I Cesaroni

I Cesaroni
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT G
  • Media voti utenti
    • (0 voti)
  • Critica
Varie

Cast

I Cesaroni

“I Cesaroni” è la serie che ha sdoganato, nella nostra tv, la famiglia allargata, procurandosi non pochi attacchi dal pubblico delle casalinghe bigotte (si spera che adesso, sollecitate da Franceso, siano più comprensive), spinta soprattutto dalla sagacia di due autori gay come Ricci e Forti (poi l’hanno abbandonata perchè “capivamo che non era la nostra strada”). La strada dei Cesaroni resta quella di una telenovela (deriva da una serie spagnola), dove ad ogni giro di pagina (per non dire di scena) si scopre un figlio segreto, un amore tradito, un’altro che sboccia, ecc., coinvolgendo nel pressing intere famiglie, giovani e adulti, e adesso (finalmente) anche etero e gay. La critica più pungente ha detto che la tematica gay viene “inserita quando le idee degli sceneggiatori s’annebbiano per usura, allora si estrae l’omosessualità come fosse il jolly che salva la partita” (Il Messaggero Veneto). Cosa che sembra confermare Claudio Amendola (Giulio Cesaroni), il capostipite della saga, quando spiega che con l’introduzione della tematica gay “s’intende dare più spessore e complessità alla storia che nelle ultime stagioni avrebbe sofferto un calo di pubblico per un eccesso di leggerezza”. In verità la serie aveva già avuto un personaggio omosessuale, interpretato da Alessandro Gassman nel ruolo di Oreste che nella seconda stagione appariva in un paio di episodi, tentando un suicidio. Ora invece il nuovo personaggio gay, Annibale, interpretato da Edoardo Pesce (Ruggero Buffoni in ‘Romanzo criminale – La serie’), è un avvocato in perfetta armonia con se stesso, si è addirittura sposato in Spagna col suo compagno Luigi, avvocato pure lui, col quale gestisce uno studio legale. Tutto questo verremo a scoprirlo nei primi episodi della sesta stagione. Nel primo episodio, dove non si parla mai di omosessualità, ci viene mostrato sul finale, a sorpresa, un bacio tra Annibale e Luigi, inquadrato di sbieco, con in primo piano la nuca di Luigi, nascondendo volti e labbra, così da non scandalizzare troppo (sic!). L’episodio ha avuto ottimi ascolti ( 4 milioni 781 mila spettatori e il 20,8% di share), confermando che il tema omosessualità, anticipato da molti media, può incuriosire e attirare l’attenzione del pubblico. In effetti la serie, senza uscire dal suo genere (come dicevamo un mix di sit-com e telenovela), risulta vedibile, a tratti anche divertente, e gli attori, sia giovani che adulti, sono in parte, mai troppo macchiette (con qualche eccezione) o stereotipi. Il nostro Annibale (nome che contrasta con Giulio, Cesare e Augusto, tutti imperatori dell’Antica Roma, mentre Annibale era il nemico numero uno dell’Impero, ma che potrebbe anche essere un omaggio al film gay “Figli di Annibale”) è infatti una persona perbene, affermata nel lavoro e nella vita privata. Edoardo Pesce lo presenta così: “Tra me e mio marito c’è un rapporto consolidato d’amore, complicità e solidarietà. Ho cercato di rendere la normalità del mio personaggio senza mai andare sopra le righe. E quando finalmente Annibale lascerà emergere la sua “Cesaronità” vi assicuro che il risultato sarà esilarante”. Ricordiamo che questa sesta stagione, di soli 12 episodi, dovrebbe essere l’ultima, ascolti permettendo, ma quasi sicuramente con Claudio Amendola.

Visualizza contenuti correlati

Condividi

Commenta


Varie

Qui puoi vedere il primo episodio della sesta stagione: I Cesaroni 6 – 1 episodio

La fiction racconta le vicende di una famiglia allargata, il cui cognome è Cesaroni, composta da due ex fidanzati, Giulio e Lucia, che si ritrovano, riscoprono il loro amore, si sposano e vanno a vivere a casa di lui, a Roma, con i tre figli di lui e le due figlie di lei; i Cesaroni sono inoltre circondati da parenti e amici, tra cui il fratello di Giulio, Cesare, e la famiglia Masetti. Nella quarta stagione la trama ha un risvolto notevole: infatti la bella wedding planner Olga prende il posto di Lucia all’interno della famiglia, portandosi dietro i due figli e la sorella Emma. Nella quinta Olga ed Emma spariscono e torna Lucia per l’intera stagione, alla fine della quale, dopo alti e bassi, riesce a rimettersi con Giulio e riformare il nucleo familiare che c’era all’origine della serie. Nuovamente nella sesta stagione Lucia se ne va e Giulio diventa protagonista della storia, sempre in bilico fra amicizia e amore, con la sua nuova vicina di casa ed ex amante Sofia Scaramozzino, a cui ha dato inconsapevolmente una figlia 20 anni prima. (Wikipedia)

STAGIONI:

Prima stagione episodi 26 anno 2006
Seconda stagione episodi 26 anno 2008
Terza stagione episodi 29 anno 2009
Quarta stagione episodi 20 anno 2010
Quinta stagione episodi 29 anno 2012
Sesta stagione episodi 12 anno 2014

INTRODUZIONE ALLA SESTA STAGIONE:

Sono passati sei mesi da quando siamo stati alla Garbatella l’ultima volta, e casa Cesaroni è sempre più affollata e piena di novità. La prima è Stefania, che si è trasferita dopo che Ezio, incredibilmente, l’ha piantata in asso lasciandole solo uno sgrammaticato bigliettino; la seconda è Augusto, venuto dagli Stati Uniti per cercare insieme a Giulio e, a, un contrariato, Cesare, il loro quarto fratello. A seguire ci sono Rudi, che si è messo a studiare all’università e Mimmo, che ha scoperto due passioni: il cinema e la dolce Chiara. Alice, intanto, è andata a vivere con Francesco, mentre Lucia è partita per aiutare Eva con il suo trasferimento negli Stati Uniti. Giulio si trova così da solo a prendersi cura di Stefania, che non si è ancora ripresa del tutto, dei suoi figli e soprattutto delle ricerche del quarto fratello Cesaroni, che vanno avanti da qualche mese ma che non sembrano dare i frutti sperati.
Intanto nella casa di fronte a quella dei Cesaroni torna a vivere Sofia, la vecchia proprietaria. Per Stefania il ritorno è subito sospetto: sa che Sofia, vent’anni prima, aveva una cotta per Giulio… Insieme a Sofia arrivano anche i suoi tre figli – Ivan, Irene e Nina – e alcuni ricordi del passato. Il primo fornisce il tassello mancante alla ricerca dei Cesaroni che scoprono finalmente l’identità del loro fratellastro.
Anche Alice decide di affrontare i fantasmi del passato e chiede a Rudi perché non ha mai risposto alla sua lettera. Convive felicemente con Francesco, ma ha bisogno di chiarire questa situazione con Rudi per togliersi ogni dubbio ed essere finalmente serena. Ma quando Rudi le rivela che quella lettera non l’ha mai letta, i dubbi, invece che scomparire, aumentano a dismisura. Proprio ora che Francesco sta per chiederle di sposarlo…
I Cesaroni, intanto, grazie all’informazione ricevuta da Sofia, scoprono che il loro fratello è un avvocato e si chiama Annibale Vitale. Vanno a conoscerlo, ma un suo presunto socio racconta loro che Annibale è morto da anni. I Cesaroni, addolorati da questa notizia, invitano il socio a cena, non immaginando che le brutte sorprese per loro sono appena cominciate.
Annibale infatti si finge morto per non avere niente a che fare con loro. Giulio, Cesare e Augusto, offesi dal suo comportamento, gli dicono che lo lasceranno stare. Ma siamo sicuri che per Giulio Cesaroni sia così facile lasciare andare un fratello? (icesaroni.it)

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.