Normal, Ohio

Normal, Ohio
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GGG
  • Media voti utenti
    • (2 voti)
  • Critica
Varie

Cast

Normal, Ohio

Una delle prime sit-com TV ad avere come protagonista un gay tutt’altro che stereotipato, interpretato dall’attore John Goodman, già noto per le serie “Roseanne” e “Coyote, Ugly” (dove però non aveva avuto il ruolo principale). Purtroppo la serie verrà abbandonata (dopo solo 7 episodi, lasciandone 5 nel cassetto) per lasciare spazio a un’altra sit-com, Will & Grace, che incontrerà i favori del pubblico ma che a nostro giudizio è tanto falsa e utopica quanto questa è realistica e credibile. La serie racconta la storia di un uomo sposato con figlio che arrivato alla mezza età si scopre gay e abbandona la famiglia. Dopo 4 anni decide di tornare all’ovile, nella provinciale cittadina Normal dell’Ohio, sfidando malelingue, pregiudizi, paure e vigliaccherie. Il protagonista Butch ci presenta un’omosessualità fuori dai clichè: è brutto, grasso, beve litri di birra la giorno, non è effemminato, isterico e sculettante ma un omone da pub appassionato di football, di pop corn, pizza gigante, insomma il classico americano medio circondato, purtroppo, da tabù e ignoranza. Da non perdere, sopportando quelle fastidiose risate che accompagnano le battute, tipiche delle prime sit-com.

Visualizza contenuti correlati

Condividi

Commenta


Varie

RIASSUNTO DEI PRIMI OTTO EPISODI:

RITORNO A CASA
Puntata: 1

Da Los Angeles, dove si è trasferito anni prima quando ha scoperto di essere gay, Butch (J. Goodman) fa ritorno alla nativa Normal in Ohio in occasione della festa per il figlio Charlie che si appresta a partire per studiare medicina all’Università. Spalleggiato dalla sorella Pamela, Butch incontra nuovamente tanti volti del suo passato: i due nipotini Robbie e Kimberly, che continuano a fargli domande imbarazzanti sulla sua sessualità, i suoi genitori, Bill e Joan, che non hanno mai accettato la sua scelta, la ex-moglie Elizabeth e il nuovo marito di lei, Danny. E soprattutto Charlie che gli rimprovera di essersene andato e di non poter tornare come se nulla fosse. Oltretutto, Butch scopre che Pamela ha raccontato un sacco di storie assurde su di lui e sulla sua “fuga”. Un franco colloquio padre-figlio apre ad esiti imprevisti: alla festa in suo onore, Charlie rivela che non ha intenzione di diventare dottore e spiega che il padre gli ha fatto capire che l’importante è essere se stessi. Tutti sono inviperiti con Butch. Che ha un’altra notizia: resterà a Normal per un po’, ospite della sorella!

AFFARI ESTERI
Puntata: 2

Rovistando in soffitta, tra le cose di famiglia, il piccolo Robbie trova alcune lettere indirizzate al nonno Bill durante gli anni in Corea. Peccato che non siano della moglie Joan, ma di una ragazza coreana con la quale evidentemente lui ha avuto una relazione. Butch e Pamela sono d’accordo sul tenere la cosa nascosta al resto della famiglia, ma – all’ennesima lite con l’intransigente Bill – il nostro proprio non si sa trattenere e sbandiera la cosa. Anche Pamela ha i suoi grattacapi, considerando il pessimo rendimento scolastico di Robbie: oltretutto pare che il suo insegnate sia un pallone gonfiato. Ma quando lo incontra, se ne invaghisce, salvo dover poi dare ragione a Robbie. Quanto alla povera e tradita Joan, beh, anche lei ha un segretuccio nel passato…

VIDEO INCRIMINANTE
Puntata: 3

Non c’è mai pace a casa di Butch. Come ogni anno, il compleanno della madre Joan è l’occasione per i soliti rimpianti e le consuete accuse: infatti, Butch ha fato coming out proprio in quel giorno, rovinando per sempre la ricorrenza. C’è persino un videotape ripreso dal nipote Robbie che testimonia l’accaduto. Ma, quest’anno, per Butch è il momento di cambiare le cose; e di girare un nuovo filmato. Così si prodiga con la sorella per organizzare una festa a sorpresa alla madre e cerca in ogni modo di farla uscire con lui. Purtroppo, rimane a secco per strada e gli unici a soccorrerlo sono due motociclisti in pelle nera che portano lui e Joan in un localaccio fuori città. Dove tutta la famiglia finirà per arrivare e dove si girerà un nuovo videotape per ricordare la giornata. Ma, sicuramente, non quello che Butch avrebbe voluto…

FESTA AD OLTRANZA
Puntata: 4

E’ il giorno del Ringraziamento, ma pare proprio che i membri della famiglia Gamble non abbiano nessuna intenzione di festeggiarlo insieme. Al nostro Butch la cosa non va affatto giù e allora convince la sorella Pamela a organizzare una cena collettiva. Peccato che, dopo gli sforzi per mettere d’accordo tutti quanti, ex-moglie e genitori compresi, Butch non trovi di meglio che andare allo stadio con il figlio Charlie per assistere ad un match della loro squadra preferita. Anche se promette a Pamela di tornare a casa in tempo per la cena, Butch non può prevedere che alla partita verrà coinvolto da Charlie in una lite con un tifoso omofobico. E neppure che, a casa, i familiari si scanneranno a vicenda proprio a causa sua e del suo coming out omosessuale. Ma è ancora convinto che il giorno del Ringraziamento una famiglia debba passarlo seduta allo stesso tavolo e allora dovrà darsi da fare per riportare una provvisoria armonia a casa Gamble.

L”AMORE NON SI COMPRA
Puntata: 5

Anche la vecchia macchina che Butch usava quando stava a Los Angeles, una volta arrivata a Normal, diventa occasione per i rimproveri del padre Bill che la trova troppo “gay”. Ma Butch ha altri pensieri per la testa: gli sembra che il figlio Charlie lo stia evitando negli ultimi tempi. Per far colpo su di lui, decide di comprargli una macchina e lo porta da un concessionario. La trattativa è veloce, anche perché il venditore è molto carino e a Butch non dispiace affatto. Eppure qualcosa ancora non gli torna ed è l’ex-moglie Elizabeth a spiegarglielo: per lei Butch sta tentando di “comprare” l’amore del figlio. Ora il nostro è deciso a restituire la macchina, ma nel frattempo tanto Bill quanto il nipote Robbie sono entusiasti del nuovo acquisto e la cosa si rivela tutt’altro che semplice. Oltretutto c’è pure una penale da pagare…

CAMBIO LAVORO
Puntata: 6

Afflitta da una cronica mancanza di quattrini, Pamela è alla ricerca di un nuovo lavoro che le permetta anche di crescere professionalmente. Se Butch la invita a rispolverare il vecchio sogno di aprire un salone di manicure, il nipote Charlie è più pragmatico: meglio una remunerativa carriera da spogliarellista. La donna comincia subito ad organizzarsi, nonostante Butch cerchi di dissuaderla dal commettere una simile sciocchezza, persino arrivando ad imitare la folla di pervertiti che si troverà tra i piedi. Alla fine non resta che ricorrere al padre Bill, l’unico che potrebbe fare un prestito a Pamela e scongiurare la cosa; peccato che non ne abbia alcuna intenzione, finchè…

SORPRESE NATALIZIE
Puntata: 7

E’ Natale a Normal, Ohio: mentre Robbie si lamenta che la loro casa è quella con meno luminarie del vicinato, Joan e Bill vanno su tutte le furie quando scoprono che la lettera di Natale per la parrocchia scritta da Pamela per volere della madre è, su suggerimento di Butch, un clamoroso outing sulla sessualità del fratello perché tutta la comunità ne sia finalmente informata. A Butch il compito di recuperarla dalle mani del rigido Reverendo Burns; salvo poi scoprire che il religioso ha altri motivi di lamentela nei confronti della sua famiglia, in particolare di Bill e delle sue partite di poker notturno. Butch sente puzza di bruciato e indaga con Charlie, per scoprire niente arrosto, ma tanto fumo: di marijuana, per la precisione, che Bill e i suoi compari fumano indefessi durante il gioco. Ora lui dovrebbe porre un freno alla cosa: ma perché farlo, visto che sotto gli effetti dell’erba, il padre è finalmente una persona gentile e comprensiva?

IL NUOVO FIDANZATO DI PAMELA
Puntata: 8

Pamela ha un nuovo fidanzato, un architetto di grido, Tom Kolkehc, ma a Butch la cosa proprio non va giù, anche perché lo conosce dai tempi della scuola, quando entrambi erano nella squadra di football: Tom allora non perdeva occasione per mettere sotto Butch. Anche Charlie è per lui un bel grattacapo: passa intere giornate senza far nulla, soprattutto senza cercare un lavoro, e Elizabeth è molto preoccupata della cosa. Quando il padre lo affronta di petto, dicendogli che non può più vivere lì senza pagare un affitto, Charlie non trova di meglio che andarsene di casa. Nel frattempo, Butch ha un colloquio chiarificatore con Tom e gli rivela di essere gay: il fidanzato della sorella è molto colpito dal suo coraggio e vorrebbe averne altrettanto anche lui. Ma per confessarle che cosa? Di essere anche lui gay? O qualche altro segreto scottante? Certo è che Butch ha ora due belle gatte da pelare…

(da paramountcomedy.com)

Riassunto, in inglese, dei rimanenti episodi

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.