Starbuck - 533 figli e... non saperlo!

Starbuck - 533 figli e... non saperlo!
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT G
  • Media voti utenti
    • (0 voti)
  • Critica
Guarda il trailer Varie

Cast

Starbuck - 533 figli e... non saperlo!

“L’idea di un uomo che scopre di essere padre di oltre 500 figli sembra una specie di provocazione, una bizzarria che in teoria, sul piano legale, può trovare pochi riscontri nella realtà (anche per la rigidità delle legislazioni sulla privacy che, nella maggior parte dei paesi, regolano la materia). Eppure, al di là del fatto che lo stesso regista dichiari di essersi ispirato ad un fatto reale (un uomo che avrebbe scoperto davvero la paternità di 500 bambini) la credibilità della vicenda viene garantita soprattutto dall’ottima sceneggiatura, opera dello stesso Scott e di Martin Petit. Alternando registri comici, grotteschi e sentimentali, lo script restituisce un quadro che riesce a strappare risate ma anche a stimolare qualche riflessione. Quello di David è un personaggio divertente ma fondamentalmente solo: i suoi tragicomici tentativi di tenere insieme pezzi di vita che non ha ancora imparato a far convivere (vedi l’episodio delle maglie della squadra di calcio) provocano sorrisi che in molti casi diventano amari. Centrato sempre e solo su se stesso, e sulla paura di essere abbandonato, anche dalle poche persone che gli sono rimaste vicine (suo padre, la sua compagna, il suo amico avvocato) David inizia a cambiare quando la sconcertante scoperta lo porta, per la prima volta, a fare i conti con una sua responsabilità. E’ un cambiamento che l’uomo sperimenta quasi suo malgrado, con quella curiosità che lo spinge a verificare che cosa abbiano prodotto i suoi geni, quali siano le vite, i sogni e le delusioni di coloro che li hanno ereditati. Così, David entra nella vita di questi ragazzi praticamente in punta di piedi: laddove la sceneggiatura potrebbe spingere maggiormente sul pedale del grottesco, e della risata facile, la narrazione diventa al contrario intima, profonda, tutta tesa a sottolineare la voglia di avvicinamento di questo padre sui generis. Così, il protagonista trova un po’ di tutto, nella sua esplorazione: il giovane campione di calcio, la minorenne tossicodipendente, il ragazzo gay, il disabile. Sarebbe stato facile, con personaggi così codificati (e, in molti casi, forzatamente abbozzati) cedere agli stereotipi; ma il film mantiene al contrario un’apprezzabile delicatezza, nella descrizione delle interazioni del protagonista con questa variegata umanità giovane.” (Marco Minniti, Movieplayer.it)

Condividi

Commenta


trailer: Starbuck - 533 figli e... non saperlo!

Varie

Middle aged David Wozniak has been a screw-up all his life. He works as a delivery man (self-admittedly not a very good one) for his family’s butcher business, he is $80,000 in debt which he owes to less than sympathetic crime lords, he is trying unsuccessfully to grow pot plants to pay off that debt, and his girlfriend, a police officer named Valèrie, despite being pregnant with his child, wants to break up with him for not being there for her in any respect. She doesn’t want him involved with the child after it’s born since she believes the child is better off without him in its life. He vows to change his life around for her and the baby’s sakes. Concurrently, he is informed by a lawyer representing a fertility clinic that between 1990 and 1992, when he made multiple sperm donations under the pseudonym “Starbuck” in order to earn some money (as the clinic paid $35 a donation), the clinic, in an error, used only his sperm, which has resulted in 533 children who are biologically his offspring. One hundred forty-two of them have filed a class action lawsuit demanding that his name be revealed to them. That lawyer and David’s best friend, a not so adept lawyer wannabe who advises David on the matter, are the only people who know of David’s unusual situation. With a file folder in hand with the names and profiles of those 142, David, as that symbolic act to prove to himself that he is indeed turning his life around, decides to be their guardian angel in an individual by individual basis without telling them who he is. As David inadvertently gets more involved in their collective lives (someone is also gay) than he was planning, he is torn between wanting to do right by his biological offspring, doing right by Valèrie and yet unborn offspring number 534, and doing right by his family, all without divulging his previous identity as Starbuck, the story of which has taken on a life of its own as it hits the media. (Imdb)

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.