Televisione

A Milano, al Santeria Social Club, il primo "FeST - Il festival delle serie tv"

Al Santeria Social Club, in viale Toscana 31 a Milano, dall’11 al 14 ottobre, “FeST – Il festival delle serie tv”, quattro giorni interamente dedicati alle serie TV, nella città più europea e con maggior fermento d’Italia.

Il Santeria Social Club è uno dei principali centri artistici e culturali della città di Milano, uno spazio di oltre 1000 mq recuperato e riprogettato per accogliere e produrre intrattenimento, cultura e arte in ogni sua sfaccettatura.

Su iniziativa dei giornalisti Marina Pierri e Giorgio Viaro, con l’adesione dei maggiori player italiani (Fox Networks Group Italy, Amazon Prime Video, Discovery, Infinity, Netflix, Rai, Sky e TIMVISION) e il patrocinio del Comune di Milano, accoglie il primo FeST – Il festival delle serie tv, quattro giorni di incontri, proiezioni ed eventi, attraverso gli occhi e le voci di chi ha scritto, diretto ed interpretato, le serie tv del momento.

Per la prima volta sotto ‘lo stesso tetto’, i prodotti televisivi seriali più amati, indipendentemente dall’emittente o piattaforma impegnata a trasmetterle, troveranno una speciale collocazione per regalare ai milioni di appassionati un’esperienza immersiva e coinvolgente.

Nell’arco di ogni giornata del programma si alterneranno sui palchi di Santeria Toscana 31 attori, showrunner, produttori ed esperti dell’industria delle serie tv. I talent incontreranno il pubblico e approfondiranno l’origine e il destino della loro ispirazione, seguendo la conduzione di Marina Pierri e Giorgio Viaro.

Dal programma, che trovate completo sulle pagine del sito ilfestivaldelleserietv.it, segnaliamo:

Venerdi 12 ottobre ore 20.30

Incontro con i protagonisti Ester Expòsito e Jaime Lorente di “Elite”

 

Las Encinas è il liceo più esclusivo della Spagna, dove l’elite manda i propri figli a studiare. Tre ragazzi della classe operaia vengono ammessi proprio a Las Encinas dopo la decisione del consiglio locale di distribuire gli studenti in diversi istituti dell’area a seguito del crollo della loro scuola. Lo scontro tra chi possiede tutto e chi non ha nulla da perdere crea una tempesta perfetta che si conclude con un omicidio. Chi si cela dietro il crimine?
ELITE è la seconda produzione originale spagnola di Netflix. Diretta da Ramón Salazar e Dani de la Orden, scritta da Carlos Montero e Darío Madrona. In questa serie ritroviamo alcuni protagonisti de La casa di carta come María Pedraza, Miguel Herrán, Jaime Lorente oltre ai nuovi volti Ester Expòsito, Itzan Escamilla (Le ragazze del centralino), Miguel Bernardeau, Arón Piper e Omar Ayuso.

In questo appuntamento al FeST due dei protagonisti, Ester Expòsito e Jaime Lorente (Denver ne La casa di carta) terranno un incontro con il pubblico seguito dalla proiezione del primo episodio. La serie è disponibile su Netflix.

Venerdi 12 ottobre ore 22.30

Incontro con il regista Ludovico Bessegato, e gli attori Federico Cesari e Rocco Fasano della serie “Skam Italia 2”

 

SKAM 2, prodotto da Timvision in collaborazione con Cross Production e creata da Ludovico Bessegato, segue le vite di un gruppo di ragazzi di un liceo di Roma. La seconda stagione italiana avrà come protagonista Martino, uno dei migliori amici di Eva.

SKAM 2 è disponibile su Timvision dal 13 ottobre.

Al FeST incontreremo il regista Ludovico Bessegato (Il Cacciatore), gli attori Federico Cesari (nel ruolo di Martino) e la new entry Rocco Fasano (nel ruolo di Niccolò) che illustreranno il loro lavoro anche attraverso clip edite e inedite.

Sabato 13 ottobre ore 15.00

FeST e Diversity Lab presentano: “Butterfly”. Incontro con lo showrunner Tony Marchant e proiezione in anteprima assoluta del primo episodio

 

Tra i drama più attesi della stagione, “Butterfly” creato e firmato dallo sceneggiatore premio BAFTA Tony Marchant presente al FeST, racconta la complessa relazione che vive una coppia di genitori separati, Vicky (il premio Emmy Anna Friel) e Stephen (Emmett J. Scanlan), che si trova ad affrontare la richiesta di avviare il processo di cambio di sesso da parte del figlio minore Max (Callum Booth-Ford), che fin da piccolissimo si sente una bambina intrappolata in un corpo maschile.
Al FeST vedremo il primo episodio della serie in arrivo su FoxLife (Sky 114) il prossimo inverno. Subito prima della proiezione, si terrà un incontro con lo sceneggiatore Tony Marchant, Francesca Vecchioni (Diversity Lab) e Luca Bersaglia (Director Entertainment Channels Fox Networks Group Italy) sul tema della diversità.

Vedi articolo (nella rassegna stampa) di Natalia Aspesi su La Repubblica del 8 ottobre 2018.

Sabato 13 ottobre ore 19.30

FeST presenta: “Killing Eve”. Proiezione in anteprima dei primi due episodi

 

Tratto da Codename Villanelle di Luke Jennings e adattato per la tv da Phoebe Waller-Bridge (Fleabag), Killing Eve racconta di due donne legate dall’ossessione reciproca. Eve Polastri (Sandra Oh) è un’agente dell’MI5 esperta di donne assassine; terribilmente affascinata dalle loro motivazioni e azioni, si imbatte nella sociopatica spietata Villanelle (Jodie Comer) alla quale diviene lentamente, morbosamente affezionata.
Serie molto queer con anche personaggi gay.
Acclamata dalla critica e dal pubblico negli Stati Uniti – tanto che Oh è stata la prima attrice di origini asiatiche a essere candidata a un Emmy come Miglior Attrice – Killing Eve è la sorpresa dell’anno.

Killing Eve sarà disponibile su Timvision a partire dal 15 ottobre.

Il FeST presenta i primi due episodi della serie in anteprima italiana.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.