L' omo delinquente. Scandali e delitti gay dall'Unità a Giolitti
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • EditoriProspettiva Editrice

L' omo delinquente. Scandali e delitti gay dall'Unità a Giolitti

Giovanni Dall’Orto nella prefazione: “L’omo delinquente colma un vuoto nella ricerca storica sull’omosessualità in Italia. Banalmente: con un paio solo d’eccezioni, tutti i casi di cronaca qui presentati non erano mai stati studiati prima. Si tratta perciò di materiale nuovo, che allarga il cono di luce che riusciamo oggi a gettare sulle tenebre del passato. Non per questo L’omo delinquente (nonostante il richiamo ironico al titolo del celeberrimo L’uomo delinquente del criminologo ottocentesco Cesare Lombroso) è un’opera destinata agli specialisti. Al contrario, è stato scritto con tono piano e giornalistico (Oliari è collaboratore di diversi periodici) letteralmente sfogliando la stampa di un secolo fa”.

Visualizza contenuti correlati

Condividi

Commenta


Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.