Wrestling with Angels

Wrestling with Angels
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GGG
  • Media voti utenti
    • (1 voti)
  • Critica

Cast

Wrestling with Angels

Tony Kushner è uno dei nostri più grandi sceneggiatori, vncitore di un Premio Pulitzer e di un Tony Awards (per Angels in America), è un artista completo, un infaticabile attivista politico impegnato per i diritti civili e l’uguaglianza sociale. Un ebreo omosessuale cresciuto nel profondo sud, Kushner è diventato la voce tollerante degli outsiders in un clima di repressione e censura. Il film copre tre anni della sua vita, dall’11/9 alle elezioni presidenziali del 2004, catturando l’ardente responsabilità morale che pervade tutti i lavori di questo appassinato artista. Forse il complimento più grosso che possiamo fare alla regista è che rende giustizia al suo luminoso soggetto, intrecciando interviste con grandi artisti teatrali, momenti della vita personale di Kushner e scene dalle sue opere. Guardare Marcia Gay Harden come pure Laura Bush in una delle opere meno conosciute di Kushner vale di per sé il biglietto del film. Ascoltare Meryl Streep leggere una preghiera che Kushner scrisse chiedendo, non domandando, che Dio metta fine all’Aids, farà piangere il vostro cuore. Orgogliosamente politico, profondamente personale, incredibilmente intelligente, divertente, intenso, pieno di speranza e immensamente spirituale, il lavor di Kushner è una luce accecante. Come Kushner stesso, il film della Mock su di lui è una gemma a molte facce che scintilla e illumina a molti livelli. (Frameline30)

Visualizza contenuti correlati

Condividi

Commenta


Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.