The Passionate Pursuits of Angela Bowen

The Passionate Pursuits of Angela Bowen
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT LLL
  • Media voti utenti
    • (0 voti)
  • Critica
Guarda il trailer

Cast

The Passionate Pursuits of Angela Bowen

La storia di una ragazza nera, cresciuta durante l’era di Jim Crow nel cuore di Boston, la sua scoperta della danza e dove questa l’ha guidata all’interno della black community. Nata nel 1936, divenne una ballerina classica, poi una leggendaria insegnante di danza, infine un’attivista femminista lesbica, scrittrice e studiosa. Angela Bowen ha influenzato e ispirato un numero incredibile di persone, parlato e combattuto apertamente per le arti, per i diritti delle donne e della comunità nera e per i diritti LGBT. Un omaggio doveroso a una donna, nera, lesbica e femminista che ha vissuto, e lasciato il segno, in oltre cinquant’anni di vita artistica e politica americana. Affinché la sua ricerca sia d’ispirazione a ognuna di noi! (Teresa Sala)

Voci dal femminismo. Non starò qui a narrarvi per filo e per segno l’incredibile storia della poliedrica Angela Bowen, né i nomi di coloro che ha incontrato nella sua prolifica vita (uno su tutti, Audre Lorde), ma la luce e le lacrime negli occhi di chi l’ha conosciuta, il cambiamento delle vite di coloro che ha incrociato, le persone che l’hanno amata, fanno di quest’opera un documentario prezioso.
Racconta la sua vita attraverso sei decadi, dai primi anni ’50, con fotografie, riprese originali, interviste a persone che l’hanno accompagnata nella sua evoluzione. Il marito, i figli, danzatori e coreografi con cui ha lavorato, i suoi studenti, e, non ultima, la sua compagna.
Fondatrice nel 1963, insieme al marito, della famosa Bowen-Peters School of Dance, ha iniziato alla danza alunni delle classi più povere in un quartiere degradato a ridosso dell’università di Yale. “Avevamo 14 studenti quando iniziammo e 7 di loro non erano in grado di pagare”.
Donna dai mille ritmi: la danza fu il suo primo amore fin dai 14 anni, madre, insegnante, poi scopertasi lesbica, femminista, attivista, poi docente universitaria, e soprattutto nera.
Documentario toccante sulla vita e sugli amori di una donna straordinaria, dapprima il marito, due figli, la scuola di danza, gli studi e l’insegnamento, e poi il grande amore: una donna, ma bianca. La sua partner per 36 anni, la regista Jennifer Abod, non per nulla qualcuno ha definito quest’opera la sua lettera d’amore per Angela.
Angela Bowen, tuttora vivente e malata di Alzheimer, è all’origine del Black Feminism negli anni ‘60. Un punto nella storia nel quale le sfide di razza, classe, genere e sessualità, hanno giocato un ruolo decisivo nelle scelte della sua vita e in quelle dell’intera società allora in cambiamento. (Roberta Bellora)

synopsis

For six decades Angela Bowen, classical dancer and teacher, black lesbian feminist activist, and professor has influenced and inspired untold numbers speaking out as strongly for the Arts, Black and Women’s Rights as she has for Lesbian and Gay Rights. The film depicts Bowen’s life across the decades, from the early fifties, with historic footage, photographs and interviews including her dance mentor, dance partner, former husband, partner, children, activists, scholars, and dance and university students. Bowen’s candid and compelling stories allow us to understand how race, class, gender, age, and sexuality played into her decisions and choices, her mission, and strategies for survival. Passionate Pursuits is intended to challenge and inspire diverse audiences to pursue their own dreams with tenacity and courage, but not for themselves alone.

Visualizza contenuti correlati

Condividi

Commenta


trailer: The Passionate Pursuits of Angela Bowen

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.