is just 7usd for each 1000G, it is the cheapest I’ve ever seen and the delivery finished in 15 minutes!
    Thanks again,Wow-gold-tip!

  26. Personalmente credo che certi film commedia di tipo romantico sentimentale siano molto più rappresentativi della realtà della società gay di certi pretenziosissimi film , estremamente noiosi (genere Cahiers du Cinema anni 70/80) che nessuno vedeva all’infuori di una ristrettissima cerchia e che rappresentavano soltanto quella ristrettissima cerchia. Quindi ben vengano i vari Shelter , Latter Days che mostrano un mondo gay che vive le stesse emozioni , gli stessi schemi della società etero e che fa magari commuovere con gli stessi stereotiti. Mi sembra questo il vero coming out !

  27. Lupetto

    Non ho mai scritto ad un giornale, ne’ scritto su un blog, non sono un inguaribile romantico… tuttavia… ho visto “latter days” per sbaglio su youtube e, arrivato fino alla fine, mi sono commosso e sciolto… fino alle lacrime… (e devo dire che e’ dura vedermi piangere per un film). Conclusa questa “breve” premessa, ecco perche’ scrivo per la prima volta in internet (non lo faro’ piu’ prometto): secondo me, la versione italiana pecca nel doppiaggio. Riascoltato in italiano, i dialoghi appaiono piatti e un po’ privi di sentimento. Forse un miglior doppiaggio avrebbe reso meglio… comunque gran bel film gran bel film. Ciao a tutti!

  28. dayindayout

    Parlavo della mia croficissione (era una battuta riferita alle critiche) non mi riferivo alla scena del film, che invece era molto bella… quanto al resto, mi dispiace, ho avuto vita facile anche se so di rappresentare un’eccezione. Senza rancore

  29. Che dire se per te essere rifiutato dalla comunità in cui si crede con ogni fibra, essere rifiutato e umiliato dalla propria famiglia al punto che nessuno riesce a guardarti in faccia non per un errore che hai commesso ma solo per quello che sei, tanto da arrivare al suicidio, se questo per te non è abbastanza da sentirsi crocifissi, vuol dire che forse non hai capito il vero senso di quello che è stato raccontato nel film e della metafora in questione, cioè bloccato, in trappola non capito, espulso umiliato e rifiutato.

  30. dayindayout

    Uff, perché ogni volta che uno scrive un commento deve essere sistematicamente offeso? Cmq, ho notato diversi elementi che mi hanno fatto pensare a citazioni, tra cui un angelo in una delle sequenze finali… insomma, essere crocifisso per così poco mi sembra un po’ esagerato, e poi ho scritto che l’ho trovato divertente, no?

  31. Mi è piaciuto tantissimo anzi devo dire la verità forse l’unica vera e propria commedia romantica dopo il club dei cuori infranti. Lo consiglio vivamente guardatelo. Il fatto che ci sia un mormone nella storia non vuol dire che sia simile ad Angels in America le storie sono estremamente diverse e anche i temi trattati, se ci fosse stato un avvocato nella storia che avremmo detto che somigliava a Philadelphia?? Ma per cortesia evitiamo di scrivere sciocchezze.

  32. dayindayout

    Somigliava un po’ troppo ad una versione raffazzonata di angels in america per non indurre legittimi sospetti!
    Comunque, sebbene non sia un capoloavoro, è un film divertente e piacevole!

  33. PER HAL

    INFATTI HAI FATTO PROPRIO BENE A DIRE BOIATE XCHè TU NE DICI PARECCHIE, TU VIK E COMPAGNIA BELLA SIETE LA STESSA PERSONA ECCO PERCHè APPOGGI LA SUA IDEA QUESTO FILM è PIACIUTO A TUTTI SOLO AD UNA PERSONA NON è PIACIUTO ED è QUELLO CHE FA SEMPRE POLEMICHE, QUINDI FA UN PIACERE A TUTTI E STAI ZITTO XCHE DICI SOLO SCIOCCHEZZE, A TUTTI QUELLI CHE VOGLIONO VEDERE IL FILM GUARDATELO NON VE NE PENTIRETE E IGNORATE I COMMENTI DI hAL/aMAL/ ECC PERCHè è FISSATO CHE L’UNICO BEL FILM è BROKEBACK MOUNTAIN TUTTO IL RESTO è SPAZZATURA. TI RICORDO CHE SE BROKEBACK MOUNTAIN COME FILM HA AVUTO SUCCESSO è PERCHè HA PIù CASE PRODRUTTRICI LUI ALLE SPALLE CHE TITANIC MENTRE GLI ALTRI FILM A TEMA SI E NO SONO RIUSCITI AD ESSER TRADOTTI IN ITALIANO, QUINDI FAMMI LA COETESIA STA ZITTO CHE CHI LEGGE QUESTI COMMENTI VUOL VEDERE BEI FILM NON LE MANOVRE CINEMATOGRAFICHE CHE FANNO LE HOME VIDEO, A TE PIACE FARTI PRENDERE INGIRO CI STA BENE MA LASCIA STARE LE ALTRE SCHEDE CHE NON SEI INGRADO DI POTERLE COMMENTARE.

  34. Vik, pochi commenti fa, ha detto tutto ciò che c’era da dire. Mi meraviglia vedere tanta mancanza di senso critico nei giudizi entusiastici su una pellicola oggettivamente mediocre. Ragazzi, non è che siccome è un film gay-themed è per forza un bel film: esistono fior fiori di “boiate” pure fra i film a tema, così come nella cinematografia in generale, nell’enorme calderone dei titoli prodotti in cent’anni, le “boiate” sono la maggioranza!

  35. Ha|jimE

    non male 🙂 pensavo che il mormone si fosse suicidato veramente quando, invece, c’aveva solo provato e i genitori l’avevano spedito in una comunità di “recupero”… roba del genere mi fa vomitare… questo passaggio, secondo me, è stato spiegato molto bene 🙂 bravi i due protagonisti e anche bellocci, il che non guasta xD

  36. CocoChanels

    Chi sa dove scaricare XRumer 5,0 Palladium?
    Aiuto, per favore. Tutte le consigliamo di questo programma per promuovere in modo efficace su Internet, questo e il miglior programma!

  37. Beh,sinceramente trovo sia abbastanza banale,riduttivo e poco originale ed elaborato come film,anche se è una commedia!Non c’entra niente e non è un’alibi, ho visto tante altre commedie…divertenti e con una follia demenziale voluta,ma di sicuro strutturate in maniera migliore, e con cast e sceneggiature di piu alto livello!
    Personalmente non consiglio la visione di questo film.

  38. khukhem

    All’inizio mi è sembrato alquanto demenziale, e mi è parso addirittura di serie C .. ma io non mi fermo alla prima occhiata,e ho proseguito la visione….Un film interessante, che lascia pensare, che lascia piangere, che fa credere…proprio ciò di cui abbiamo bisogno. Gran bel film. (L’ho visto in italiano, ma penso che sia meglio rivederlo in originale..sono curioso di sentire le loro voci)

  39. Laiko88

    Concordo pienamente con Vik…
    L’idea poteva essere sviluppata mooolto meglio…è la prima volta che vedo un film in cui c’è un mormone che scopre la sua omosessualità e decide di viverla…ma mi aspettavo molto di piu!I presupposti e le idee di base erano interessanti ed orginali se vogliamo…ma non c’è stato alcun sviluppo!
    Attori di 3a categoria…sceneggiatura arida…Lo sconsiglio anch’io!

  40. Dire banale,inconcludente e senza senso è dir poco!
    A cominciare dalla sceneggiatura e dai dialoghi!Un cane li avrebbe scritti meglio(senza offendere gli animali!)…
    Per niente realistico…senza capo ne coda…cambiamenti repentini delle azioni e dei punti di vista,dei pareri e delle personalità dei protagonisti….non c’è veridicità alcuna,si sa che è un film..invenzione..ok…ma il cinema è pur sempre specchio della vita e della quotidianeità umana.
    Pieno di cliché e di stereotipi,ed in certi punti impropriamente smielato…insomma non lo consiglio affatto!
    mi meraviglio come la “critica”gli abbia dato 2 stelle…per me una era gia tanto!=)

  41. ottimo film con trama nn convenzionale. netta la condanna dell’omofobia ke purtroppo nn e’ esclusiva dei mormoni! Amore con la a maiuscola ke nn fa mai distinzioni di sesso! buona performance degli attori e la regia. da vedere e gustare in lingua originale con sottotitoli. come al solito il titolo italiano e’ penoso e fuorviante!!!

  42. il piu’ bel film gay da me finora visto!!!davvero sensazionale…il mormone poi al tempo uno schianto(or non piu’ curiosando tra le sue attuali apparizioni)..da stravedere!

  43. il film a me è piaciuto molto! ovviamente essendo un mormone , condivido pienamente ciò ke hanno detti i miei cari amici e fratelli… ovvero ke la kiesa non è un’inquisizione ma un posto dove c’è amore e fratellanza… so ke i dirigenti mi stanno aiutando e sono vicini a me! un caloro saluto a voi….

  44. alessandro di milano

    1 Complimenti x il sito …molto utile e fatto molto bene
    2 trovo il film molto bello ed è una bella storia d’amore a lieto fine: e in questo momento della mia vita vorrei averne una così…..

  45. I really enjoyed it. You have done a great job.
    I am from Kenya and also now’m speaking English, please tell me right I wrote the following sentence: “How to survive media bias avoid the in the tank liberal media, and speak directly to your constituents.”

    Best regards :-), Rayna.

  46. Leggendo i commenti mi sono stupito di due cose: 1.ma quanti gay ci sono anche tra i Mormoni! 2. a quanta gente questo film non è piaciuto. Ai mormoni che affermano che l’immagine che il film presenta della chiesa mormone non è veritiera: non mi permetto di giudicare quel che non conosco, so solo che quanto fanno tutte le religioni per reprimere il più vitale degli istinti umani è aberrante! Io sono cresciuto in un ambente rigidamente cattolico e il risultato è stato devastante! A coloro che non hanno apprezzato il film: forse è un pò sdolcinato, ma trovo che raccontare la “redenzione” di Aaron alla vita sia stata una idea geniale, eppoi mi sembra un film ben fatto e ben recitato con una ben precisa “morale”: se vuoi vivere una vita degna e piena liberati di tutte le indebite sudditanze a partire da quelle imposte dalle varie ideologie,clericali e non……

  47. Certo è evidente e naturale che non tutti debbano restare sconvolti per questo Latter days”, che di certo non ha il carattere universale dei capolavori o la forza bruciante di altre opere ben più profonde, ma raramente altri film mi hanno dato un emozione e un calore così forti..
    L’ingenuità di alcune scene, la purezza entusiasmante di altre, la costruzione di un Amore con la A maiuscola (perchè, alla fine, voluto e condiviso fino in fondo: entrambi i protagonisti cambiano se stessi per arrivare a qualcosa di nuovo insieme), il sesso non come divertimento in se ma come intimità tra corpi preludio all’intimità tra anime, tutti questi elementi e molti altri rendono questo film un gioiellino: magari chi guarda con occhio critico Latter days vedrà solo un insieme di puntini sconnessi, ma chi riesce ad allontanare la faccia dalla pagina dei fumetti (come dice Aaron) troverà che i puntini del film possono davvero collegarsi tra loro per regalare un’emozione benefica e piena di speranza.

  48. Veramente uno spreco di commenti. E’ semplicemente un film, non è tratto da una storia realmente accaduta e il suo compito è quello d’intranere lo spettatore. Concordo con il commento di Dave Kehr del “NEW YORK TIMES”. Finalmente una storia che si scosta dalle solite trame (non dimentichiamolo; è un film).

  49. Very interesting and professional site.
    I am from China and learning to write in English, give true I wrote the following sentence: “Com let you share your artwork and get friendly, constructive critiques how to draw and paint.”

    🙂 Thanks in advance. Runako.

  50. semplicemente fantastico!!! un film pieno di significati… dove risaltano anche argomenti interessanti quali “nulla avviene per caso” e “come la religiona avveleni ogni cosa”.

  51. EZWilliam

    I read some of the posts and I think it is a great blog. I want to improve my special bar I have a nice joke for you) What do you call it when worms take over the world? Global Worming.

  52. la versione in italiano si intitola INGUARIBILI ROMANTICI (e si trova su e-mule).
    La traduzione del titolo è, come al solito, inadeguata e riduttiva; non è un film da Oscar, ma si guarda volentieri… e scappa pure qualche lacrimuccia…

  53. OnefFuttFen

    I am sure that there are plenty of positives out there, but what have you seen for yourself? I want make the best use of my jocular training Sorry, for off top, i wanna tell one joke) Why did the turtle cross the road? To get to the Shell station!

  54. AmerPoison

    Bellissimo film.
    E’ uno spaccato sull’omofobia tra i “religiosi” che ancora persiste.
    Trovo stupendo il fatto di basarlo su una serie di “coincidenze” che si susseguono durante tutto il film e che lo rendono più accattivante.
    In fine, fra le lacrime e qualche sorriso, fa riflettere davvero sul fatto che possa esserci qualcosa di vero.
    Ah, e comunque la versione doppiata in italiano c’è!

  55. Mah?? che ha di originale questo film non lo so! se non avete niente da fare e volete vedere una sciocchezza, guardatelo, scorre piatto ed a tratti noioso e scontato.

  56. Ciao, sono gay e sono anche Mormone, questo film non mi è piaciuto molto, presenta la Chiesa Mormone, secondo il mio parere, in modo sbagliato. Io ho trovato comprensione, affetto e aiuto da parte dei dirigenti della Chiesa quando gli ho detto di essere gay, nessuno mi ha giudicato, nessuno mi ha espulso, ho trovato parole di conforto quando ero triste, parole di incoraggiamento quando ero scoraggiato.
    L’amore quando si presenta nella nostra vita, e penso che questo succeda raramente, bisogna afferrarlo e trattenerlo con tutte le nostre forze, è la nostra unica salvezza.
    Invito tutti i mormini gay che leggeranno questo mia riflessione a non nascondersi, a non avere paura, io e voi siamo così perchè D-o ha voltuto che nascessimo con questi sentimenti, con queste emozioni, con questa certezza andate dal vostro dirigente e ditegli con femezza che siete gay, più ci nascondiamo e più facciamo il gioco di chi vuole mandarci via dalla nostra Chiesa.

  57. kylevero stupedno

    so che sembra molto tardi x esprimere un giudizio su questo film, non molto recente, ma comunque ho appena finito di vederlo, e mi è sembrato doveroso farlo… non ha mai visto in vita mia niente di più dolce e romantico, l’amore tra questi due ragazzi è davvero stupendo, lascia senza fiato… un film veramente splendido, commovente, estremamente dolce… ho anche pianto di cuore alla fine… consiglio a tutti di vederlo! davvero, non ho parole x esprimere ciò che provo… il massimo! l’amore vince sempre, e anche in modo meraviglioso!

  58. gianlu82

    Ciao, sono un ragazzo gay mormone, quando ho visto questo film ho capito che dovevo seguire il mio cuore, ho svolto anche io una missione come il ragazzo missionario del film, Aaroon, e so quanto è difficile per un mormone gay trattenere i propri sentimenti perchè la religione ti impedisce di essere te stesso. Grazie a questo film, bellissimo, ho capito tanto e sono riuscito a essere finalmente me stesso. Amo questo film! vi consiglio di guardarlo.

  59. vikysweetgirl

    una storia piacevole e tenera. i due si amano con dolcezza e passione e anche la scena di sesso non è troppo volgare ma c’è tanto amore…com’è tenero lui col suo giovane biondino…

  60. De La Croix

    Non sono d’accordo. Insomma, la trama non è originalissima, ma è ovvio. I film basati su episodi ipotetici di vita hanno poche alternative. Le storie d’amore quelle sono, non capisco la gente cosa voglia per stupirsi. Non tutti i film nascono per cambiarti la vita o per sconvolgerti l’anima. Alcuni film sono semplicemente piacevoli, come nel caso di Latter days. L’ho trovato molto dolce, ed è solo il secondo film che vedo in cui si accostano mormoni e omosessualità…oltre ad Angels in America. Si, lo consiglierei a chi ha voglia di passare un pomeriggio piacevole.

  61. Sembra un film che si piglia per il culo da solo per evitare che lo facciano gli altri! in pratica sto ragazzo religioso dice all’altro tutto bello palestrato che pensa solo alla bellezza. sembrano quei concetti che si dicono alle bambine di 9 anni “non devi guardare solo alla bellezza, guarda dentro..”, ma il film è tutto basato sui corpi perfetti di sti ragazzi; è del tutto superficiale, ha una consistenza tale alla trama che può avere un film porno! insomma, giusto per creare delle circostanze!

  62. 1.Tra gli altri paesi teocratici manca l’Italia..azz
    2.Il film non credo sia divertente nonostante il lieto fine ma l’avete vista la casa di cura in cui spediscono il giovane mormone riconvertito dall’amore?
    3.In quasi tutte le religioni ci sono pregiudizi suu’osessualità ce ne sono nelle società che si professano atee e non ce ne dovrebbero essere nelle dogmatiche dottrine religiose?
    4.Per tutti quelli che cercano Dio li invito a soffermarsi sulla frase finale del brindisi a tavola pronunciata da J.B…poi ditemi

  63. Uccio, sono lieto che la tua esperienza personale sia stata positiva e priva di ombre, ma che nell’ambiente mormone i pregiudizi nei confronti dell’omosessualità siano molto forti è un dato segnalato da più fonti…

  64. Sono gay, sono mormone. Ho trovato questo film piendo di inesattezze volute e studiate molto bene per screditare i Mormoni. Molte delle “dottrine” raccontate in questo film sono false e falsificate. Sono gay e sono mormone e MAI in tanti anni ho avuto il minimo problema con i dirigenti della chiesa a cui appartengo, ho ricevuto aiuto, sostegno, conforto nei momenti di necessità, mai giudizi e inquisizioni.
    Andrea

  65. DJ Gabriele

    Hey! E’ stato il primo film a tematica gay che abbia mai visto! Non poteva capitar di meglio, godibile, bello, bello, bello! Anche se l’inglese non aiuta è comprensibilissimo anche senza sottotitoli, bellissimo, lo ho consigliato a tante altre persone e spero che lo vedano anche se limitati dallo handicap della lingua! Mi ha reso felice in un periodo in cui la mia vita sembrava ai minimi storici!

  66. film bellissimo..cast eccezionale e credibile..certo crea volutamente la contrapposizione dei personaggi…ma il tutto senza forzature. Anch’ io l’ ho visto in inglese…fortuna che c’ erano i sottotitoli..sempre in inglese!!

  67. sono proprio curioso di vedere questo film che tratta dei Mormoni.
    Ne ho frequentati alcuni e di fronte a certi temi sono molto conservatori.
    Per loro sfortuna mi hanno insegnato a capire l’inglese!

Commenta


trailer: Latter Days

https://youtube.com/watch?v=ZzQkYLIhwIk%26hl%3Den%26fs%3D1

Varie

Questo film ha inaugurato la serie “Happy and Gay” di film a tematica LGBT, distribuiti in Italia dalla Fourlab e trasmessi in prima visione nazionale, perfettamente doppiati, dal canale satellitare “Sky Show” ogni venerdì sera in prima serata.

Il ventenne Christian (Wes Ramsey),è il tipico ragazzo gay che frequenta i party di Los Angeles: corpo stupendo, palestrato e perfettamente abbronzato e abitudine a quotidiane avventure sessuali. Di giorno fa il cameriere ai tavoli del locale alla moda di Lila (la brava Jacqueline Bisset), e le sue conquiste sessuali sono spesso argomento di conversazione con i colleghi di lavoro. Un bel giorno un appartamento vicino al suo viene preso in affitto da quattro missionari mormoni, tra i quali il diciannovenne innocente e sessualmente confuso “Anziano” Aaron Davis (Steve Sandvoss) . Ai primi tentativi di Christian di sedurre Aaron, i colleghi del ristorante, scommettono che egli non riuscirà a portarsi a letto il giovane missionario. E in effetti quando Christian rivela ad Aaron il suo desiderio sessuale, Aaron lo rifiuta e lo accusa di essere superficiale e vuoto. Ma il loro incontro è destinato a trasformare completamente le personalità e le vite di entrambi. Christian si innamora perdutamente del suo “Santo dell’ultimo giorno” e non trova più piacere nel sesso mordi e fuggi; in una scena spassosa egli cerca di fare una conversazione con un suo amante occasionale e questi scappa inorridito. Quando finalmente Aaron inizia a ricambiare i sentimenti di Christian, i due vengono scoperti mentre si baciano dagli altri missionari mormoni. Aaron è costretto ad interrompere la sua missione e a fare ritorno a casa dai propri genitori che sono sconvolti dallo scandalo. Aaron viene processato ed espulso dalla Chiesa Mormone e seregato in casa da sua madre. Anche Christian cadrà in una profonda depressione. Ma, come in tutte le belle storie alla fine Aaron troverà la forza di accettarsi completamente e di raggiungere il suo amato a L.A. e ritroveranno entrambi la felicità nel locale di Lila. (R.M.)

—————————————-

LOS ANGELES TIMES Kevin Thomas
“Romantico, delicato e a tratti profondo, Latter Days è un film dinamico e pieno di humour e passione”.

WASHINGTON POST Michael O’Sullivan
“Latter days racconta in modo estremamente piacevole l’affermazione del vero amore sul sesso, ricordandoci che l’uno non necessariamente esclude l’altro. Da vedere”.

NEW YORK TIMES Dave Kehr
“Mentre la maggior parte dei film a tematica gay degli anni ’80 e ’90 erano concentrati prevalentemente sul tema del coming out o sul tema delle vicende legate all’AIDS, una nuova generazione di “gay sentimental drama” sembra emergere con film come Latter Days. La questione che il cinema sembra esplorare con questa nuova cinematografia gay non è più la scoperta della propria inclinazione sessuale, ma la consapevolezza di “cosa fare” con questa sessualità. C. Jay Cox racconta con chiarezza questo passaggio dalla promiscuità sessuale alla stabilità di relazioni più profonde, mature e consapevoli.”

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.