The Terror

The Terror
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT G
  • Media voti utenti
    • (0 voti)
  • Critica
Guarda il trailer

Cast

The Terror

Serie creata da David Kajganich (sceneggiatore per Luca Guadagnino di “A Bigger Splash” e “Suspiria”) basandosi sul poderoso libro omonimo di Dan Simmons, pubblicato nel 2007, eliminando molte divagazioni e concentrandosi sulla storia centrale, quella della spedizione (avvenuta realmente negli anni 1845-1848) di due navi da guerra della flotta reale britannica che avevano l’obiettivo di trovare un passaggio a nord-ovest verso l’oceano Pacifico. I resti delle due navi sono stati ritrovati casualmente nel 2014. La serie, composta di dieci episodi (probabilmente senza seguito visto l’esaurirsi della vicenda) è distribuita in Italia da Amazon Prime Video (visibile a tutti gli abbonati Prime) dal 26 marzo 2018. Su IMDB raggiunge l’altissimo voto di 8,9/10 (1655 utenti) mentre sull’aggregatore Rotten Tomatoes ottiene il 90% di critiche positive. Tra i pregi della serie possiamo elencare una narrazione concisa ed avvincente (che comunque non trascura un’approfondita presentazione dei personaggi), una ricostruzione ambientale perfetta anche nei minimi particolari (soprattutto degli ambienti navali, con lanterne tremolanti accompagnate da continui e verosimili cigolii ), ottime interpretazioni che non scadono mai nel melodramma, capaci di trasmetterci tutta l’ansia e l’angoscia che pian piano le sta sopraffando.
La serie, come il libro, costruisce su una storia vera una trama quasi soprannaturale, con l’inserimento di una creatura misteriosa che minaccia tutto l’equipaggio. Tra i produttori esecutivi della serie troviamo Ridley Scott, facile quindi ricordarci di Alien, ma l’atmosfera è anche molto simile a quella del film “La cosa” di John Carpenter, dove le complicate relazioni tra gli umani devono vedersela contro qualcosa di ignoto e misterioso. Possiamo fare anche un’altro riferimento, quello al bel film di Peter Weir “Master & Commander – Sfida ai confini del mare” centrato sul contrasto/attrazione tra i due protagonisti, che qui però sembra essere solo contrasto. L’attrazione invece la troviamo tra l’ufficiale Cornelius Hickey (Adam Nagaitis) e William Gibson (Edward Ashley) che vengono colti in fragrante nel ventre della nave dall’attendente John Irving (Ronan Irving). Mentre Gibson è preoccupato che Irving li denunci al comandante per sodomia, Hickey si sente tranquillo e sicuro che non accadrà. Hickey è una figura ambiziosa (lo vediamo bere wisky e colloquiare cordialmente col capitano) e fiduciosa delle sue abilità. Ci regalerà altre sorprese.

Ruoli LGBT

Cornelius Hickey - Adam Nagaitis

ruolo: Cornelius Hickey
inteprete: Adam Nagaitis

Omosessuale velato (siamo nel 1845) viene sorpreso mentre sta avendo un rapporto con William nel ventre della nave. Ma sembra sicuro di sé.

synopsis

Set in 1847. A crew of a Royal Naval expedition is sent to find the Arctic’s treacherous Northwest Passage but instead discovers a monstrous predator, a cunning and vicious Gothic horror that stalks the ships in a desperate game of survival, the consequences of which could endanger the region and its native people forever.

Visualizza contenuti correlati

Condividi

Commenta


trailer: The Terror

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.