Scandal

Scandal
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GG
  • Media voti utenti
    • (0 voti)
  • Critica
Guarda il trailer Varie

Cast

Scandal

Serie trasmessa in USA dal canale ABC dove prende il posto di “Private Practice”, spin off di Gre’s Anatomy. La serie è creata Shonda Rhimes, autrice delle due serie sopra nominate. Partita con una stagione di soli 7 episodi, visto l’ottimo successo di audience, è stata rinnovata con una seconda stagione di ben 22 episodi. La protagonista della serie, Olivia Pope (Kerry Washington), è ispirata alla figura di Judy Smith, vicecapoufficio stampa di George Bush Sr., che si mise in proprio per gestire la comunicazione di alcuni dei più grandi scandali USA degli ultimi 20 anni: è lei la donna che aiutò Monica Lewinski nello scandalo con il presidente Bill Clinton.
Olivia Pope è una donna di grande intelletto che dedica la sua vita a proteggere l’immagine pubblica dell’élite della nazione e i suoi segreti. Ex direttore delle comunicazioni della Casa Bianca per il presidente decide di lasciare il posto di lavoro per l’Olivia Pope and Associates, società di gestione delle crisi. Sperando di iniziare un nuovo capitolo della sua vita, scopre tuttavia che non può lasciarsi il passato alle spalle. L’Olivia Pope and Associates staff è composto da Stephen Finch (Henry Ian Cusick), un accanito donnaiolo presente solo nella prima stagione, Harrison Wright (Columbus Short), un giudice agevole ed efficiente, Abby Whelan (Darby Stanchfield), sperimentatore dello studio, Huck Finn (Guillermo Diaz) , un hacker con un passato da agente della CIA. Alla Casa Bianca troviamo il Presidente Fitzgerald Thomas Grant III (Tony Goldwyn), il capo dello staff presidenziale Cyrus Beene (Jeff Perry) e la First Lady Mellie Gran (Bellamy Young).
Nella prima stagione abbiamo avuto solo un episodio con riferimenti gay, l’iniziale “Sweet Baby” che ha come caso centrale quello di un ex marine pluridecorato eroe di guerra, politicamente conservatore, che preferisce farsi accusare di omicidio piuttosto che rivelare di essere gay, cioè meglio un eroe delinquente che un eroe omosessuale. Nella seconda stagione possiamo invece seguire le vicende sentimentali di Cyrus Beene, protagonista di primo piano della serie, che convive con il giornalista James Novak (Dan Bucatinsky) di dieci anni più giovane, appassionato al suo lavoro (col quale entrerà nel vivo della storia) e desideroso soprattutto di diventare padre, cosa non condivisa dal compagno Cyrus. Nel secondo episodio della seconda stagione possiamo assistere ad una gustosa scenetta che li vede entrambi a letto litigare per questo problema e riappacificarsi subito dopo grazie alle abilità amatorie di James.

Ruoli LGBT

Cyrus Beene - Jeff Perry

ruolo: Cyrus Beene
inteprete: Jeff Perry

Jeff Perry è stato uno dei primi attori ad avere un ruolo gay determinante in una serie tv (più di 90 episodi) di grande successo. Cyrus è il capo dello staff del Presidente alla Casa Bianca, apertamente gay, corrotto e connivente, non riesce a separe il lavoro dalla sua vita privata. Si sposa e adotta una figlia, resta vedovo e trova un gigolò che s’innamora di lui.

Visualizza contenuti correlati

Condividi

2 commenti

  1. Antonino

    Olivia Pope e’ un vulcano di idee. Riesce ad impersonare in maniera piacevole e coinvolgente tutte le scene. Inoltre ha un fascino irresistibile.
    Molto brava!
    Mi piace tantissimo e non resisto di vedere più di un episodio ogni volta.

Commenta


trailer: Scandal

Varie

OLIVIA è di fascino superiore e risolve problemi spinosi — a livello alte sfere di politica ed economia Usa, mica quelli domestici. La sua è una strepitosa squadra di disadattati, maghi dell’informatica, gente d’azione, ragazze piene di dubbi. C’è solo un piccolo problema, visto che Olivia Pope (Kerry Washington) è anche l’amante del presidente americano, innamorata e ricambiata. L’intreccio, dove compare anche un magnifico attempato numero 2 del Presidente, gay e con la realpolitik nelle ossa, offre a ogni puntata un caso singolo palpitante mentre le vicende sentimental-gladiatorie dei protagonisti avviluppano il prodotto come piante carnivore. Scandal (RaiTre, il venerdì sera) è creata da Shonda Rhymes, che avendo in corso anche Grey’s Anatomy è l’unica che può raccontare in giro di avere serie Usa in prima serata in quell’assurdo paese televisivo che è l’Italia. La scommessa RaiTre di Scandal — insieme a Newsroom — è sacrosanta, comunque vada a finire l’avventura. (A. Dipollina, La Repubblica)

————–

EPISODI DELLA PRIMA STAGIONE (in Italia su Fox Life dal 13 novembre 2012; negli USA su ABC dal 5 aprile 2012)

1 – Sweet Baby

La giovane avvocatessa Quinn Perkins è in soggezione quando viene invitata a lavorare alla Olivia Pope e Associati, una società di gestione delle crisi per proteggere e difendere le immagini pubbliche dell’élite della nazione. Quinn lavora accanto al suo idolo Olivia Pope, una donna che è pronta ad aiutare i suoi clienti, non importa quale sia il costo. Ma quando Sullivan St. James, un decorato veterano di guerra, è accusato di omicidio e una stagista della Casa Bianca, Amanda Tanner, accusa il presidente Fitzgerald di avere una relazione, Quinn scopre che nulla è come sembra. Sullivan St. James nasconde un segreto per lui inconfessabile.

2 – Piccoli scomodi segreti

La nuova cliente della Pope & Associates’, è la signora Sharon Marquette, determinata a proteggere la sua lista clienti, che contiene i nomi di alcuni dei personaggi più eminenti della capitale. Ma si capisce subito che Olivia protegge molto di più che la semplice signora. Nel frattempo, Quinn deve sorvegliare la stagista Amanda Tanner, e scopre che qualcuno è determinato a mettere la storia della vicenda di Amanda con il presidente in prima pagina.

3 – Furia vendicatrice

La squadra prende il figlio di una milionaria come loro cliente successivo e lavora per ripulire il suo nome quando viene accusato di stupro. Tuttavia, la quasi impossibilità di cambiare l’opinione pubblica diventa subito evidente, e il caso comincia a sembrare uno di quelli che la Pope & Associates’ non potrebbe vincere. Olivia insiste sulla presa di Amanda Tanner come un cliente, ma quando scopre che Amanda vuole un incontro con il presidente Grant, Olivia realizza che il suo passato potrebbe interferire con il caso.

4 – Nemico giurato

Mentre la squadra aiuta un dittatore straniero a trovare la moglie e i bambini scomparsi, Olivia scopre che il caso Amanda Tanner ha preso una svolta scioccante, costringendola a lavorare contro il suo ex alleato Cyrus Beene. Cyrus e una squadra scavano segretamente più a fondo nella vita personale della squadra di Olivia e Quinn va ad un appuntamento con un giornalista in cerca di informazioni sul caso Amanda Tanner.

5 – A ferro e fuoco

Quando un aereo precipita, il team deve difendere il pilota deceduto del velivolo da accuse di irregolarità. Huck è costretto a ripercorrere il suo passato oscuro quando Amanda Tanner scompare. Il presidente Grant lavora con il Vice Presidente Sally Langston per far approvare delle nuove leggi.

6 -La storia

Mentre Gideon indaga sul passato di Amanda Tanner, una serie di flashback ci rivelano la campagna elettorale di due anni prima tra Fitzgerald e Sally, il primo incontro di Olivia con Grant durante la campagna elettorale stessa, e la formazione del team di Pope & Associates. Il flashback scava nella vita di Olivia e il suo passato è ricco di eventi.

7 – Grant: per la gente

Il team si precipita per aiutare Quinn quando si ritrova in una posizione compromettente. Un Cyrus riluttante deve affrontare Olivia quando il capo dello staff del Vice Presidente Billy Chambers fa un annuncio pubblico che scuote l’amministrazione, Grant, la Casa Bianca e Olivia fino al midollo.

EPISODI DELLA SECONDA STAGIONE (in Italia su Fox Life dall’8 gennaio 2013; negli USA su ABC dal 27 settembre 2012)

1 – White Hat’s Off – La resa dei conti

La vera identità di Quinn viene rivelata e il team della Pope & Associati scava più in profondità nel suo passato scoprendo che lei potrebbe essere il loro più grande scandalo. Nel frattempo, Cyrus e la First Lady Mellie mettono il presidente Grant in una posizione compromettente nel corso di una intervista televisiva dal vivo. Un membro del Congresso del Rhode Island ha bisogno dell’aiuto di Olivia.

2 – The Other Woman – L’altra donna

Olivia e il suo tem sono alle prese con il caso di un noto reverendo che con il suo lavoro ha dato assistenza a ben 7 presidenti. Viene ritrovato morto nel letto di un albergo e la sua amante da oltre 15 anni minaccia di rivelare la loro relazione. Questo fatto porta Olivia a meditare sul suo rapposto con il presidente che ogni notte la chiama per parlare, intanto Quinn “scappa” per andare a trovare il padre ma con scarsi risultati. Gustosa scenetta tra Cyrus e il suo compagno James che a letto litigano perchè quest’ultimo vuole un figlio.

3 – Hunting Season – Stagione di caccia
4 – Beltway Unbuckled – Cinture slacciate
5 – All Roads Lead to Fitz –
6 – Spies Like Us –
7 – Defiance –
8 – Happy Birthday, Mr. President –
9 – Blown Away –
10 – One for the Dog –
11 – A Criminal, a Whore, an Idiot and a Liar –
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.