Televisione

Matt Bomer, ultimo divo gay, sarà protagonista di una nuova serie Amazon

matt-bomer1

Amazon ha ordinato, dopo l’esame del pilot, la produzione di una nuova serie che potrebbe diventare un’altra hit (dopo House of Cards, Transparent e Mozart in the Jungle, per citarne alcune), serie tratta da un romanzo ormai classico, l’incompiuto “The Last Tycoon” (Gli ultimi fuochi) di F. Scott Fitzgerald. Non sappiamo quanto potrebbe esserci di gay o lesbo in questa serie diretta e sceneggiata da Billy Ray, ma sappiamo che il ruolo del protagonista principale è stato assegnato a Matt Bomer, attore gay dichiarato, che sta crescendo tre figli col suo compagno.

La serie è ambientata nella Hollywood degli anni ’30 ed è ispirata dalla vita del magnate del cinema Irving Thalberg, su cui si basava il protagonista del libro, Monroe Stahr. Bomer interpreta il ragazzo prodigio diventato produttore esecutivo degli studio che punta a scalare la vetta del potere combattendo contro il suo ex-mentore e attuale dirigente, il muscoloso, imponente e affascinante Pat Brady, personaggio basato su Louis B. Mayer. Arrivato dalla strada, Brady, non ha nessuna intenzione di ritornare indietro ed è determinato a raggiungere il suo obiettivo, con qualsiasi compromesso morale. Nella serie lavorano anche Kelsey Grammer (Brady), Rosemarie DeWitt (moglie di Brady) e Lily Collins.

Dopo il suo coming out nel 2012, Bomer non sembra aver diminuito le sue quotazioni nel mercato di cinema e tv. Diventato famoso con la serie “White Collar” (attualmente visibile su Italia 1, in prima free, la stagione finale, la sesta) è riuscito a conquistarsi anche un Golden Globe per la sua interpretazione in “The Normal Heart”, oltre ad apparire in diverse film come “Magic Mike”, “The Nice Guys” insieme a Ryan Goslin e Russel Crowe, e lo vedremo da 29 settembre nel rifacimento de “I magnifici sette” insieme a Chris Pratt e Denzel Washington. In televisione ha partecipato alla serie “American Horror Story: Hotel” come amante di Lady Gaga. Posiamo quindi dire che il suo coming out, anziché ostacolarlo, ha contribuito al suo lancio definitivo.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.