Riverdale

Riverdale
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT G
  • Media voti utenti
    • (2 voti)
Guarda il trailer

Cast

Riverdale

Netflix continua la modalità di distribuzione internazionale delle serie americane il giorno dopo la messa in onda originale (questa sul canale CW), quindi un episodio a settimana, a partire dal 27 gennaio 2017. La serie, sviluppata da Roberto Aguirre-Sacasa (responsabile creativo dei fumetti Archie), è prodotta da Warner Brothers Studios e da Greg Berlanti, regista e scrittore dichiarato (fidanzato con il calciatore Robbie Rogers col quale cresce un figlio avuto per via surrogata). La serie è ricavata dai fumetti della casa editrice Archie Comics, e viene trasmessa dal 26 gennaio, giorno del 75mo compleanno di Archie. Questa la sinossi ufficiale: All’inizio del nuovo anno scolastico, la cittadina di Riverdale cerca di riprendersi dalla tragica scomparsa di Jason Blossom, studente del liceo. Archie Andrews è un ragazzo come tanti, ma l’ultima estate lo ha portato a capire che vuole intraprendere una carriera nella musica, e non a seguire le orme di suo padre. Dopo la fine della sua relazione con la sua insegnante di musica, Miss Grundy, Archie non ha un mentore, e non può certo fare affidamento su Josie McCoy, concentrata sulla sua band dei Pussycats. Nel frattempo Betty Cooper, ragazza della porta accanto, è ansiosa di rivedere Archie ma non ancora pronta a rivelargli i sentimenti che prova per lui. Quando una nuova studentessa, Veronica Lodge, arriva in città da New York con sua madre Hermione, tra lei e Archie c’è un immediato feeling anche se la ragazza non vuole mettere a rischio la sua amicizia con Betty. E poi c’è Cheryl Blossom, pronta a complicare la situazione tra Archie, Betty e Veronica. Ma anche Cheryl custodisce dei segreti. Cosa nasconde sulla morte del fratello Jason? Riverdale può sembrare una cittadina tranquilla, ma i pericoli si annidano nell’ombra… Tra i personaggi principali troviamo anche lo studente dichiarato Kevin Keller, molto popolare a scuola, interpretato dal debuttante etero Casey Cott (fratello del più famoso Corey Cott). Kevin è stato il primo personaggio gay ad apparire nell’universo Archie Comics, e la sua apparizione nel fumetto (settembre 2010) riscosse un tale successo di vendita (andò subito esaurito) che la casa editrice fu costretta, per la prima volta nella sua storia, a ristampare subito il fumetto.

Ruoli LGBT

Kevin Keller - Casey Cott

ruolo: Kevin Keller
inteprete: Casey Cott

Popolare studente gay dichiarato (apparso nel fumetto originale Archie nel 2010, con grande successo, dove è resistito fino al 2014). Interpretato dall’attore debuttante etero Casey Cott.

synopsis

A subversive take on Archie and his friends, exploring small town life, the darkness and weirdness bubbling beneath Riverdale’s wholesome facade.

Visualizza contenuti correlati

Condividi

2 commenti

  1. Inutile discutere un prodotto statunitense da un punto di vista tecnico: la qualità, come al solito, è medio-alta.
    Purtroppo, non ho trovato nulla che abbia catturato la mia attenzione e l’ho abbandonata dopo la prima stagione.
    Non ho idea di quanto la serie sia fedele al fumetto, ma i personaggi sono descritti secondo uno standard banale e abusato: la biondina ingenua con la coda di cavallo e i cardigan rosa, la ragazza smaliziata dai capelli scuri e il look da adulta, il figone sportivo, che non perde occasione per togliere la maglietta. Tutto molto americano, quindi. Non mi meraviglia che, in patria, la serie riscuota un buon successo di pubblico e critica.
    Per quanto mi riguarda, sarei forse riuscito a digerire l’etichetta ‘made in america’ stampata ovunque se, la trama, pensata in chiave thriller, avesse catturato la mia attenzione. Invece, mi sono annoiato terribilmente.
    Non consiglio questa serie.

Commenta


trailer: Riverdale

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.