Televisione

Finalmente è partita la produzione di una nuova stagione di "The L Word" con tutto il cast originale

Era già stata annunciato nel 2017, adesso diventa ufficiale la ripresa della serie “The L Word”, che arriverà sugli schermi tv entro il 2019, prodotta sempre da Showtime con le stesse interpreti più alcune new entry.
La decisione forse grazie al successo che sta avendo un’altra riedizione, quella di “Will & Grace”, accolta molto bene sia dal pubblico che dalla critica.
Insieme alla creatrice di “The L Word” Ilene Chaiken (oggi impegnata anche nella realizzazione delle serie “Empire” e “Il racconto dell’ancella”) e alla sceneggiatrice Marja-Lewis Ryan, le tre principali protagoniste Katherine Moennig (Shane), Jennifer Beals (Bette) e Leisha Hailey (Alice), saranno anche produttrici esecutive.
Ricordiamo che la serie a tematica lesbo, trasmessa dal 2004 al 2009, è stata per il mondo lesbico quello che “Queer As Folk” era stata per il mondo gay: una accurata e variegata esplorazione delle dinamiche che interessano la comunità LGBT, facendo conoscere a mezzo mondo una realtà fino ad allora quasi sconosciuta ai più. “Queer As Folk”, la versione americana, venne chiusa un anno dopo l’inizio di “The L Word”, in pratica fu un passaggio di staffetta.

Gary Levine, il produttore, ha dichiarato: “La nuova sceneggiatrice Marja ha portato la sua visione unica e contemporanea a The L Word, inserendola splendidamente nel tessuto della serie rivoluzionaria creata da Ilene. Questa serie venerata è stata divertente e di grande impatto quando andò in onda originariamente su Showtime, e siamo sicuri che la nuova versione lo sarà ancora di più in questo 2019”.

Per ora sono in lavorazione 8 nuovi episodi, ambientati a Los Angeles, che, come dicevamo comprenderanno quasi tutto il cast originale , quindi, oltre alle sopra-elencate protagoniste, anche l’amatissima Carmen (Sarah Shahi) insieme a Jenny, Tina (Laurel Holloman) e Kit potranno riapparire nel corso degli episodi.

Ricordiamo che la serie dopo la sesta ed ultima stagione che aveva avuto un finale molto discusso ed incerto, aveva avuto un tentativo di spin-off dal titolo “The Farm”, scritto sempre da Ilene Chaiken, che raccontava le vicende del personaggio di Leisha Hailey all’interno della prigione femminile dove era stata rinchiusa. Facevano parte del cast anche Famke Janssen , Melissa Leo e Laurie Metcalf. La serie avrebbe avuto il compito principale di chiarire come erano effettivamente andate le cose nel finale della serie terminata. Purtroppo la produzione Showtime, dopo qualche incertezza, non ha accettato di produrla. A quel punto la creatrice Ilene Chaiken parlò della possibilità di realizzare un film basato sulla serie, ma anche questa idea è rimasto in sospeso. Questo revival sembra risolvere il problema di un proseguimento della serie, ma non sappiamo se darà anche le risposte che i fan della serie si attendono sui misteri della sesta e conclusiva stagione.
Durante la lavorazione della serie reality dal titolo “The Real L Word”, che seguiva le vicende di sei lesbiche a Los Angeles, Chaiken rivelò in un’intervista che Alice non era la responsabile della morte di Jenny nella serie originale.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.