Commesse

Commesse
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT G
  • Media voti utenti
    • (0 voti)
  • Critica
Varie

Cast

Commesse

Le dipendenti di una boutique di Roma rischiano il posto di lavoro a causa dell’arrivo della nuova direttrice, Francesca. Così, di ognuna di loro si vengono via via a scoprire grandi e piccoli segreti: speranze e delusioni nascoste, difficoltà economiche e traversie amorose: Marta, (Sabrina Ferilli), è una madre di un bambino Down ed è sposata con un geometra in perenne ricerca di un lavoro. Roberta (Nancy Brilli) ha una relazione con l’ex direttore della boutique, interpretato da Ray Lovelock, che è sposato e dopo un’infarto decide di lasciarla. Fiorenza, (Veronica Pivetti), è una donna single che vive con i suoi genitori. Paola, (Anna Valle) è alla ricerca del suo principe azzurro e l’incontro con un architetto glielo farà trovare. Romeo, (Franco Castellano), è omosessuale e convive con il suo ragazzo Antonio, panettiere. Lucia, (Eloide Treccani) appena sposata si accorge che il marito ha un’altra e divorziano. Francesca, (Caterina Vertova), è la direttrice della boutique, sposata, con un figlio tossicodipendente, si innamorerà di un amico di suo figlio fomentando le gelosie dello stesso. (Wikipedia)

Condividi

2 commenti

  1. Sa terribilmente di vecchio questa serie, benché le storie non hanno pecche, ma sono ben studiate, corrette, non lasciano messaggi retrivi e i personaggi sono apprezzabili, compresa la coppia omosessuale ottima, il mondo in cui si muovono è terribilmente datato, l’ambiente che creano è stantio da dar la nausea un odore di vecchiaia pervade anche la regia e la caratterizzazione dei personaggi…

    • maurizio

      invece, non c’e’ niente di vecchio, ma la forzo di ricominciare come puo accadere a noi tutti,ma avere amici che in certi momenti non ti fa sentire il pese del fallimento,a volte nella vita biogna sognare per avere un po di felita’

Commenta


Varie

Prima stagione (1999)
Episodio 1 – Marta
Le commesse della Jack Norton, una prestigiosa boutique del centro, con l’arrivo di Francesca la nuova direttrice, capiscono di essere a rischio di licenziamento. La competitività rischia di incrinare la loro amicizia. Tutte hanno bisogno di lavorare. Fiorenza, single ed insicura, vive con i genitori, Romeo, gay dichiarato convive con Antonio, Lucia sta per sposarsi, Roberta è appena stata piantata da Massimi, l’ex direttore del negozio. Ma la più preoccupata è Marta, che sul lavoro fa credere alle amiche di avere una vita felice ed invece, è piena di problemi…

Episodio 2 – Roberta
Le commesse della Jack Norton Boutique continuano la loro vita di sempre con la latente paura del licenziamento.
Le uniche ad essere felici sono Lucia che si è sposata da poco e Marta che ha scoperto che la bimba che porta in grembo è sana. Le altre sono piene di problemi: Fiorenza vorrebbe affrancarsi dai genitori e trovare qualcuno che la ami, Paola fa mille lavoretti extra per mantenersi agli studi e Francesca, separata dal marito, si trova sola con un figlio tossicodipendente. A fare da affettuoso consigliere c’è Romeo, chiamato stavolta a occuparsi soprattutto di Roberta che dopo la rottura con Massimi non ha più avuto sue notizie. Ma lui inaspettatamente si fa vivo e le spiega che deve sottoporsi ad un delicato intervento chirurgico. Per Roberta è un colpo durissimo, vorrebbe stargli accanto ma il suo ruolo di amante non glielo permette.

Episodio 3 – Fiorenza
Dietro i sorrisi che le commesse della Jack Norton Boutique mostrano alle clienti, ci sono sempre i piccoli e grandi problemi che devono affrontare nella vita privata. Il pancione di Marta si ingrossa, Romeo lotta con la bilancia e con i capelli che cadono, Roberta ha una relazione con il dottor Livata, il chirurgo che ha operato Massimi, Paola sta cercando un appartamento perché è stata sfrattata dalla pensione in cui alloggiava. Ed è proprio lei a convincere Fiorenza, insoddisfatta della sua vita e stanca di abitare ancora con i genitori, a compiere il grande passo…

Episodio 4 – Paola
l Natale si avvicina e Francesca decide di organizzare una sfilata alla Jack Norton Boutique. Chiama a ristrutturare il negozio Riccardo Jesi, un amico architetto.
Ma i problemi non mancano: Lucia è in difficoltà perché il suo matrimonio è già in crisi, Marta dà alla luce prematuramente la bambina, così la direttrice è costretta a chiedere alle commesse di fare delle ore di straordinario. Ad offrirsi di aiutare l’architetto nei preparativi è l’instancabile Paola che già si divide tra il lavoro di commessa, un esame, un provino e i tanti altri mestieri che svolge per realizzare i suoi ambiziosi progetti. Lei e Riccardo si innamorano. Sembra una favola finché Paola non scopre che Jesi è fidanzato e sta per sposarsi. Per superare la delusione si butta nel lavoro, ma il destino le riserverà altre dolorose esperienze…

Episodio 5 – Romeo
E’ Natale e oltre alla stanchezza e ai piedi gonfi non mancano i problemi. Il matrimonio di Lucia si è irrimediabilmente sfasciato, Francesca è sola con le preoccupazioni per il figlio tossicodipendente e Romeo sente sempre più il peso della sua diversità. Da una parte perché come ogni Natale Antonio passa la vigilia con i suoi genitori ai quali non ha il coraggio di confessare di essere gay, dall’altra perché desiderebbe un figlio e sa di non poterne adottare uno. Ma all’improvviso succede il miracolo: trova in un cassonetto dell’immondizia sotto casa una neonata abbandonata. La decisione di tenersi la piccola o denunciare il suo ritrovamento non è facile…

Episodio 6 – Francesca
I problemi nella gestione della Jack Norton si aggravano e un’inspiegabile buco di cinquanta milioni condanna la boutique alla chiusura. Le commesse sono preoccupate per i loro futuro, Francesca è sconvolta, soprattutto quando scopre il responsabile dell’ammanco. Ed è in questo momento di difficoltà che si rifà vivo Diego, un ragazzo con cui aveva avuto una storia impossibile. Francesca non riesce ad opporsi al suo insistente corteggiamento. Intanto, reagendo alla disperazione di fronte alla prospettiva di trovarsi senza lavoro, Roberta prende una drastica e risolutiva decisione…

——————————————————-

Seconda stagione (2002)

1.Francesca e le altre
2.Compleanno di Marta
3.Compleanno di Fiorenza
4.Compleanno di Romeo
5.Compleanno di Elisa
6.Compleanno di Roberta

Ad affiancare la Ferilli nella boutique ci sono ancora Nancy Brilli, Veronica Pivetti, Caterina Vertova, Franco Castellano ed Elodie Treccani, ai quali si aggiungono la new entry Caterina De Regibus e Massimo Ghini con una partecipazione speciale nella seconda puntata.
Scritta dagli stessi sceneggiatori della prima serie, Laura Toscano e Franco Marotta, “Commesse 2” presenta dopo tre anni dal fortunato debutto su Raiuno qualche novità. Anche se la struttura del racconto è in sostanza immutata, l’intreccio dei vari episodi è meno spensierato rispetto agli esordi: meno leggerezza, insomma, stavolta il lieto fine cede il passo a tinte più drammatiche. Protagonisti sono ancora Marta (Ferilli), Roberta (Brilli), Fiorenza (Pivetti), il commesso gay Romeo (Castellano) e Lucia (Treccani), ma l’atmosfera della nuova serie è segnata dalla malasorte. Le sciagure, infatti, arrivano già nel primo episodio con la perdita della boutique: un evento sconvolgente (si parla anche di racket e incendi dolosi) che provoca lo scioglimento del gruppo, costringendo tutti i dipendenti a cercare un altro lavoro. Un trend negativo che non si spezza neanche con l’arrivo di Elisa (De Regibus), la nuova socia della boutique Les Girls: timida, introversa, Elisa è anche claudicante ma all’inizio non sembra riscuotere molte simpatie. Aggiunge Laura Toscano: “Anche se afflitta da un lieve handicap, Elisa è un personaggio negativo perché nella sua incoscienza rifiuta di assumersi le sue responsabilità”. Nei nuovi episodi non mancano storie d’amore, illusioni effimere e piccoli drammi quotidiani, ma hanno grande spazio anche l’amicizia e la solidarietà. Vediamo, dunque, i temi affrontati nella seconda serie. “Nel primo episodio parliamo del successo, della caduta e del fallimento – dice la Toscano – mentre il tema del secondo sarà la tentazione all’interno di una vita di sacrifici”. Indovinato, vero? La tentazione in questione sarà Massimo Ghini che, nel ruolo di un avvocato, sconvolgerà la vita della Ferilli.
Continua la sceneggiatrice: “Nella terza puntata trattiamo anche un tema delicato e difficilissimo come quello degli anziani raccontando l’impossibilità della società ad occuparsene”. Da non dimenticare gli altri interpreti: nel ruolo di mariti e fidanzati delle protagoniste ci sono, tra gli altri, Rodolfo Bigotti e i ‘nuovi’ Marco Bonini e Lorenzo Ciompi, quest’ultimo approdato a Raiuno dopo aver voltato le spalle alla soap di Canale 5 “Vivere”. Girato a Roma in 28 settimane, “Commesse 2” è aumentato non solo nel numero dei personaggi ma anche nei costi: 2 miliardi e mezzo di lire a puntata. (Film.it)

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.