Fire

Fire
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT LLLL
  • Media voti utenti
    • (78 voti)
  • Critica
Varie

Cast

Fire

Il film è ambientato a Nuova Delhi dove Sita, una bella e intelligente ragazza, deve sposare un uomo che non ama e che la tradisce. Vivono in una grande famiglia e sono propriertari di un videostore. Con loro vive anche Radha, sposata ad Ashok, che vuole un figlio ma non riesce ad averlo. Deluse dai rispettivi mariti le due donna iniziano un’amicizia sempre più profonda che presto si tramuterà in amore e cambierà le loro vite. Anche se ambientato in un paese molto diverso dal nostro e girato con ritmi diversi da quelli a cui siamo abituati, il film esprime una grande forza e la passione con cui emerge la storia d’amore omosessuale che unisce le due protagoniste ha fatto di questo film un cult lesbico internazionale.

Visualizza contenuti correlati

Condividi

9 commenti

  1. Vista tutta la trilogia: Water, Earth e Fire mancherebbe Air e non sto ironizzando. Personalmente il mio preferito rimane Water anche se non e’ un film a tematica ma un film a sfondo sociale di denuncia sulla condizione delle spose bambine poi rimaste vedove in India. Fire e’ apprezzabile ma ancora piu’ apprezzabile e’ l’atto di coraggio compiuto da Deepa Metha per aver girato un film del genere nell’ omofoba India (a testimonianza dei diversi cinema ai quali e’ stato dato “Fuoco” per averne trasmesso la visione).

  2. msSchneeheide

    Veramente bello, da vedere.
    E’ un film serio, ma non pesante. La storia e il racconto si sviluppano sotto i nostri occhi in modo naturale e, credo, rispettoso.
    Fa sorridere e commuovere, tocca. Ha il ritmo e l’aria di un altro luogo, lo si respira.
    La rappresentazione collaterale della realtà indiana, così diversa dalla nostra, è un valore aggiunto per un film che merita veramente di essere visto

  3. Molto bello..affronta varie tematiche, tutte in modo vero. E’ un film che riesce a comunicare delle emozioni, fino alla fine si spera in una vita migliore per le due protagoniste..

  4. blunotte82

    A differenza di quanto si dice quà sotto, ho trovato “fire” eccellente sia per quanto riguarda il tema trattato, sull’ omessualità femminile, in India, sia per la bravura delle protagoniste. Lo consiglierei per rassegne cinematografiche sulle diversità di genere razza orientamento… Ciao Ciao!

Commenta


Varie

Una famiglia di oggi a Nuova Delhi. Radha si divide tra la tavola calda gestita dal marito Ashok e il loro appartamento al piano di sopra, dove abitano anche la vecchia madre di Ashok, Biji, e il fratello di lui, Jatin. Al gruppo si unisce Sita, la giovane sposa di Jatin. Sita aiuta Radha in cucina e si occupa di Biji. Jatin ha come amante una ragazza cinese che lo ossessiona; Ashok e Rada sentono il peso di un matrimonio sterile che dura ormai da quindici anni; il servitore Mundu si diverte a scandalizzare Biji, guardando video porno presi sottobanco nel negozio di videocassette di Jatin. Sita, che ha carattere deciso e aperto, ha una profonda influenza su Radha, che è da lei incuriosita e affascinata. Trascurate dai rispettivi mariti, le due donne cominciano ad entrare in una confidenza sempre maggiore, che le porta ad avviare una relazione intima e affettuosa. Questa situazione viene per un po’ tenuta nascosta, ma un giorno viene scoperta e porta lo scompiglio all’interno del nucleo familiare. I due mariti devono misurarsi con donne dal carattere ormai cambiato e pronto a rischiare maggiormente sul piano personale e sociale.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.