Beefcake

Beefcake
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GGG
  • Eros
  • Media voti utenti
    • (22 voti)
  • Critica
Varie

Cast

Beefcake

L’America puritana degli anni ’50 vista attraverso il mondo di giovani uomini prestanti e gonfi di muscoli che posavano seminudi per riviste glamour. Una realtà sconosciuta ai più, fatta di pettorali bel oliati e infaticabili sedute di palestra per ottenere la copertina ‘strillo’. Principe dei nerboruti ed ambiziosi giovani è Bob Mizer, fotografo e creatore della Athletic Model Guide, di cui seguiamo l’ascesa ed il declino. Alternando immagini di repertorio, fiction e interviste ai ‘mitici’ Joe Dallesandro, Jack Lalanne – maestro e guru del culturismo – “Beefcake” presenta le ambivalenze sessuali e sociali di una certa America, raccontando di giovanotti che amavano travestirsi da cowboy e marinai con i muscoli in bella vista.

Visualizza contenuti correlati

Condividi

3 commenti

Commenta


Varie

L’ascesa ed il repentino crollo di popolarità del fotografo di culturismo Bob Mizer, autore della famosa rivista di culturismo ‘Physique Pictorial’ che, negli anni conquanta, riscosse un enorme successo fra gli uomini, donne ed aspiranti culturisti, prima che il suo creatore finisse nelle strette maglie della legge. Neil O’Hara è un ingenuo ragazzo di provincia giunto ad Hollywwod sognando di diventare una stella del cinema. Viene ‘scoperto’ da Bob Mizer, che gestisce un’agenzia di culturisti ed edita la prima rivista di uomini muscolosi seminudi. L’ingenuo O’Hara si ritrova presto nelle maglie di Mizer…
Finalmente tradotto anche in italiano un bel film, che racconta la storia di Bob Mizer, autore della rivista di culturismo Physique Pictorial (la prima rivista di nudi maschili per gay). Un ritratto dell’ipocrita società americana degli anni ’50 e di come allora se la passavano gli omosessuali. Ma anche una serie di immagini di splendidi giovanotti, tutti da divorare con i loro potenti muscoli. Secondo il San Francisco Chronicle un film “per le donne che lamentano la scarsità di uomini nudi nei film. E anche per gli uomini che hanno la stessa lamentela”.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.