Watercolors

Watercolors
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GGG
  • Media voti utenti
    • (17 voti)
  • Critica
Guarda il trailer

Cast

Watercolors

Della serie il primo amore non si scorda mai. Un giovane artista di talento, Danny, è arrivato alla vigilia della sua prima mostra a New York. L’esposizione ha per tema i momenti erotici del suo primo amore, protagonista Carter, un inquieto e atletico giovane che la depressione e l’incapacità ad accettarsi portarono in seguito al suicidio. Attraverso una serie di flashback vediamo la nascita della relazione tra i due studenti, con il timido Danny che aiuta il campione di nuoto Carter negli studi e l’irrequieto Carter che cerca di fare uscire Danny dal suo guscio invogliandolo a seguire la sua passione per l’arte… e per l’irrompente sessualità… Con gli incoraggiamenti di tre differenti e forti donne, Mrs. Martin, l’isegnante d’arte dallo spirito libero, Andy, la sua migliore amica con gravi impedimenti fisici, e Miriam, la madre ex alcoolista e devota religiosa, Danny impara a usare la sua creatività per superare il suo dolore. Quindici anni dopo, Danny si trova davanti alla possibilità di perdere il suo attuale compagno, Allan, se non promette seriamente di non dipingere più il suo primo amore Carter.

Condividi

6 commenti

  1. istintosegreto

    Sarà forse che non mi sono innamorato da adolescente, ma a me queste storie fanno sognare. Più che altro mi fanno vivere emozioni che non ho vissuto in prima persona. Mettendo da parte il mio sentimentalismo, devo dire che questo film non offre molto per essere ricordato. Il solito intellettualoide allergico allo sport che si innamora del tenebroso atleta. Collocherei il prodotto nella media delle produzioni americane (che è comunque infinitamente al di sopra delle produzioni medie di casa nostra).

  2. pal39

    Il film è sentimentale e un pò strappalacrime ma ti rimane impresso nella mente. Ti fa rivivere il tuo primo amore e tutte le emozioni e la passione che allora ti avevano riempito la vita.
    Gli attori sono bravi, anche se Kyle Olson (Danny) eccede un pò troppo , a mio parere , nel rendere “sissy” il personaggio. Fa piacere rivedere Karen Black nella parte dell’insegnante appassionata e dalla mente libera . Fa da giusto contraltare ai compagni di scuola odiosamente omofobi e ahimè sempre vincenti (sotto tutti i cieli). But we shall overcome !

  3. Quando il sangue dei giusti ricadra’ sulle teste di chi lo ha sparso? Quando ci sarà un
    “Centro Wisenthal” dei Gay che colpisca duramente gli omofobi?Quando i vari picchia
    tori dovranno vivere nella paura della giusta rappresaglia?

Commenta


trailer: Watercolors

https://youtube.com/watch?v=9FIJ1KFS4f0%26hl%3Den%26fs%3D1

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.