Orphan Black

Orphan Black
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT QQ
  • Media voti utenti
    • (3 voti)
  • Critica
Guarda il trailer Varie

Cast

Orphan Black

Serie televisiva canadese-statunitense di fantascienza, prodotta dal 2013, rinnovata per una seconda stagione dopo le ottime accoglienze di critica (80/100 su Metacritic e sei premi ai Gemini Awards, gli Oscar canadesi) e pubblico, soprattutto per la bravissima protagonista che deve coprire più ruoli contemporaneamente (si utilizza l’uso di carrelli che memorizzano diverse riprese). La serie, trasmessa in America dal 30 marzo 2013, arriva in Italia dal 3 giugno 2014 sul canale Premium Action.
Sarah Manning è una ragazza orfana che vive allo sbando, alla giornata. Un giorno, scesa dal treno, alla fermata vede una ragazza intenta a svestirsi e le si avvicina. La donna si gira di scatto e immediatamente si butta sotto il treno in transito. Nell’istante in cui ha visto la donna, Sarah si è accorta che la suicida era fisicamente identica a lei. Sarah decide di prendere la borsa abbandonata dalla donna e di rubarle l’identità.
Grazie ai soldi che ha intenzione di sottrarre alla suicida, che si chiamava Elizabeth Childs, Sarah intende fuggire con Felix, il suo migliore amico e fratello adottivo, e sua figlia Kira, che vive con la madre adottiva di Sarah e Felix, Siobhan (Mrs. S). Sarah riesce a ritirare i soldi dal conto in banca di Beth, ma per vari motivi non riesce a scappare. Decide poi comunque di rimanere quando scopre grazie a Alison e Cosima, due suoi cloni, che lei stessa è un clone, che ve ne sono vari sparsi per il mondo e che qualcuno sta cercando di ucciderli tutti. Inizia così per Sarah un’avventura molto pericolosa, tra esperimenti scientifici e supervisori di cloni, che metterà a rischio la vita non solo sua ma anche di sua figlia Kira. Nella serie, molto amata dal pubblico LGBT (candidata ai premi GLAAD 2014 come miglior serie drammatica), abbiamo più personaggi omo, tra i quali il quasi protagonista Felix (Jordan Garvais), amatissimo dal pubblico oltre che dai cloni, e Cosima (Tatiana Maslnay). In un episodio Delphine Cormier (Évelyne Brochu) amica e ‘osservatrice’ di Cosima le dice: “Come scienziata sono consapevole che la sessualità si manifesta in un ampio spettro, ma i pregiudizi sociali hanno codificato e limitato l’attrazione sessuale, contro ogni evidenza biologica” e subito dopo la bacia sulla bocca. La tematica principale della serie è proprio l’identità delle persone (moralità ed etica della clonazione) nelle sue varie sfacettature.
La serie ha ottenuto diversi riconoscimenti, rivolti principalmente alla protagonista Tatiana Maslany. Per le sue varie interpretazioni dei numerosi cloni l’attrice è stata acclamata dalla critica. Tim Goodman sul The Hollywood Reporter giudicò «fantastica» la sua performance, descrivendo la sua mancata candidatura ai premi Emmy 2013 come «la più scandalosa trascuratezza» tra le nomination di quell’anno.

Ruoli LGBT

Cosima - Tatiana Maslany

ruolo: Cosima
inteprete: Tatiana Maslany

Uno dei tanti cloni di “Orphan Black”, Cosima è una rubacuori con il suo aspetto sexy, le sue conoscenze scientifiche, e la sua passione per la sua ragazza Delphine. Un rapporto di coppia piuttosto tormentato e una misteriosa malattia che l’ha colpita hanno reso ultimamente difficoltosa la vita di Cosima.

Felix - Jordan Garvais

ruolo: Felix
inteprete: Jordan Garvais

Felix (Jordan Garvais), personaggio amatissimo dal pubblico
ha sicuramente alzato il livello di gradimento della serie. E ‘il
 fratello adottivo di Sarah, sempre al suo fianco con qualcosa di spiritoso
 da dire (nel bene e nel male)

Visualizza contenuti correlati

Condividi

Commenta


trailer: Orphan Black

Varie

2/7/2014: Rinnovata per una terza stagione di 10 episodi che sarà trasmessa nel 2015. Le riprese iniziano a Toronto nell’autunno 2014.

11/6/2014: Nell’ottavo episodio della seconda stagione viene aggiunto un personaggio trans, il clone Tony Sawicki (sempre interpretato da Tatiana Maslany), nuovo membro della famiglia di cloni che stanno esplorando la loro identità e il mistero della loro creazione. Tony è un truffatore che scopre di essere un clone dopo la perdita di un amico.

DAL 3 GIUGNO 2014 IN ITALIA SUL CANALE PREMIUM ACTION

Orphan Black follows outsider, orphan and street-wise chameleon Sarah. After witnessing a woman’s suicide, Sarah assumes the strangers identity – who happens to look just like her. Expecting to solve all her problems by cleaning out the dead woman’s savings, Sarah is instead thrust headlong into a kaleidoscopic mystery as she realizes the dizzying truth – she and the dead woman are clones. As Sarah searches for answers, she discovers the chilling fact that there are more people like her out there – genetically identical individuals who were planted in unsuspecting birth parents and nurtured in completely different circumstances. With no idea who created the clones, she’ll need to discover the reason in a hurry as an assassin is killing them one by one. The series features a gay character, Felix, played by Jordan Gavaris, as well as at least one clone who may be queer.

———-

The show was praised for showcasing strong and complex gay characters whose sexuality was not their only defining characteristic, and I asked Maslany about that praise on the Felix’s loft set during a break in filming on season 2 (which premieres April 19). “Yeah, that one means a lot to Jordan and I both,” says Maslany of the support from the LGBT community. “I mean, I’m honored in any way to speak to that community and to be playing a role. We sort of embrace the idea of every human having the potential to be anything, and I think that opens the door for all kinds of dialogue about sexuality and about gender. And it’s exciting material that is not always on screen in a respectful way. And I don’t mean respectful in the sense of martyrdom, I mean respectful in the sense of flawed, complex performance and characters.”
Gavaris also appreciates the connection many LGBT fans have felt with the show. “I love it,” he says. “In Canada especially, since gay marriage has been legal since 1999, and in Ontario we tend to be more socially and politically liberal. We’re in a different place than the United States right now, from a civil rights standpoint. It’s a great place to operate from, to shoot the show here, because we shoot all the storylines with respect and with care. I think it’s important to show all sides of a minority. On television now we find a lot of characters are being portrayed in a very politically correct way — where they have great jobs and they aren’t effeminate. These are seen as the right way to do it. But that’s not necessarily fair. It’s not fair to the side of the community that doesn’t look like that. They can’t identify with those characters. It’s really great that we have people like Cosima and Felix and Colin and Teddy. It’s great that we get to show all sides of the minority as best we can and hopefully do it respectfully. It’s lovely that the LGBT community has responded so well. We take that really seriously and it’s something we’re really proud to do as a show. We have a social responsibility to be inclusive.”
Even while Orphan Black received praise for the diversity of its characters, there was some debate online about the decision to have Cosima be gay, because If she has the same genetic code as her clone sisters, does that mean the show is implying that she chose to be gay as opposed to being born that way (since other clones like Sarah and Alison appear to be heterosexual)? Absolutely not, says the woman who plays her. “By no means are we saying that Cosima chooses to be gay,” says Maslany. “It’s by no means that. It’s just that there are so many biological factors into the mother’s womb, into the conditions of the womb. So much of the research I was doing about clones was about identical twins, right? Identical twins would actually be closer in expression than clones because clones are birthed from different wombs. And there’s so much information that gets fed through the mother. I think we’re not saying anything about that in terms of choice and biology or whatever. We’re saying more that everyone could be anything.” (Dalton Ross, insidetv.ew.com)

——————–

EPISODI PRIMA STAGIONE (titolo / prima USA – prima Italia):

1 – Natural Selection / 30 marzo 2013 – 3 giugno 2014
2 – Instinct / 6 aprile 2013 –
3 – Variation Under Nature / 13 aprile 2013 –
4 – Effects of External Conditions / 20 aprile 2013 –
5 – Conditions of Existence / 27 aprile 2013 –
6 – Variations Under Domestication / 4 maggio 2013 –
7 – Parts Developed in an Unusual Manner / 11 maggio 2013 –
8 – Entangled Bank / 18 maggio 2013 –
9 – Unconscious Selection / 25 maggio 2013 –
10 – Endless Forms Most Beautiful / 1º giugno 2013

PERSONAGGI:

Sarah Manning (Tatiana Maslany). È una ragazza orfana con precedenti penali per reati minori. Dopo essere stata testimone del suicidio di Elizabeth “Beth” Childs, una detective della polizia identica a lei, ruba la sua identità per rubarle del denaro, finendo però per scoprire di aver assunto l’identità di un membro di un numeroso gruppo di cloni di cui lei stessa fa parte e che qualcuno sta cercando di uccidere.

Alison Hendrix, apparentemente una comune moglie e madre dei sobborghi, è uno dei cloni. Insieme a Cosima Niehaus aiuta Sarah a scoprire di più sulle loro origini. Ha due figli adottivi.

Cosima Niehaus è una studentessa lesbica di biologia e clone di Sarah. Insieme a Alison collabora con Sarah nel tentativo di capire chi è l’autore dell’esperimento scientifico che le ha fatte nascere e chi sta cercando di ucciderle.

Felix (Jordan Gavaris). Gay, fratello adottivo e miglior amico di Sarah.

Paul Dierden (Dylan Bruce). Era il fidanzato di Elizabeth Childs. Sarah scopre che si tratta di un “osservatore” incaricato di riportare i comportamenti del clone ai suoi superiori.

Arthur “Art” Bell (Kevin Hanchard). Detective di polizia che lavora in coppia con Elizabeth.

Vic (Michael Mando). È l’ex fidanzato di Sarah.

Siobhan Sadler (Maria Doyle Kennedy). Chiamata “Mrs. S” da Sarah e Felix, suoi figli adottivi, è l’attuale tutrice legale di Kira, figlia naturale di Sarah.

Kira (Skyler Wexler). È la figlia naturale di Sarah.

Angela Deangelis (Inga Cadranel). Detective di polizia che sostituisce Elizabeth come partner di Arthur Bell.

Donnie Hendrix (Kristian Bruun). È il marito di Alison.

Aldous Leekie (Matt Frewer). Dirige il The Dyad Institute e guida il movimento chimato Neolution, responsabile dell’esperimento che ha fatto nascere Sarah e le altre cloni.

Delphine Cormier (Évelyne Brochu). Amica di Cosima che si rivela essera sua “osservatrice”.

Aynsley Norris (Natalie Lisinska). È una vicina di casa di Alison, la quale viene erroneamente ritenuta da quest’ultima sua “osservatrice”.

Helena è il serial killer che cerca di uccidere i cloni durante la prima stagione. Anche lei è una dei cloni, mentalmente instabile e manipolata da Tomas, membro del movimento Prolethians, antagonista di Neolution.

Olivier Duval (David Richmond-Peck). È un personaggio misterioso che sembra appartenere al gruppo che ha creato i cloni.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.