I Want Your Love

I Want Your Love
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GGG
  • Eros
  • Media voti utenti
    • (6 voti)
  • Critica
Guarda il trailer

Cast

I Want Your Love

Primo lungometraggio dell’acclamato regista della serie di corti web altamente erotici “In Their Room” iniziata nel 2009 e terminata nel 2011 con “In Their Room: Berlin”. La sceneggiatura di questo film è stata scritta durante gli anni di produzione dei suddetti corti, ognuno dei quali mostrava con estremo realismo quanto accadeva nella camera da letto di uomini single, dalle cose più banali alle più erotiche. Il film è quindi un’evoluzione nello stesso stile di quanto accade tra un gruppo di amici che vivono a San Francisco. Una clip promozionale del film è stata visto più di due milioni di volte. Jesse, dopo dieci anni di vita a San Francisco, è costretto a fare un bilancio della propria vita e a decidere di tornare nel Midwest, dove è cresciuto, perchè non può più permettersi di vivere in una grande città. Gli ultimi due giorni di permanenza, i suoi amici ed ex amanti organizzano una festa con lo scopo di fargli cambiare idea, dimostrandogli concretamente tutto quello che perderebbe andando via.

Visualizza contenuti correlati

Condividi

4 commenti

  1. perles75

    Un film che è, francamente, una palla notevole.
    Sembra quasi una parodia di un film indie con quei personaggi che si parlano addosso ancora e ancora proponendo carriole di riflessioni profondissime ed eppure vacue, e una storia-non storia che non credo possa appassionare veramente nessuno.

    Gli attori, devo dire, ci provano. Si vede che danno (o almeno cercano di dare) molto al film, e questo è forse l’unico fattore redentivo della pellicola, che però non basta a farmi andare oltre il 5.
    Le scene di sesso esplicito, alla fine anche pochine e relativamente sottotono, personalmente non mi danno affatto fastidio ma non sono usate con efficacia (rispetto, ad esempio, a Shortbus) e aggiungono poco al film.

  2. Concordo in tutto con pal, tranne che per il voto.
    I nudi e i rapporti si possono mostrare quando son funzionali alla trama o si può avere una trama funzionale ai nudi ed ai rapporti. Questo film tende più al secondo caso. Un film del primo caso (mi viene subito in mente shortbus, poiché lo apprezzai molto) può essere più interessante, questo è certo, ma credo che il voto ad un film vada dato in rispetto al suo genere.
    Come dici tu lo scopo del regista qui probabilmente è semplicemente fare un porno che mostri l’eros in modo più completo, naturale ed umano che in un video hot classico, venendo in contro a chi, come magari te (o me) trova noioso ed estraniante guardare delle maratone di sesso inverosimili e senza senso. Ecco, se questo è lo scopo del regista, io credo che l’abbia perseguito in un modo che forse si merita più di 5…

  3. Avevo visto alcuni corti di Travis Matthews e li avevo trovati nulla di più di porno ben fatti con trama. “I want you love” 2012 è la summa di questi corti ed è esattamente un porno ben fatto con trama come gli altri. Il porno con trama (alla Cadinot prima maniera per intenderci) è più erotico e coinvolgente di un porno che affastella atti sessuali a getto continuo senza alcun nesso, risultando generalmente barboso (a mio giudizio). Qui trapelano alcuni sentimenti e personalità e gli attori son discreti. Ma lo scopo del film è solamente quello di mostrare scopate senza veli. Astuzia del regista (per distanziarsi dai porno ufficiali) è aver scelto attori molto normali sessualmente parlando , un pò più bravi e un pò più corti in cm. Comunque risultato molto molto modesto. Voto 5.

Commenta


trailer: I Want Your Love

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.