Ologramma con gatto nero
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • EditoriZona

Ologramma con gatto nero

Rocco Billemi, bibliotecario, si sveglia una mattina nel suo letto con accanto il cadavere di Diego De Giorgi, poliziotto implicato nei disordini di una manifestazione con molti partecipanti feriti e picchiati e altri scomparsi, fra i quali il compagno di Rocco. Anche Geraci, il sovrintendente incaricato delle indagini dal commissario Rosaria Garofalo, aveva partecipato a quella manifestazione. Il commissario però non riesce a trovare prove decisive contro Rocco e, convinta ch’egli sia in contatto con gruppi eversivi, lo ricatta per ottenere informazioni. Frattanto Geraci scopre che il collega ucciso frequentava negli ultimi tempi una prostituta transessuale… “La narrazione, costruita su due piani narrativi, uno più ‘poliziesco’ ricco di azioni e di dialoghi, l’altro più intimistico, fatto di riflessioni del protagonista, è forse a tratti un po’ didascalica, ma incalzante, ricca di suggestioni letterarie e culturali ed esprime bene il disagio dei gay italiani che vedono do giorno in giorno rerstringere i propri spazi di libertà” (F. Gnerre, Pride)

Condividi

Commenta


Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.