Stryker

Stryker
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT QQ
  • Media voti utenti
    • (0 voti)
  • Critica
Varie

Cast

Stryker

Stryker, nello slang canadese, è l’appellativo per il potenziale membro di una gang. Il film ci racconta il percorso di un 14enne incendiario che vuole far parte di una gang di nativi americani. La gang è guidata da Mama Ceece, una matriarca lesbica, che è appena uscita di prigione. Mama sta combattendo per riconquistare il controllo delle strade di un povero e squallido sobborgo di Winnipeg, ora governato da Omar, un meticcio semi-nativo bisessuale, e dalla sua gang di filippini. Il film non approfondisce i caratteri dei personaggi, ciononostante ci offre una scoraggiante analisi della malavita canadese, dove un miscuglio di minoranze etniche sono impegnate in una violenta lotta per il potere.

Visualizza contenuti correlati

Condividi

Commenta


Varie

Stryker è la storia di una feroce guerra fra due bande rivali per il controllo del territorio del North End di Winnipeg. Omar (Ryan Black), il leader meticcio dell’ABS (Asian Bomb Squad), domina il quartiere con la sua squadra di scagnozzi filippini.
La sua acerrima nemica, Mama Ceece (Deena Fontaine), è la donna capo dell’Indian Posse. È appena uscita di prigione ed è decisa a riconquistare il controllo della zona. “Stryker” è, nello slang canadese, il termine che designa un nuovo candidato ad entrare in una gang. Questo film è focalizzato su un certo “Stryker” (Kyle Henry), un nativo quattordicenne, piromane, originario di una riserva del Nord, il cui arrivo nella città diventerà l’elemento catalizzatore di questa dura battaglia.

Leggi storia e note del regista nella cartella stampa del film

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.