Elephant

Elephant
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT G
  • Media voti utenti
    • (38 voti)
  • Critica
Varie

Cast

Elephant

Giudicato da tutti il capolavoro di Gus Van Sant, regista gay dichiarato, che noi abbiamo imparato ad amare con “Belli e dannatI”, si rivela talmente bello e poetico, da farci rimpiangere solo la sua brevità (appena poco più di un’ora). Anche se conoscete la storia a memoria, non potrete sottrarvi al fascino delle immagini, di quei visi così giovani ma già segnati, dai loro problemi e dal loro futuro, che forse non ci sarà. Il film affronta il tema della violenza, cerca la sua radice profonda, che forse è anche in un amore impossibile da vivere (il bacio dei due assassini sotto la doccia). Indimenticabile.

Visualizza contenuti correlati

Condividi

14 commenti

  1. zonavenerdi

    Queste stragi ci vengono narrate dai tg e ormai non provengono solo dai licei statunitensi. Ma certamente la cultura del porto d’armi libero c’entra eccome. Dei ragazzini che decidono di farsi giustizia per i presunti torti subiti da professori e compagni di scuola esistono in tutto il mondo; ma solo dove c’è il porto d’armi libero succedono queste stragi.

    C’è anche da considerare che tutti i ragazzi raccontati hanno delle storie particolari alle spalle e spesso molto complicate.

    Il film è bello, anche se non lo considero un capolavoro. E’ un bel racconto-denuncia contro la cultura delle armi da fuoco libere …

  2. thediamondwink

    E’ terribile ciò che viene raccontato nel film, una verità che dovrebbe far riflettere chi valorizza poco la vita di una persona! La regia è eccellente, un film che dovrebbe far riflettere i ‘repubblicani’.

  3. Desirion

    Lo guarderei continuamente, in loop. Meraviglia che trasmette emozioni e ci regala spunti di riflessione. Rimasi colpito quando lo andai a vedere al cinema e tuttora mi colpisce alla medesima maniera quando lo rivedo. Imperdibile.

  4. lieu999

    Da vedere e rivedere, per quanto è toccante non lascia mai indifferenti. Sicuramente difficile, doloroso e oscuro, come spesso lo sono i capolavori, ci mettono alla prova, ci costringono a vedere le cose per quello che davvero sono.
    Decisamente gran prova di Gus Van Sant.

Commenta


Varie

E’ autunno per Eliah, Nate, Carrie, John, Britany, Jordan, Nicole e Michelle è una giornata come tante. Nel liceo c’è chi vuole stare con la propria ragazza, chi aiuta in biblioteca e chi arriva in ritardo perché il padre ha problemi di alcolismo. Per Alex ed Eric è un giorno speciale che attendono da molto. I due hanno un piano terribile.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.