Cinema

Hollywood Goes Gay - La TOP 4 dei film da vedere nel 2018

I fautori del buon cinema non resteranno certo delusi dalla ricca stagione cinematografica del nuovo anno, specialmente per quanto riguarda l’ondata LGBT. Più passano gli anni, infatti, più cresce l’offerta dei film interessanti rivolti a noi; frammenti di celluloide per cui vale la pena spendere una serata col proprio partner, in compagnia di amici o semplicemente di se stessi. Proprio perché i contenuti sono numerosissimi, di seguito ci si arroga il diritto di striminzire al massimo la lista con una TOP 4: si tratta dei titoli più importanti e attesi dei prossimi mesi, non soltanto dal punto di vista cinematografico ma anche (e soprattutto) da quello storico. Vedere per credere.

1) Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino


Tratto dal famosissimo romanzo omonimo di André Aciman, che tutti dovrebbero leggere almeno una volta nella vita (e se non lo hai ancora fatto, approfittane adesso), il film del registra nostrano non solo sta sbancando fra critica e apprezzamenti – compresi i Golden Globe e i BAFTA –, ma ha già una data di uscita italiana fissata per il 25 gennaio e sembra essere in lizza per gli Oscar 2018. Potrebbe essere la prima volta che un regista italiano concorra con un titolo LGBT alla cerimonia più dorata dell’anno.
La storia tratta dell’intenso rapporto tra Elio e Oliver, consumato fra passione e dolce melanconia, sullo sfondo della straordinaria riviera ligure di fine anni Ottanta. Armie Hammer e Timothée Chalamet dominano le scene. Non avremmo potuto chiedere di più.

2) Love, Simon di Greg Berlanti

La storia sta per essere scritta con Love, Simon ossia il primo teen drama a tematica gay ad avere una distribuzione internazionale, cast rinomato (Nick Robinson, Katherine Langford, Jennifer Garner, Colton Haynes) e apprezzamento dalla critica.
Simon, ragazzo del liceo che deve affrontare la fase di coming out con se stesso e con il mondo, segue il classico percorso delle storie coming-of-age rivisto in salsa comedy. Anche in questo caso si tratta di un lungometraggio tratto da un romanzo: Simon vs. the Homo Sapiens Agenda di Becky Albertalli. Il film uscirà il 16 marzo nelle sale statunitensi e attendiamo presto una data italiana.

3) Puoi baciare lo sposo di Alessandro Genovesi

Altro film, altra nuova pagina di storia scritta, stavolta tutta made in Italy. Alessandro Genovesi scrive e dirige la prima commedia italiana sulle unioni civili con un cast stellare, fra cui annoveriamo nomi come Diego Abatantuono, Monica Guerritore, Salvatore Esposito, Cristiano Caccamo, Antonio Catania, Dino Abbrescia e Diana Del Bufalo. Il film ha già ricevuto il responso positivo dall’associazione Diversity (capitanata da Francesca Vecchioni) ed è in programmazione per il 1 marzo. Dopo gli annosi 50 Sfumature, ora non avrete più scuse per non portare il vostro ragazzo al cinema.

4) La mia vita con John F. Donovan di Xavier Dolan

Chiude la lista un nome che non ha bisogno di presentazioni, un cast spettacolare per la prima volta statunitense (Kit Harington, Jessica Chastain, Susan Sarandon, Natalie Portman) e una storia da brividi, che sembra essere l’ennesimo colpo vincente per il nostro registra prodigio.
Senza indugiare in trama e dettagli, sicuri di essere già con i biglietti fra le mani, aspettiamo con impazienza l’ultima fatica di Dolan per metà anno inoltrata.

Allora, siete proprio sicuri di voler rinunciare a quel vantaggioso abbonamento al cinema adesso?

Pio Antonio Romano


Condividi

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.